Sambucus nigra, Sambuco

Secondo la moderna omeopatia la pianta di sambucus nigra ha diverse proprietà diuretiche, sudorifere, lassative, antireumatiche, antinevralgiche, emollienti, con i fiori del sambuco, usati anche per i liquori, si fa una tisana che serve come rimedio popolare per raffreddore, influenza, tosse, asma, reumatismi.

Sambucus nigra, Sambuco

Sambuco

Nome scientifico: Sambucus nigra

Nome comune: Sambuco

Famiglia: Caprifoliacee

Succo con proprietà lassative: Si bevono uno o due cucchiaini o cucchiai del succo dei frutti.

Decotto: Mettete una manciata della seconda corteccia di sambuco essiccata in 1 l d'acqua e fate bollire per 15 minuti.

Lasciate riposare per 20 minuti dopo avere zuccherato a piacere.

Infuso di sambuco:
Mettete in infusione 5 g di sambuco (fiori) in 1 l d’acqua.
Altri rimedi : Fate lavaggi o applicate compresse imbevute di infuso sulle zone interessate da scottature. E’ anche un ottimo rimedio come emolliente e lenitivo sui foruncoli e contro le emorroidi.

Funzionalità della pianta di Sambucus nigra :

Fiori: olio essenziale, flavonoidi, glicosidi flavoni, acidi fenolici, quercetina, canferolo, rutina, isoquercitrina, iperoside, astragalina, quercitrina, acido p-cumarico, acido caffeico, acido ferulico, triterpeni afla e beta-amirina, acido ursolico, acido oleanolico, acido ascorbico, alcido palmitico, acido linoleico, acido clorogenico,steroli, mucillagini, tannini, pectine,zuccheri

Foglie: sambunigrina, gliucoside cianogenetico, colina, rutina, quercetina, steroli, sitosterolo, stigmasterolo, campestrolo, triterpeni, alfa e beta-amirina, palmitati acido oleanoico ed ursolico, alcani, acidi grassi, stearico, oleico, linoleico, tannini, resine, grassi, zuccheri, vitamina C

Frutti: flavonoidi, rutina, isoquercitrina, iperoside, tannini, antociani, sambucianina, crisantemina, tracce di olio essenziale, sambunigrina, prunasina, zierina, olocaina, zuccheri, acido citrico, acido malico, vitamina A, vitamina C, vitamine del complesso B ( tiamina, riboflavina), acido nicotinico, ammide, vitamina B6, inositolo, acido pantotecnico, acido folico, biotina, tirosina

Corteccia: sali di potassio, colina, zuccheri, tracce di olio essenziale, glicosidi cianogenentici, sambunigrina, alcaloide sambucina, tannini

Semi: glicosidi cianogenetici.

Curiosità sul Sambucus nigra

  • Il sambuco è noto per la possibilità di usare i frutti nella preparazione di conserve, biscotti, gelatine.
  • Il sambuco può essere mangiato come gli asparagi.
  • Il sambuco è un aroma utilizzato molto nella pasticceria e nella produzione vinicola. Le bacche sono utilizzate anche in fitoterapia, per prevenire e curare gli stati gravi di stanchezza e di carenza delle difese immunologiche.
  • In montagna si può trovare un altro tipo di sambuco (sambucus racemosa) che ha i frutti di colore rosso, con le stesse proprietà di quello nero.

Sambucus nigra pianta di Sambuco ...

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: