Sanguisorba minor

Sanguisorba minor conosciuta anche come pimpinella è una pianta dalle proprietà officinali, che appartiene alla famiglia delle Rosacee, venne nominata per la prima volta già nel Medioevo, gli erboristi di quell'epoca la utilizzavano contro la gotta, la febbre, i disturbi della vista, e per uso esterno per curare le ferite.

Hildegard von Bingen la somministrava contro il vomito e i disturbi della digestione.

La sanguisorba minor è usata anche in cucina per aromatizzare zuppe e minestre, vini e insalate.

Azione terapeutica

La tisana di pimpinella aiuta a sciogliere il catarro in caso di bronchite e asma o come soluzione per gli sciacqui in caso di tracheite o laringite.

Sanguisorba minor

Pimpinella

La pianta stimola l'appetito, il metabolismo e la digestione, lenendo i gonfiori, il mal di stomaco e la diarrea. In aggiunta all'acqua per il bagno aiuta ad accelerare la rimarginazione delle ferite.

Composizione

La parte aerea della pianta contiene tannini, sostanze amare e solforate, responsabili delle proprietà aperitive, digestive e astringenti.

Contro i calcoli ai reni

Grazie alle sue proprietà diuretiche, la sanguisorba minor è stata per lungo tempo utilizzata come rimedio contro le enteriti e le enterocoliti, anche sanguinolente.

Essa stimola la diuresi del corpo: bevendo la tisana potrete eliminare piccoli calcoli di vescica e reni.

Sanguisorba minor...

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: