Santolina chamaecyparissus

La pianta dalle proprietà officinali Santolina santolina chamaecyparissus è una pianta aromatica della famiglia delle compositae asteraceae ed il suo habitat corrisponde a incolti aridi e colline assolate, la Santolina è una pianta aromatica alta circa 30-60 cm, legnosa alla base; foglie piccole, strettamente lineari, grigiastre; fiori tutti tubulosi, gialli, raccolti in capolini solitari; foglie e fusti hanno odore fortemente aromatico e sapore amaro che aumentano nei capolini.

Santolina chamaecyparissus

Santolina pianta e proprieta'

La santolina chamaecyparissus è un'erba ornamentale che può svilupparsi fino ad 1 metro d’altezza, considerata una sempre-verde che può resistere fino ai 0 gradi, la santolina è caratterizzata da un bel fogliame morbido e da piccoli fiorellini gialli.

Interessante è il fatto che la santolina chamaecyparissus risulta alquanto facile da coltivare, è resistente alla siccità e, come ciliegina sulla torta, offre un buon numero di benefici per la salute sia fisica che psicologica.

Parti usate della Santolina:

  • semi
  • sommità fiorite.

Componenti principali della santolina:

  • santolinone,
  • tannino,
  • resina,
  • un alcaloide
  • terpeni.

Azione farmacodinamica:

  • emmenagoga,
  • antelmintica,
  • sedativa

Impiego e benefici in caso di:

  • isteria
  • dispepsia nervosa
  • colica epatica
  • atonia gastrica
  • dismenorrea.

Da molti anni a questa parte la santolina chamaecyparissus è stata impiegata come un utile sedativo, un purificante per il corpo e un efficace antisettico, per disinfettare le ferite e per prevenire mal di testa o dolori cervicali.

La santolina chamaecyparissus è risultata utile anche per il trattamento dei disturbi digestivi risolvendo i problemi di molte persone che soffrivano a causa di disagi e continue afflizioni allo stomaco.

Proprietà della santolina chamaecyparissus

Questa speciale pianta ha proprietà di natura antisettiche, antibiotiche e disintossicanti, oltre alla sua favolosa capacità sedativa che la rende utile nella maggior parte dei casi d’ansia e d’insonnia.

Altro punto a favore di quest’erba è che viene rapidamente assorbita dalla pelle ed i suoi principi riescono a penetrare nel flusso sanguigno dopo pochissimi minuti.

L’olio essenziale tratto dal fiore della santolina chamaecyparissus se applicato sulla pelle può portare ad un favoloso effetto curativo sul sistema nervoso, calmando e tranquillizzando il paziente e dandogli un senso di rilassamento e tranquillità.

Vantaggi della santolina chamaecyparissus

La santolina chamaecyparissus è fautrice di molti benefici terapeutici, dato che è la punta di diamante di molte cure omeopatiche per problemi quali insonnia, ansia e depressione, così come potente antisettico per danni all’epidermide portati da acne, scottature, graffi e tagli.

Migliorando la digestione e proteggendo il  tratto intestinale dall’azione dei batteri potrà garantire un miglior benessere generale, facendovi sentire più leggeri ed attivi.

Trattamenti con la santolina chamaecyparissus

Questa speciale pianta può venir impiegata in diversi modi come ad esempio per beneficiare il sistema nervoso e sarà sufficiente aggiungere un paio di gocce essenziali per godere dei suoi fantastici effetti.

Utilizzate l’olio essenziale di santolina chamaecyparissus per compiere delle esfoliazioni sul tessuto cutaneo, mixandolo con un cucchiaio di olio vettore a base di mandorla o oliva.

Applicato allo stato naturale sulla pelle, l’olio alla santolina chamaecyparissus può risultare davvero utile per ridurre l’infezione a tagli e ferite, permettendo una migliore cicatrizzazione della zona colpita.

L’aromaterapia con la santolina chamaecyparissus, infine, può beneficiare le persone depresse o nervose, garantendo il benessere fisico e mentale.

Santolina chamaecyparissus pianta e proprietà

Erbe officinali piante medicinali

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo santolina chamaecyparissus

Proprietà della santolina

Da molto tempo sono stato impressionato dal profumo intenso di questa preziosa piantina, grazie a voi ora ne conosco le proprietà, e ne capisco il motivo.

Lascia il tuo commento: