Schisandra chinensis

La pianta schisandra chinensis ha controindicazioni ? Schisandra chinensis è un vitigno legnoso che porta numerosi grappoli di minuscole bacche rosso brillante, la vite è alta, in genere, da 15 a 25 piedi d'altezza e dai 5 ai 10 piedi di larghezza e fiorisce da aprile a maggio, con fiori del diametro di circa 1 pollice.

La pianta schisandra chinensis si trova in tutto il nord e nord-est della Cina (in particolare a Jilin, Lianoning, Heilongliang e Hebei) e nelle regioni limitrofe della Russia e della Corea.

Schisandra chinensis

Schisandra chinensis

Il frutto completamente maturo, essiccato al sole, viene utilizzato in medicina. È una miscela di sapori acido, dolce, salato, caldo e amaro. Questa insolita combinazione di sapori si riflette nel suo nome cinese wu-wei-zi, che significa "frutto di cinque gusti".

Gli altri nomi con cui è chiamata la Schisandra chinensis sono:

"Schisandra", "Wu-wei-zi", "Schisandra japonica", "chinensis Maximowiczia" e "Kadsura chinensis".

Informazioni sulla Schisandra chinensis

Schisandra chinensis è una pianta che produce frutti che contengono una o più adattogeni presenti naturalmente. Essi hanno dimostrato di mantenere la tonicità e l'equilibrio sistemico del corpo, migliorano l'acutezza della concentrazione e la portata di attenzione, aumento della vista e dell'udito.

Schisandra è uno degli adattogeni più efficaci.

Essa riveste anche un ruolo importante nei confronti degli eccessi di sudorazione e quindi nella perdita di sali minerali.

Storia della Schisandra chinensis

Il trattato classico sulla medicina erboristica cinese, descrive la Schisandra chinensis come farmaco di prima scelta a base di erbe utili, per un'ampia varietà di condizioni mediche - in particolare come tonico astringente dei reni e polmoni.

Gli erboristi cinesi usano la Schisandra per la tosse, sudorazioni notturne, insonnia, sete e stanchezza fisica.

La ricerca scientifica svolta in Russia dal 1940 ad oggi ha confermato l'efficacia medica della Schisandra chinensis per l'utilizzo in diverse condizioni, ed ha anche rivelato la sua composizione chimica e i meccanismi d'azione.

Come funziona la Schisandra

La Schisandra contiene oli essenziali, acidi e lignani, che possono, ad esempio, aiutare a rigenerare il tessuto epatico danneggiato dall'abuso di alcool o dall'epatite.

Un gruppo identificato di principi attivi è il dibenzo-cyclo-lignani octadiene, che sembrano possedere un potenziale terapeutico contro il danno ossidativo delle cellule nel cervello.

Proprietà adattogena della Schisandra chinensis

L'erba può aiutare a migliorare le prestazioni fisiche e mentali. Alcuni studi hanno dimostrato che la Schisandra chinensis è efficace contro i batteri connessi con disturbi polmonari. Quest'erba promuove la fornitura di ossigeno per le cellule, potenzia il sistema immunitario del corpo, e protegge dallo stress.

Probabilmente, grazie ai suoi effetti benefici sulla circolazione sanguigna, si dice che possa migliorare le prestazioni sessuali: sia aumentando la capacità di resistenza dell'uomo che la sensibilità dei genitali femminili.

Principali proprietà della Schisandra chinensis

  • Aumenta la performance fisica e mentale
  • Aumenta l'acutezza della vista e dell'udito
  • Riduce l'affaticamento degli occhi in compiti che richiedono concentrazione visiva estesa
  • Migliora la concentrazione e l'attenzione
  • Aumenta la performance fisica e mentale
  • Ristabilisce il corpo dopo un grave sforzo prolungato, in convalescenza da malattie
  • Aiuta il corpo a resistere a fattori di stress come il caldo, il freddo, il rumore, sovraccarichi emotivi, ecc.
  • È utilizzata con successo nei programmi integrati per il trattamento delle malattie gastrointestinali e trasmissibili, ed alcune condizioni mentali.

La moderna ricerca cinese suggerisce che i lignani che troviamo nella Schisandra chinensis, aiutano a rigenerare il tessuto epatico danneggiato da influenze dannose, come l'epatite virale e l'alcol.

I lignani sono conosciuti per abbassare i livelli ematici di siero glutammico piruvico transaminasi (SGPT). L'elevata efficacia della Schisandra chinensis è stata osservata in malattie degli organi gastrointestinali (gastrite, ulcera gastroduodenale), e in alcune malattie trasmissibili, nonché in alcune condizioni mentali.

Uso Schisandra chinensis nella vita quotidiana

Di particolare interesse sono gli studi che dimostrano gli effetti benefici della Schisandra chinensis su soggetti sani.

La somministrazione di Schisandra chinensis ai conducenti di autotrasporto, piloti di aerei e atleti, permette loro di mantenere un elevato livello di prestazioni fisiche in condizioni di stress.

È stato dimostrato che comporta una maggiore attenzione, un miglioramento della resistenza e un rapido recupero della forza dopo uno sforzo estenuante.

Proprietà della Schisandra chinensis

Naturale benessere

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo schisandra chinensis

Comprerò sicuramente la schisandra chinensis

Se quello che vi è scritto nell'articolo è vero è sicuramente eccezionale. penso che l'ha comprerò.

Schisandra Chinensis

Articolo molto interessante penso che probabilmente assumero' prodotti contenenti schisandra chinensis.

Proverò la schisandra anch'io

Eccezionale né farò una curetta

Schisandra chinensis da provare

sicuramente da provare

Proprio in questi giorni sto assumendo la Schisandra chinensis.

Ancora da troppo poco tempo per dire di particolari effetti. Spero che quano descritto sulle sue proprietà sia riscontrabile. Per ora continuo l'assunzione.

Ho fiducia e aspetto i risultati. Ottimo il gusto finale. Lascia la bocca pulita

Lascia il tuo commento: