Scolpire gli addominali in una settimana

Come scolpire gli addominali in una settimana? Volete definire i vostri addominali, e lo volete fare nel più breve tempo possibile? E’ possibile scolpire gli addominali in una settimana? Certo, in una settimana questo non è un risultato così semplice da raggiungere, in quanto andare a lavorare sugli addominali per renderli forti e belli in vista è un processo che richiede una certa quantità di tempo e di pazienza, anche se tuttavia esistono diversi esercizi specifici che, se seguiti attraverso le corrette modalità e con la giusta dedizione, possono influire in modo incisivo ed in poco tempo sulla zona addominale.

Scolpire gli addominali in una settimana

Scolpire addominali 7 giorni

Degli addominali definiti rappresentano senza dubbio la quintessenza di salute e bellezza, e questo è un obbiettivo che milioni di persone si prefissano, anche se gli uomini possono riscontrare maggiori difficoltà nell’ottenerlo rispetto alle donne a causa di come viene localizzato il grasso corporeo: quest’ultimo è contenuto infatti nelle specifiche cellule adipose, che negli uomini tendono a raggrupparsi prevalentemente nella zona delicate della pancia fino a diversi centimetri, portando conseguenze spiacevoli quali appunto la ciccia in eccesso.

Tali problemi tuttavia possono essere superati efficacemente grazie ad un corretto abbinamento di una dieta sana e naturale il più possibile e dei costanti esercizi fisici.

Quest’ultimo è il punto sul quale dovrete maggiormente concentrarvi se volete scolpire i vostri addominali nel più breve tempo possibile, ma fate molta attenzione ad alcuni consigli e ad alcune avvertenze che non dovrete assolutamente dimenticare per coronare le vostre intenzioni.

Innanzitutto, ricordate sempre che non è la quantità di esercizi quotidiani a favorire i vostri sforzi, bensì la qualità! Cercate a questo proposito di non strafare con gli esercizi, in quanto andrete solamente incontro al rischio di appiattire la curva lombare, creando così una struttura spinale indebolita, ed inoltre un elevato numero di ripetizioni comportano enormi quantità di acido lattico nei muscoli, con conseguente dolore.

Un altro rischio che dovrete evitare è quello di non essere troppo ossessionati da questo obbiettivo, in quanto vi può causare disagi dal punto di vista psicologico: la tensione e la smania che ne conseguono possono influire negativamente nell’accedere alla saggezza profonda che riposa nella pancia!

L’obbiettivo principale perciò deve essere quello di eliminare il grasso in eccesso, per poi rafforzare e lavorare la zona addominale in modo efficiente e proprio per raggiungere questo livello vi sono diversi esercizi che potreste prendere in considerazione.

Innanzitutto lo yoga vi può dare un grande aiuto, poiché può aiutare notevolmente a sviluppare il perfetto equilibrio di forza addominale e di elasticità, contribuendo inoltre a garantire una sensazione di rilassamento ed allo stesso momento di consapevolezza del traguardo da raggiungere.

Lo yoga permette inoltre di rafforzare e tonificare tutti i muscoli presenti nella zona dell’addome, costituiti dal retto dell’addome, che si estende dallo sterno al pube, dagli obliqui esterni, muscoli sottili ma potenti che si trovano sui lati, e dagli obliqui interni, perpendicolari ai precedenti e che si trovano appena al di sotto di essi.

Vi sono vari esercizi di yoga che possono influire in breve tempo nello scolpire gli addominali, eccone un po’ di esempi:

Posa dell’albero

Restate in piedi con le braccia lungo i fianchi e il corpo ben allineato: a questo punto inspirate e piegate la gamba sinistra fino a quando la pianta del piede non va a riposare sulla parte interna della coscia destra. Ottenete il giusto equilibrio e mantenete questa posizione, poi lentamente portate in alto le vostre braccia e toccatevi i palmi. Mantenete questa posizione per circa 30 secondi, quindi ripetetelo nell’altro senso, 2-3 volte in totale.

Flessioni in avanti

Sedetevi con le gambe unite e tese dinanzi a voi. Cercate di raggiungere con le mani le dita dei piedi, inspirando mentre fate ciò e mantenendo il corpo lungo ed esteso. Cercate di rimanere in questa posizione per circa 30 secondi, per poi tornare a quella iniziale lentamente. Ripetete l’esercizio per una decina di volte.

Ponte

Sdraiatevi sulla schiena con le ginocchia piegate e i piedi ben posati a terra. Portate le braccia lungo i fianchi ed utilizzando gli addominali, sollevate i fianchi il più possibile dal pavimento. La testa, le spalle e le braccia devono rimanere sul pavimento, con le cosce parallele. Mantenete la posizione per circa 5 secondi e tornate lentamente alla posizione di partenza. Ripetete l’esercizio per 5 volte.

Cobra

Sdraiatevi sul pavimento con la pancia in giù e le mani sul pavimento vicino al petto. Sollevate il busto da terra, facendo leva sulla parte superiore dei piedi e degli stinchi e raddrizzando le braccia. Rimanete in questa posizione per 40 secondo, respirando normalmente.

Triangolo

Distanziate i piedi a 3 metri di distanza, portando il piede destro fuori di 90 gradi e il piede sinistro che punta avanti. Portate la braccia ai lati all’altezza della vostra vita e, con il petto rivolto in avanti, piegate il busto a destra della vostra vita, cercando di raggiungere con la mano lo stinco. Gli occhi devono guardare il cielo e mantenete la posizione per circa 15 secondi, per poi tornare lentamente alla posizione di partenza. Fate l’esercizio 3 volte per lato.

Questi esercizi mirati tratti dalla pratica dello yoga possono rivelarsi davvero utilissimi per scolpire gli addominali nel più breve tempo possibile, in quanto vanno a lavorare direttamente sulla zona dell’addome in modo incisivo ed efficace, oltre che portare benefici per il corpo e il suo equilibrio in generale.

Ecco altri esercizi che potreste affrontare a casa od in palestra con l’aiuto di un personal trainer specializzato:

Crunch
Sdraiatevi sul pavimento con le gambe sopra una sedia od una panchina. Mettete le mani dietro la nuca e sollevate la parte superiore delle spalle verso il soffitto, contraendo gli addominali. Rimanete in questa posizione per 2-3 secondi per poi tornare con lentezza alla posizione di partenza.

Crunch inverso

Sedetevi su di una sedia o di una panchina, con le ginocchia piegate, e cercate di portare in alto le vostre gambe, in una posizione in cui le ginocchia si trovano sopra i fianchi. Fatto questo cercate di sollevarvi con le mani dalla sedia, sempre controllando che la schiena sia ben dritta. Mantenete la posizione per 2-3 secondi e tornate alla posizione iniziale molto lentamente. Ripetete l’esercizio per 3 set di 15 volte l’uno.

Trazione alla sbarra

Posizionatevi sotto una sbarra e afferratela con le mani, in modo che siano all’incirca alla larghezza delle spalle. Alzate i piedi da terra e cercate di ruotare le gambe intorno ai fianchi, con le ginocchia unite. Potreste inoltre cercare di portare quest’ultime al petto. Fate attenzione a non oscillare troppo il corpo e una volta fatto tornate alla posizione di partenza. Ripetetelo per 3 set di 10 volte l’uno.

Tutti questi esercizi, se applicati con la giusta costanza e determinazione, possono garantire dei risultati sorprendenti in breve tempo: scolpire gli addominali risulterà molto più semplice se sarete in gradi di seguirli con impegno ed intensità!

Ecco come fare per iniziare a scolpire i propri addominali già dalla prima settimana.

Esercizi palestra allenamento fitness

Lascia il tuo commento: