Secchezza intima sintomi

I sintomi di una secchezza intima nella donna posso essere anche temporanei e quindi di difficile comprensione anche se tuttavia il riconoscere il più specificatamente possibile i primi sintomi porterà ad una più facile cura per la secchezza intima prima che essa possa influenzare negativamente la salute e la vita sessuale. Prima di poter parlare dei sintomi, però, è opportuno considerare le cause della secchezza intima.

Secchezza intima sintomi

Secchezza intima sintomi

Molte donne credono che sia l'età a portare con sé questa tipologia di problematica, se non fosse che la secchezza intima può presentarsi in qualsiasi donna di qualsiasi età, il più delle volte causata comunque dal periodo della gravidanza, dal periodo della menopausa oppure provocata dall'Isterectomia. Per gran parte delle donne, inoltre, la secchezza intima comporta innumerevoli questioni come fastidiosi pruriti, infezioni da lieviti e vaginosi batterica, causati a loro volta da saponi profumati e gel da bagno. In questo senso, quindi, sarebbe norma evitare tali prodotti per l'igiene intima adoperando semplicemente dell'acqua calda, magari accompagnata da saponi neutri.

Principali segnali della secchezza intima

I sintomi principali di una secchezza intima imminente vanno dalla scomodità al dolore intimo, dalle eruzioni cutanee che però non sono causate da infezioni, all'incapacità di avere una naturale lubrificazione naturale durante un rapporto sessuale. Inoltre, in condizioni più estreme la secchezza intima comporta come sintomatologia una desquamazione e una sensazione di “strappi” durante il rapporto sessuale col partner.

Il verificarsi di questi segnali che l'organismo femminile manda, è opportuno considerare fin da subito l'ausilio di creme o gel vaginali contro la secchezza intima evitando così facili complicazioni che possono divenire anche gravi, sopratutto in quei caso ove tali sintomatologie si prolungano per più giorni.

Trattamenti dei sintomi della secchezza intima

Esistono svariate possibilità che aiutano a contrastare i sintomi di una secchezza intima. Generalmente la maggioranza delle donne tende a non aprire i propri orizzonti di fronte a questa tematica in quanto si fermano all'acquisto di un semplice prodotto lubrificante contro la secchezza intima, aggirando magari un potenziale squilibrio della zona vaginale. I lubrificanti peraltro non sono raccomandati per un uso prolungato ma solo per un breve periodo di tempo.

L'utilizzo di una crema invece, al comparire dei primi sintomi di una secchezza intima, può rivelarsi un'ottima scelta al contrario dei normali lubrificanti. Una, fra le creme più conosciute, è per esempio l'Intivar, un prodotto adatto alla specifica questione della secchezza intima, che ha riscosso un buon successo ed è di facile rintracciabilità anche nel mercato on-line dei prodotti per le parti intime. In conclusione, la priorità che si dà alla diatriba della secchezza intima deve essere di estrema importanza data l'estrema sensibilità delle parti intime della donna, sopratutto in situazioni così delicate quali la secchezza intima comporta, al fine di evitare danni più gravi alla zona vaginale.

Difatti è utile sapere che oltre ad incorrere in evidenti danni ai tessuti vaginali oppure a situazioni di disagio durante un rapporto sessuale, la secchezza intima può rendere più facile il presentarsi di spiacevoli infezioni vaginali.

Ecco quali sono i sintomi della secchezza intima.

Malattie

Lascia il tuo commento: