Shampoo anticaduta

Shampoo anticaduta a cosa servono? La perdita di capelli è un problema che interessa moltissime persone, così come tantissimi sono i motivi che portano a questo tipo di problema. Fattori legati alla genetica, alla nutrizione, alla salute in generale, ma anche ad una disfunzione ormonale o dei motivi di stress emotivo rappresentano tutti delle componenti non positive per la salute dei capelli. Il problema della caduta dei capelli ed il conseguente diradamento è un evento davvero drammatico soprattutto quando riguarda le donne. Fortunatamente esistono dei prodotti specifici per evitare questo tipo di problema, si tratta di shampoo che mirano ad evitare la perdita di capelli e tra questi ve ne sono per di più molti che agiscono allo stesso tempo anche per stimolarne la crescita. 

Uno shampoo anticaduta quanto è utile contro la caduta dei capelli? Sebbene uno shampoo non possa fermare la caduta dei capelli, rappresenta ad ogni modo un buon trattamento ed un buon aiuto per la risoluzione del problema. Shampoo e balsami anticaduta rappresentano un metodo di prevenzione, poiché agiscono rallentando o invertendo il corso della perdita di capelli. Tra gli shampoo anticaduta vi sono anche quelli specifici ed a base di soli ingredienti naturali. Il punto di forza di questi prodotti sta nel fatto che sono composti a partire da olii ed erbe naturali che nutrono il capello e lo rendono più forte, evitandone così la caduta. L’azione di questi shampoo è per altro non solo efficace, ma anche più delicata rispetto ad altri prodotti dal momento che non sono aggiunte sostanze chimiche, le quali il più delle volte anziché migliorare le condizioni dei capelli potrebbero ulteriormente danneggiare la loro condizione già vulnerabile.

quale shampoo anticaduta è più efficace

Shampoo anticaduta per capelli


Cosa contiene uno shampoo anticaduta naturale?

Tra gli ingredienti naturali ve ne sono alcuni che agiscono in maniera mirata sui capelli, ad esempio l’olio estratto dal rosmarino è ottimo poiché stimola i follicoli piliferi, la camomilla è invece buona grazie alla sua capacità di rafforzare i capelli, mentre timo, lavanda ed olio di jojoba nutrono e garantiscono una buona igiene dei capelli, il melograno e l’aloe vera, infine, sono degli efficace agenti per la protezione dei capelli. Si consiglia pertanto di cercare degli shampoo, nei quali sono aggiunti questi specifici ingredienti. Ancora, ingredienti aggiuntivi che migliorano le prestazioni dello shampoo sono il pantenolo, il grano e le proteine di soia che riescono a nutrire i capelli.

Altri ingredienti naturali che è possibile trovare in uno shampoo anticaduta, sono gli estratti di tè verde ed estratti di bacche Saw Palmetto, i quali offrono il loro benefico effetto di rallentamento della perdita dei capelli. Nello specifico questi due ingredienti sono piuttosto forti, pertanto in caso di soggetti con particolari allergie, si consiglia di consultare prima un medico o altrimenti farne un uso moderato.

Le erbe svolgono, come evidenziato, un ruolo davvero importante per quanto riguarda la prevenzione e la riduzione della perdita dei capelli. Il loro successo è anche legato al fatto, che essendo delle sostanze naturali agiscono efficacemente e presentano pochi effetti collaterali. A partire dal momento in cui si inizia un trattamento anticaduta sui capelli, per mezzo dell’applicazione di shampoo specifici arricchiti da una base di erbe, si potrà notare un’immediata differenza relativamente allo spessore, alla consistenza, al volume ed alla lucentezza degli stessi capelli, mentre nel tempo vi potrete rendere conto di una perdita dei capelli gradualmente sempre meno evidente.

Shampoo a base di erbe riescono per di più ad aumentare la circolazione del sangue e migliorarla dal momento che agiscono pulendo il sangue da eventuali impurità presenti: questa è un’altra delle ragioni per cui i capelli riescono ad essere più forti e nutriti.

Esistono moltissime erbe e sostanze naturali che godono di queste proprietà e tra queste vi sono: aloe, arnica, prezzemolo, olio di rosmarino, camomilla, liquirizia, ortica e per concludere semi di psoralea e le more.


Ingredienti efficaci per uno shampoo anticaduta

Date le proprietà di alcuni particolari composti chimici, sono reperibili sul mercato svariate marche di shampoo che sfruttano proprio questi ingredienti per la produzione di shampoo anticaduta.

Tra questi vi è nello specifico Minoxidil: si tratta di un farmaco che è possibile applicare per via topica direttamente sul cuoio capelluto per fermare e prevenire la perdita di capelli. Il minoxidil è aggiunto negli shampoo proprio per questa ragione. Spesso i prodotti nei quali viene aggiunto si trovano nella forma 2 in 1, ovvero si tratta di prodotti nei quali oltre lo shampoo vi è la presenza di balsamo, in maniera tale da garantire un ottimo risultato in termini di efficacia, igiene e bellezza dei capelli.


Altri componenti di shampoo anticaduta

Altra possibile alternativa è quella di lavare i capelli con uno shampoo contenente tra i suoi ingredienti, la silice minerale. Secondo alcuni esperti, la silice minerale è in grado di offrire benefici per la salute dei capelli e se applicata ripetutamente su di essi, previene eventuali cadute e contemporaneamente agisce stimolando la crescita di nuovi capelli. L’utilizzo di uno shampoo a base di silice minerale potrebbe rappresentare la scelta davvero giusta in caso di caduta dei capelli.

Il ketoconazolo è un altro degli ingredienti che presenta proprietà benefiche sui capelli. Sebbene non sia stato ancora condotto uno studio ufficiale che ne evidenzia gli effetti, molti esperti suggeriscono l’utilizzo di shampoo ai quali è incluso il ketaconazolo per risolvere il problema di caduta dei capelli. È una sostanza che combatte la perdita di capelli mirando al rafforzamento degli stessi. Per di più, a favore del suo utilizzo, è stata rilevata una sua azione pressoché immediata: sin dalle prime applicazioni mette in evidenza i suoi effetti anticaduta. I risultati saranno ancora più sorprendenti se l’utilizzo dello shampoo anticaduta con ketoconazolo è associato a quello di uno shampoo con minoxodil.

Per citare ancora altri buoni agenti, è consigliabile scegliere uno shampoo contenente proteine di soia ed estratti di vinaccioli per pantenolo, poiché entrambi sono degli agenti che nutrono i capelli e li irrobustiscono.

Moltissime aziende oggigiorno, si sono specializzate nella vendita di shampoo anticaduta. Andando in farmacia o in negozi specializzati si troverà una vasta gamma di shampoo.  La cosa importante è fare attenzione agli ingredienti contenuti nello stesso prodotto. 


Come scegliere uno shampoo anticaduta efficace

Durante l’acquisto di uno shampoo anticaduta è innanzitutto importante fare particolare attenzione all’etichetta del prodotto sulla quale sono riportati tutti gli ingredienti. Si consiglia di fare ancora più attenzione nel caso in cui il prodotto non sia acquistato in un negozio specifico, dal momento che purtroppo è facile che vengano venduti degli shampoo anticaduta che in realtà anziché risolvere il problema indeboliscono ulteriormente i capelli a causa degli ingredienti troppo aggressivi. Si consiglia pertanto di fare attenzione a tutti i componenti dello shampoo e di eliminare dalla vostra scelta gli shampoo nei quali è presente anche solo uno dei seguenti ingredienti, giacché sono in realtà dei prodotti chimici:

  • Glicole propilenico o glicole: si tratta di un petrolchimico che spesso è introdotto in shampoo economici.
  • Alcool cetilstearilico: è un emulsionante che può essere naturale o sintetico.
  • Methylparaben o propylparaben: sono entrambi dei tipici conservanti sintetici.
  • Distearato di glicole polietilene o polipropilene: sono prodotti petrolchimici.
  • Alcool isopropilico: viene utilizzato come solvente per la trasformazione di oli sintetici.


Consigli e shampoo anticaduta

Per evitare di creare ulteriori problemi ai vostri capelli già indeboliti, si raccomanda di eseguire lo shampoo in maniera non eccessivamente energica. Evitare di lavare i capelli con acqua a temperatura troppo calda o fredda. Anche successivamente all’esecuzione dello shampoo, siate delicati quando spettinate i vostri capelli, per cui se avete un tipo di capelli che in genere si presenta particolarmente crespo, aggiungete accanto all’utilizzo dello shampoo anticaduta anche quello di un balsamo delicato.

Consigli efficaci per scegliere un buon shampoo anticaduta per capelli.

Capelli: bellezza capelli

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo shampoo anticaduta

Scegliere lo shampoo anticaduta

Consigli utilissimi per scegliere un buon shampoo anticaduta

Lascia il tuo commento: