Shampoo per capelli biologico

Uno shampoo bio per la cura e la bellezza dei capelliVi sono una serie di motivi che spingono verso l’utilizzo di shampoo bio. Questi sono, infatti, realizzati con ingredienti biologici e sono totalmente liberi da detergenti chimici. Sono dei prodotti studiati nella prospettiva del rispetto dell’ambiente e proprio per questa ragione persino la loro confezione è studiata a tal proposito: vengono tipicamente confezionati in dei package ridotti al minimo e spesso queste stesse confezioni sono fatte da materiali biodegradabili. Anche tralasciando l’ottica degli effetti relativi all’impatto ambientale, lo shampoo bio offre ottimi e validi motivi per il suo utilizzo.

shampoo biologico

Shampoo bio

Perchè scegliere uno shampoo bio

Shampoo, ma anche balsami bio indipendentemente dai loro ingredienti di base, contribuiscono a ravvivare i capelli e nutrono il cuoio capelluto, che nella maggior parte dei casi è indebolito dall’utilizzo continuo di prodotti ricchi di sostanze chimiche. Shampoo commerciali comuni contengono, il più delle volte, sostanze chimiche che sono allergeniche, citotossiche e che in altre parole sono un mezzo che nel tempo conduce alla morte delle cellule nervose. Al contrario, non è possibile trovare alcuna traccia di queste sostanze negli shampoo biologici.

Shampoo bio “bar solido”

La shampoo bio solido ha la caratteristica di essere venduto nella stessa forma di un sapone. Altra caratteristica, ancora più importante riguarda il fatto che per la sua realizzazione vengono utilizzati solo olii naturali come il ricino grezzo, l’olio di oliva e di cocco o altrimenti altre sostanze naturali come la cera d’api o il miele, che tra le altre cose questi ultimi due ingredienti sono noti per la loro capacità nel donare luminosità e brillantezza ai capelli. Gli shampoo bio solidi si distinguono per il loro tipico odore di muschio fresco o fiori.

Gli oli di palma e di cocco, così come altri oli biologici sono aggiunti agli shampoo solidi, proprio per fornirgli la consistenza compatta. Questi oli sono per altro trattati in maniera differente da altri, poiché sono ottenuti da piante coltivate senza alcun concime chimico o pesticida. Accanto a questi oli vi è anche l’aggiunta di olii essenziali, grazie ai quali è possibile beneficiare delle più particolari fragranze. Anche gli olii essenziali sono completamente naturali, son difatti estratti da fiori o foglie mediante un processo in cui queste vengono immerse in dell’alcool, proprio per riuscire ad estrarne l’essenza ed il loro profumo. Non solo gli ingredienti di partenza, ma anche il processo è del tutto in accordo con il rispetto dell’ambiente.

L’utilizzo di uno shampoo bio solido non implica alcuna restrizione, è possibile utilizzarli su tutti i tipi di capelli, anzi se ne consiglia in particolare l’utilizzo nel caso di un cuoio capelluto secco ed irritato o persino in caso di eczema e psoriasi.

L’applicazione degli shampoo solidi avviene direttamente sul cuoio capelluto. Una volta strofinato lo shampoo sui capelli, massaggiate con delicatezza, facendo uso dei soli polpastrelli, il cuoio capelluto e dopo ciò sciacquate bene con acqua tiepida e ripetete se lo desiderate.

Sebbene all’inizio questa forma “compatta” di shampoo possa incuriosire e far rimanere restii in un primo momento, dopo che avrete asciugato i capelli rimarrete sicuramente sorpresi del risultato: osserverete dei capelli puliti e non crespi, ma piuttosto morbidi come se fosse stato applicato anche un balsamo.

Ingredienti da evitare per uno shampoo biologico

Molto spesso purtroppo, nonostante vengano pubblicizzati come prodotti biologici, è facile trovare in realtà degli shampoo contenenti solo alcuni ingredienti naturali o biologici, inseriti insieme ad altri che non mirano affatto al rispetto dell’ambiente. È sempre bene leggere l’etichetta dello shampoo prima di acquistarlo. In linea generale, se si leggono a colpo d’occhio più di nove o dieci ingredienti, è molto probabile che fra questi ve ne siano alcuni che in realtà non sono altro che delle sostanze sintetiche. Nello specifico, ingredienti che spesso vengono inseriti tra le righe di shampoo venduti come biologici, vi sono: sodio lauril solfati, ammonium Lauryl Sulfate, derivati di alcol Lauryl, olefin solfonato (deodorizzato Kerosene) e glicole propilenic. Tutti questi non solo non sono delle sostanze naturali, ma per di più tendono a danneggiare il cuoio capelluto asciugandolo, ed inoltre irritando anche le ghiandole sebacee potrebbe corrodere i follicoli piliferi. Oltre ciò, alcuni di questi composti provocano danni ancora più seri, il sodio laurin solfati, per fare un esempio porta al probabile sviluppo di cataratta negli adulti, mentre nei bambini stimola l’insorgenza di irritazioni agli occhi.

Stare dunque, sempre attenti a tutto ciò che lo shampoo bio che intendete acquistare contiene.

Ingredienti da cercare in uno shampoo bio

In molti shampoo bio, si trovano ingredienti come l’olio estratto dall’albero di tè. Questo è un ingrediente che è stato usato sin dall’antichità per la cura di una varietà di malattie della pelle, compresa la forfora. Ad oggi, quest’olio è aggiunto in moltissimi shampoo bio anche grazie alle sue certificate proprietà antisettiche che aiutano a controllare i livelli microbici naturali i quali possono determinare diverse forme di irritazione del cuoio capelluto. Altro ingrediente benefico e popolare in molti di questi shampoo bio è il beta glucano, noto poiché aiuta a lenire le cellule infiammate del cuoio capelluto ed è inoltre indicato per soggetti con pelle particolarmente delicata.

Shampoo bio fatto in casa

Preparare uno shampoo bio non è difficoltoso, necessita soltanto del tempo ed un po’ di pazienza. Seguendo questa ricetta riuscirete a trasformare del sapone liquido di Marsiglia in uno shampoo per capelli interamente biologico. Per la preparazione procuratevi i seguenti ingredienti, nelle seguenti quantità:

1 uovo biologico, 1 cucchiaino di olio ci cocco, 1 cucchiaino di succo di limone, 1 cucchiaino di sapone di Marsiglia, mezza tazza di acqua o di tè alle erbe ed infine se lo desiderate, procuratevi anche qualche goccia di fragrante olio a qualche essenza, a vostra scelta.

Iniziate unendo tutto gli ingredienti e versandoli in un frullatore. Fate frullare tutto sino a quando non otterrete un composto ben fluido ed omogeneo. A questo punto avete già ultimato la preparazione del vostro shampoo biologico. Potete adesso procedere con l’applicazione sui capelli.

Si ricorda che non è possibile conservare lo shampoo per più di due giorni, dal momento che è costituito a base di ingredienti biologici e non vi è traccia di conservanti.

Vantaggi shampoo bio

I vantaggi derivanti da uno shampoo biologico sono davvero numerosi. In alcuni sono anche aggiunte delle erbe, dei fiori o degli estratti da essi, caratteristica che porta a moltiplicare i benefici che è possibile trarre da uno shampoo bio. Per fare un esempio, uno shampoo bio nel quale vi sia la presenza di fiori di camomilla, è ottimo nel caso in cui si desideri rendere i capelli più chiari.  Gli shampoo bio puri offrono una vasta gamma di vantaggi, che è possibile osservare sin dai primi lavaggi. Tra questi vantaggi vi è ancora, quello di nutrire delicatamente i follicoli dei capelli e le cellule che si trovano sul cuoio capelluto attraverso i minerali naturali, estratti di erbe ed olii che contiene. Se tra le altre cose siete alla ricerca di uno shampoo che stimoli una sana crescita dei capelli, gli shampoo bio sono proprio ciò che fa al caso vostro;  nello specifico cercate degli shampoo bio a base di aloe vera ed olio di cocco, in quanto entrambi idratano in maniera del tutto naturale il cuoio capelluto. Se invece desiderate trovare un prodotto che doni maggiore brillantezza ai vostri capelli, scegliete uno shampoo bio nel quale sia presente una base di burro di Karitè.

In conclusione, gli shampoo bio hanno esattamente la stessa funzione dei normali shampoo commerciali, ma esiste una grande differenza tra i due, che riguarda appunto, gli ingredienti a partire dei quali sono costituiti. Date queste sue caratteristiche, lo shampoo bio è sicuro anche sui bambini.

Shampoo bilogico

Capelli: bellezza capelli

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo shampoo per capelli biologico

Shampoo per capelli biologico

Bellissimo articolo! proverò sicuramente uno shampoo bio

Shampoo bio

Complimenti! al più presto ne comprerò uno o proverò a farlo

Lascia il tuo commento: