Solidago Virgaurea

La verga d'oro, nome scientifico Solidago Virgaurea L., è usata nei rimedi naturali per curare problematiche come dissenteria infantile, cistite ed acido urico. Le proprietà della pianta di verga d'oro sono diuretiche, astringenti, antiinfiammatorie, decongestionanti. Veniva anche usata come unguento o infuso caldo per la cura delle ferite. Questa pianta dal nome suggestivo gode fama, nella medicina popolare, di stimolare la diuresi e di favorire l’espulsione dei calcoli.

Solidago Virgaurea

Verga d'oro

Nome comune: Verga d'oro
Famiglia: Asteracee

Componenti attivi della Verga d'oro: olio essenziale, tannino, acido citrico, tartarico e ossalico, inulina, principio amaro.

Parti utilizzate: tutta la pianta.

Pianta perenne, alta dai 10 ai 60 centimetri, dal fusto levigato, eretto e cilindrico, di colore scuro. Le foglie sono opposte, ovali e poco picciolate. I fiori di colore giallo sono molto aromatici. Il frutto è un achenio cilindrico. Fiorisce in estate e si riproduce per divisione dei cespi.

Principi attivi:

  • tannini
  • resine
  • mucillagini
  • una saponina
  • olio essenziale.

La proprietà diuretica è indirettamente confermata dalla presenza, nella pianta, di saponine e polifenoli che hanno questa generica attività.

La Verga d’Oro è soprattutto impiegata per eliminare calcoli renali e vescicali e la maggior parte delle affezioni infiammatorie dell’apparato uro-genitale. Essa ha inoltre proprietà aperitive e astringenti che vengono anche sfruttate sull’apparato intestinale in caso di enteriti, enterocoliti e diarrea.

Nei tempi passati, la Verga d’Oro era somministrata ai bambini in fase di dentizione, per scongiurare i disturbi intestinali che facilmente si accompagnano a questa delicata fase della crescita.

Per uso esterno le sommità fiorite hanno, sempre in accordo con la presenza dei già citati principi attivi, proprietà astringenti, decongestionanti e antinfiammatorie per la bocca e per la gola.

Per stimolare la digestione, normalizzare le funzioni intestinali, stimolare l’apparato escretore urinario, favorire l’espulsione dei calcoli; p le infiammazioni della bocca e della gola.

Rimedio per dissenteria infantile

Sciroppo: bollire mezzo litro d'acqua con 10 g di capolini fioriti. Lasciare riposare mezza giornata e filtrare. Prenderne 3 tazzine al giorno.

Rimedio per la cistite

Decotto: gettare 15 g di sommità fiorite secche in mezzo litro di acqua bollente; riprendere poi a bollere, quindi togliere il recipiente dal fuoco e lasciare riposare il preparato per mezza giornata. Filtrare e prenderne 3 tazzine al giorno.

Rimedio per acido urico

Tè: mescolare 1 o 2 cucchiaiate di sommità fiorite con 250 g di acqua. Bollire e lasciare riposare il tutto per 2 minuti prima di filtrare. Berne tre tazze al giorno.

Curiosità

  • il nome della pianta dal latino solidus (solido, forte) e agere (operare, rendere) con allusione alle sue virtù medicinali. Il nome specifico richiama la forma ed il colore dei fiori.

Solidago virgaurea e benefici

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: