Stanchezza fisica

Stanchezza fisica: La stanchezza, in genere, viene definita come una sensazione di mancanza di energie e di motivazione, che può essere fisica, mentale o fisica e mentale al tempo stesso; bisogna distinguere la stanchezza fisica dalla sonnolenza, ovvero dalla necessità eccessiva di dormire, sebbene la necessità di dormire sia strettamente legata ad una condizione di stanchezza fisica.

La stanchezza fisica, molto spesso, è accompagnata da una totale mancanza di volontà nei confronti di qualsiasi attività, in quanto la sensazione di fatica può essere avvertita non solo come stanchezza, ma anche come un vero e proprio malessere ed una totale mancanza di motivazione. La stanchezza fisica è una condizione abbastanza diffusa, sebbene la stanchezza mentale risulti essere più frequente; la stanchezza fisica può manifestarsi di tanto in tanto, in seguito ad un’attività particolarmente intensa, tuttavia, in molti casi, la condizione di stanchezza fisica interferisce con le normali attività quotidiane.

stanchezza fisica

Stanchezza fisica


Stanchezza fisica

Se la stanchezza fisica non dipende da patologie alla base, di solito, non persiste per molto tempo, infatti dopo alcune ore o, nel peggiore dei casi, dopo alcuni giorni, si ritrovano le proprie energie, tuttavia, per riacquistare le energie, è necessario riposarsi completamente quando si avverte la sensazione di stanchezza fisica; in alcuni casi, la stanchezza fisica può insorgere dopo i pasti, soprattutto se è stato consumato un pasto abbondante, infatti si tratta di una normale reazione dell’organismo che può durare dai trenta minuti ad alcune ore. Bisogna distinguere, infine, la condizione di stanchezza fisica momentanea, che può dipendere da diversi fattori, dalla condizione di stanchezza fisica cronica: la stanchezza fisica cronica viene definita come una sindrome, tuttavia alcuni medici non sono d’accordo con questa definizione, in quanto, secondo questi esperti, la stanchezza cronica non dovrebbe essere considerata una vera e propria patologia, a causa della mancanza di sintomi ben definiti, ma dovrebbe essere valutata come un sintomo di una patologia alla base.


Esiste, comunque, una sindrome della stanchezza cronica che viene identificata attraverso criteri specifici; la diagnosi della sindrome da stanchezza cronica si basa sull’osservazione di due sintomi:

  • la sensazione di affaticamento che si protrae per almeno sei mesi
  • la presenza di quattro o più di quattro condizioni che possono essere ricondotte alla sindrome da stanchezza cronica, quali la sensazione di malessere dopo uno sforzo, la mancanza di memoria o di concentrazione, i disturbi del sonno, i dolori muscolari, il mal di gola, il mal di testa ed altre condizioni di malessere

Può essere difficile riuscire a distinguere la stanchezza fisica dalla sindrome da stanchezza cronica, tuttavia la stanchezza fisica è una condizione momentanea associata ad una condizione di affaticamento, mentre la stanchezza viene riconosciuta come una sindrome cronica solamente se si protrae per un periodo piuttosto lungo, superiore persino ai sei mesi.

I sintomi della stanchezza fisica

La stanchezza fisica, così come la stanchezza mentale, può essere considerata come un sintomo di una condizione medica alla base, tuttavia la stanchezza fisica stessa può essere accompagnata da altri fattori che vengono definiti come sintomi; i principali sintomi che vengono associata alla stanchezza fisica sono:

  • la debolezza
  • la mancanza di energia
  • la sensazione frequente di stanchezza
  • la mancanza di volontà e di motivazione

La difficoltà di concentrazione e l’incapacità di svolgere i propri compiti possono essere considerati come sintomi della stanchezza fisica, tuttavia questi sintomi vengono associati, prevalentemente, ad una condizione di stanchezza mentale. Se la stanchezza fisica dipende da una condizione alla base, possono manifestarsi altri sintomi che permettono di risalire alla causa della stanchezza fisica stessa; in ogni modo, se la condizione di stanchezza fisica persiste, se insorgono sintomi insoliti o, comunque, se non si riesce a comprendere la causa di questa condizione, occorre rivolgersi al proprio medico, in quanto un medico, sulla base dei sintomi riportati dal paziente e di un esame fisico, può comprendere quali siano le cause della stanchezza fisica.


Le cause della stanchezza fisica

La stanchezza fisica è una condizione abbastanza comune, perciò le cause di questa sensazione di stanchezza possono essere diverse; la maggior parte delle patologie e dei disturbi, sia fisici che mentali, hanno tra i sintomi la condizione di stanchezza fisica, inoltre la stanchezza fisica può manifestarsi anche nelle persone in ottime condizioni di salute, a causa di un eccessivo sforzo fisico o mentale. La stanchezza fisica, in genere, non è un sintomo preoccupante, proprio perché può dipendere da una fatica eccessiva, tuttavia se la condizione di stanchezza persiste, ovvero diventa cronica, può essere necessario risalire alle cause di questa condizione anomala. La principale causa della stanchezza fisica, quindi, è lo sforzo particolarmente intenso, infatti una fatica eccessiva può portare ad una stanchezza fisica che persiste per un giorno o, in alcuni casi, per più giorni: la durata della fatica, ovviamente, dipende dall’intensità dello sforzo compiuto. Altre cause della stanchezza fisica, oltre ad una eccessiva fatica, possono essere le patologie che hanno come sintomo la stanchezza fisica e lo stile di vita poco equilibrato.


Le cure contro la stanchezza fisica

In caso di stanchezza fisica, occorre intraprendere una cura solamente se la stanchezza fisica dipende da una condizione medica alla base; la stanchezza fisica, infatti, non si protrae per molto tempo, tuttavia, se questa condizione di stanchezza dipende da una patologia o da un disturbo, è necessario intraprendere una cura per contrastarla. Bisogna, quindi, rivolgersi al proprio medico, in modo da valutare quale sia la causa della stanchezza fisica; la cura, infatti, può basarsi sull’assunzione di integratori di ferro, in caso di anemia, di antibiotici, in caso di infezione di origine batterica, o di altre sostanze, come, ad esempio, le vitamine, a seconda della causa della stanchezza fisicaOccorre considerare che i disturbi del sonno, gli squilibri nei livelli ormonali e numerose altre condizioni possono causare la stanchezza fisica, di conseguenza è di fondamentale importanza riuscire ad individuare quali sia la causa specifica, in modo da intraprendere un trattamento adeguato. La cura della stanchezza fisica, comunque, deve basarsi sull’adozione di una dieta sana ed equilibrata e su una moderata attività fisica, ad esempio una salutare passeggiata ogni giorno: entrambi questi trattamenti, infatti, aiutano a mantenere l’organismo in buone condizioni di salute, quindi prevengono e combattono la stanchezza fisica; l’esercizio fisico intenso, al contrario, è tra le principali cause della condizione di stanchezza fisica.


I rimedi contro la stanchezza fisica

E’ possibile adottare alcuni rimedi, sia per prevenire la stanchezza fisica, che per contrastare questa condizione; innanzitutto, è necessario evitare qualsiasi condizione di stress: le tecniche di rilassamento, quindi, che aiutano a gestire lo stress e l’ansia, combattono i sintomi della stanchezza fisicaUn moderato esercizio fisico può essere un rimedio contro la stanchezza fisica, in quanto abituando l’organismo ad una leggera attività fisica, si può evitare la condizione di stanchezza fisica che può colpire le persone sedentarie in seguito ad uno sforzo non necessariamente eccessivo; una dieta sana ed equilibrata, al tempo stesso, può essere considerata un rimedio contro la stanchezza fisica, in quanto fornendo all’organismo i nutrienti e l’energia di cui ha bisogno, si combatte la sensazione di stanchezza. Si consiglia, infine, di evitare il fumo e di limitare o, se possibile, eliminare il consumo di alcolici; è necessario, infine, dormire per un tempo sufficiente a recuperare le energie necessarie. La stanchezza fisica è una condizione abbastanza diffusa che dipende, nella maggior parte dei casi, da uno sforzo eccessivo; la stanchezza fisica può essere considerata come un sintomo di una condizione medica alla base, tuttavia, anche per quanto riguarda la stanchezza fisica, si possono individuare dei sintomi associati. E’ possibile combattere la stanchezza fisica, innanzitutto individuando e, se possibile, eliminandone le cause, quindi adottando dei rimedi che aiutano a contrastare questa condizione di stanchezza.

Stanchezza fisica: cause sintomi e rimedi.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo stanchezza fisica

Stanchezza fisica: mi sveglio già stanca

io mi sveglio già stanca e non ho voglia di fare niente di niente da un po' di tempo, vorrei solo dormire e non svegliarmi mai

Lascia il tuo commento: