Stanchezza mentale

Stanchezza mentaleLa stanchezza mentale può insorgere a causa di un continuo sforzo mentale, di una eccessiva concentrazione su un particolare compito, di un alto livello di stress, di un emozione intensa e di numerose altre condizioni, infatti qualsiasi processo mentale particolarmente intenso può causare la stanchezza mentale.

Stanchezza mentale cosa fare? Per combattere la stanchezza mentale, esistono diversi rimedi che non agiscono direttamente su questa condizione specifica, tuttavia permettono di mantenere l’organismo in ottime condizioni di salute, di conseguenza contribuiscono a contrastare la condizione di stanchezza mentale; due rimedi particolarmente utili, in caso di stanchezza mentale, riguardano l’attività fisica e l’alimentazione, infatti è necessario praticare esercizio fisico, in modo da aumentare i livelli di ossigeno nel sangue, ed adottare una dieta sana ed equilibrataPer prevenire l’insorgenza della stanchezza mentale, bisogna evitare tutte quelle condizioni che possono affaticare la mente, quali il lavoro intenso o l’abitudine di rimanere svegli di notte; se la mente è affaticata, infatti, si perde la concentrazione e si ha un minor rendimento, quindi questi sintomi vanno a confluire in una condizione della mente che viene definita stanchezza mentale.

Stanchezza mentale cause rimedi

Stanchezza mentale


I sintomi della stanchezza mentale

Sebbene la condizione di stanchezza mentale possa essere preoccupante, bisogna ricordare che non si tratta di una patologia vera e propria, infatti la stanchezza mentale può essere considerata come un sintomo derivante da una serie di condizioni, quali un impegno particolarmente intenso, la mancanza di sonno, la scorretta alimentazione ed altre ancora. I principali sintomi della stanchezza mentale sono la mancanza di concentrazione e la difficoltà di apprendimento; la stanchezza mentale, inoltre, compromette le prestazioni fisiche, di conseguenza questa condizione riguarda sia la mente che il corpo. La mancanza di volontà e la difficoltà di concentrazione hanno conseguenze negative in diversi ambiti, in particolar modo sul lavoro, in quanto, a causa della stanchezza mentale, il livello di attenzione è ridotto, così come la capacità di svolgere i propri compiti. La difficoltà di concentrazione può manifestarsi con sintomi piuttosto evidenti, quali gli sbadigli, lo sfregamento degli occhi ed altri ancora; da questa difficoltà deriva una diminuzione delle capacità mnemonica, infatti la stanchezza mentale può portare a dimenticare le cose accadute in un passato recente. A causa della mancanza di concentrazione e della minore capacità di ricordare, si possono avere problemi di apprendimento, in quanto, per imparare qualcosa di nuovo, è necessaria la massima concentrazione, inoltre bisogna avere una buona memoria.

Tutti i sintomi della stanchezza mentale, quindi, riguardano le proprie capacità intellettive, di ragionamento, di memoria e così via; non si manifestano, invece, sintomi fisici, in quanto questa condizione riguarda prevalentemente la mente.


Le cause della stanchezza mentale

Le cause della stanchezza mentale, in genere, vengono ricondotte ad un eccessivo lavoro della mente o ad uno stile di vita poco equilibrato; in ogni modo, di solito, si riescono ad individuare le cause che hanno portato ad una condizione di stanchezza mentale.

Le principali cause della stanchezza mentale, comunque, sono:

  • il lavoro troppo impegnativo, infatti la volontà di portare a termine un compito estremamente difficile può provocare la stanchezza mentale, inoltre lo sforzo per rimanere concentrati su quel compito può acuire questa condizione di stanchezza
  • la mancanza di sonno, in quanto sono necessarie almeno otto ore di sonno, ogni notte, per mantenere pienamente le proprie facoltà mentali, mentre se si soffre di disturbi del sonno, può insorgere la stanchezza mentale
  • l’inattività fisica, poiché l’esercizio fisico aumenta la quantità di ossigeno nel sangue; a questo proposito, si consiglia di fare alcune pause durante il giorno per concedersi una salutare passeggiata
  • la dieta povera, infatti l’organismo ha bisogno, necessariamente, di nutrienti, minerali ed altre sostanze, quindi, se non si forniscono all’organismo questi elementi, possono insorgere problemi che riguardano sia il corpo che la mente, come la stanchezza mentale
  • a disidratazione, in quanto la mancanza di idratazione riduce le funzioni del cervello, perciò è necessario bere regolarmente una quantità sufficiente di acqua

Nonostante le diverse cause considerate, nella maggior parte dei casi la stanchezza mentale si verifica in seguito ad un periodo particolarmente stressante, quindi è sufficiente dedicare, regolarmente, un po’ di tempo a se stessi per evitare questa condizione di stanchezza.


Le cure contro la stanchezza mentale (cosa fare)

Non esiste una vera e propria cura contro la stanchezza mentale, tuttavia, in commercio, sono disponibili diversi prodotti a base di erbe che, in genere, riescono a contrastare questa condizione; per curare la stanchezza mentale, comunque, è necessario eliminare le cause, quindi evitare tutti quei fattori che hanno provocato questa condizione di stanchezza. Una cura contro la stanchezza mentale, comunque, non può prescindere da un programma di dieta bilanciata ed esercizio fisico: l’attività fisica aiuta a controllare i livelli di ossigeno nel sangue e migliora i processi cognitivi; una dieta equilibrata, al tempo stesso, migliora le facoltà mentali, in quanto all’organismo vengono forniti tutti i nutrienti e tutte le sostanze di cui ha bisogno. Per combattere la condizione di stanchezza mentale, quindi, non bisogna fornire all’organismo una grande quantità di zuccheri in alcuni momenti e poche calorie in altri, ma è necessario fornire energia in maniera costante e graduale, nel corso di tutta la giornata; prima di intraprendere qualsiasi cambiamento nelle proprie abitudini alimentari, è necessario richiedere il consiglio di un esperto, in quanto, innanzitutto, bisogna eliminare dalla dieta eventuali alimenti ai quali si è allergici o intolleranti, quindi occorre bilanciare i vari alimenti, in modo da fornire all’organismo le giuste quantità di tutti gli elementi di cui ha bisogno.


I rimedi contro la stanchezza mentale

I rimedi a base di erbe, molto spesso, si rivelano estremamente efficaci, infatti, anche in caso di stanchezza mentale, si possono adottare rimedi naturali che contribuiscono a ridurre i sintomi di questa condizione; le erbe, in genere, non hanno effetti collaterali, tuttavia l’assunzione di erbe potrebbe rivelarsi pericolosa in alcune condizioni, ad esempio durante la gravidanza, perciò, prima di intraprendere un trattamento a base di erbe, è necessario richiedere il parere del proprio medico, inoltre, se si verificano effetti collaterali, occorre interrompere, immediatamente, l’assunzione del prodotto.

Il ginseng

Il ginseng è una medicina botanica che viene utilizzata da anni come trattamento di diversi disturbi; esistono tre varietà di ginseng che hanno proprietà diverse l’una dall’altra: il ginseng siberiano, il ginseng Panax, che proviene dalla Cina, dal Vietnam e dalla Corea, ed il ginseng americano.In caso di stanchezza mentale, il ginseng siberiano risulta essere il più indicato, grazie ad alcune proprietà che permettono di alleviare la fatica, di opporre una maggiore resistenza alla stanchezza e di apprendere e ricordare con più facilità.

La rhodiola rosea

La rhodiola rosea, conosciuta anche con l’espressione di radice d’oro, è una pianta adattogena che aumenta la resistenza allo stress, sia mentale che fisico; alcuni ricercatori ritengono, inoltre, che l’assunzione della rhodiola rosea migliori l’umore. Si può assumere rhodiola rosea, in caso di stanchezza mentale, in quanto questa pianta aiuta a migliorare le facoltà mentali e riduce la sensazione di fatica.

Il ginkgo biloba

Il ginkgo biloba è un fossile vivente che viene tuttora coltivato, in quanto viene utilizzato, in campo erboristico, come rimedio naturale per migliorare le funzioni del cervello: l’assunzione di ginkgo biloba, infatti, aumenta la capacità di concentrazione e le capacità mnemoniche, quindi contrasta gli effetti della stanchezza mentale. Si ritiene che il ginkgo biloba abbia effetti sorprendenti nel miglioramento delle prestazioni mentali, in particolar modo per quanto riguarda la capacità di attenzione, la memoria a lungo termine e la capacità di fare calcoli, tuttavia i pareri in proposito sono contrastanti; il ginkgo biloba, infine, aiuta a migliorare il flusso del sangue in tutto il corpo.

Considerazione finale sulla stanchezza mentale

La stanchezza mentale è una condizione che può insorgere a causa dello stress o di una eccessiva fatica mentale; la stanchezza mentale è facilmente riconoscibile, in quanto insorgono sintomi piuttosto evidenti, quali la mancanza di concentrazione e le difficoltà nell’apprendimento. E’ possibile combattere questa condizione, adottando diversi accorgimenti, tra i quali vale la pena di ricordare i rimedi naturali: le erbe, in genere, sono straordinariamente utili, tuttavia, prima di intraprendere un trattamento a base di erbe, occorre rivolgersi al proprio medico.

Consigli utili e rimedi per la stanchezza mentale.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo stanchezza mentale

Miglioramenti alla mia stanchezza

ho eseguito correttamente tutto e sono molto migliorata grazie!!

Stanchezza mentale e erbe

molto interessante.. utilissimo l'elenco delle erbe per ridurre tale stato mentale... grazie!

Stanchezza mentale

Esauriente ed esaustivo mi piace e grazie

Spiegazione e consigli utili in caso di stanchezza mentale

molto buona la spiegazione, buoni i consigli, grazie

sto passando un periodo di stress dovuto malattia di mio marito cuore ed ernia cervicale e problemi di familiari da assistere più mia figlia che si è sposata (bellissimo ma pure uno stress) ora questo mi ha provocato un pulpite che il dentista ha stabilito essere una conseguenza dello stress prolungato. Mi è accaduto un episodio che mi ha spaventato infatti la sera prima di dormire dico le preghiere ed una sera non le ricordavo! Questo mi ha sconvolto il giorno dopo però dopo averle rilette le ho ricordate!

Lascia il tuo commento: