Stapedectomia

La stapedectomia è un intervento chirurgico utile per risolvere i problemi di sordità.

La stapedectomia è un intervento chirurgico che viene eseguito solitamente nei casi di otosclerosi allo scopo di portare alla normalità il funzionamento in termine di mobilità della staffa nella finestra ovale e di conseguenza la funzionalità della catena degli ossicini dell'orecchio medio indispensabili per la corretta trasmissione dei suoni. I soggetti colpiti da otosclerosi, per una distrofia del tessuto osseo della capsula labirintica hanno tecnicamente una apposizione di tessuto osseo neoformato che blocca la staffa nella finestra ovale generando cosi l'impedimento alla corretta funzione dell'apparato di trasmissione e determinando una forma di sordità di trasmissione.

Stapedectomia

Stapedectomia

Praticamente la stapedectomia è un classico intervento di microchirurgia dell'orecchio che in gergo viene chiamata otochirurgia e che viene eseguita dallo specialista sotto una visione microscopica mediante uno o più strumenti appositi e può essere effettuata a seconda dei casi sia in anestesia locale che in anestesia generale.

Come avviene l'intervento di stapedectomia:

L'intervento di stapedectomia è basato sulla incisione incisione della cute della metà posteriore del condotto uditivo esterno, la quale viene riportata in avanti assieme alla membrana timpanica in modo da lascisare scoperta la cassa del timpano che può essere adattata e migliorata durante l'operazione, per poi scoprirne la staffa.

Arrivati a questo punto le tecniche operatori possono essere variegate e scelte in base all'estensione del focolaio otpsclerotico, ad esempio nel caso in cui nel soggetto sia bloccata solamente una parzielità della platina della staffa, sì può fratturare l'ossicino ripristinando la mobilità della catena sulla metà libera, in caso contrario qualora fosse completamente bloccata può essere scelto di praticare l'asportazione oppure la foratura per ripristinare poi la continuità della catena con apposite microprotesi particolari modellazioni mentre l'apertura della finestra ovale può essere chiusa con varie tecniche e materiale organici o di nuova concezione.

Dopo la stapectomia:

Il soggetto per alcuni giorni può accusare semplici disturbi vertiginosi e possibili perdite di perilinfa.

Nella maggior parte dei casi dopo l'intervento di stapectomia ed il ripristino degli ossicini si può ottenere un netto miglioramento delle condizioni del soggetto o addirittura anche il completo recupero funzionale.

La stapectomia..

Malattie

Lascia il tuo commento: