Stenosi aortica

Quando si parla di stenosi aortica si vuole identificare il restringimento dell'orifizio valvolare aortico con il conseguente ostacolo all'efflusso del sangue dal ventricolo sinistro.

La stenosi aortica è una malformazione dai sintomi precisi che può essere di origine congenita, oppure acquisita su base reumatica o luetica o ancora arteriosclerotica e comparisa sia nei bambini che negli adulti. La stenosi aortica ha più livelli di gravità e questa gravità si giudica dalla differenza pressoria esistente tra il ventricolo sinistro e l'aorta e la stenosi aortica viene giudicata grave quando la pressione sistolica nel ventricolo sinistro è molto più elevata che quella presente nell'aorta e purtroppo una situazione del genere con il tempo può portare ad uno sfiancamento con abbinata insufficienza del ventricolo sinistro.

Stenosi aortica

Stenosi aortica


Sintomi della stenosi aortica

I sintomi della stenosi aortica che solitamente possono essere accusati dal soggetto sono l'angina del petto e/oppure deli episodi sincopali sporadici che sono entrambi dovuti al difficoltoso efflusso del sangue proveniente dal ventricolo sinistro all'aorta e quindi alle coronarie ed in fine al cervello.

Altri sintomi della stenosi aortica

Altri sintomi secondari che si possono riscontrare nella stenosi aortica sono:

  • Dispnea da sforzo
  • Asma cardiaco notturno
  • Edema polmonare (da trattarsi prontamente per evitare gravi complicazioni)

Diagnosi della stenosi aortica:

Per la diagnosi della stenosi aortica il professionista fa riferimento alle caratteristiche sonore del soffio e poi per la sua posizione, la quale trova massima intensità nello spazio intercostale di destra con irradiazione verso i vasi del collo ed oltre a questi metodi applicativi prescrive anche l'elettrocardiogramma il quale contribuisce nel caso, a confermare o meno, il sospetto diagnostico riuscendo ad evidenziare l'ipertrofìa ventricolare sinistra.

Terapia della stenosi aortica:

La terapia per la stenosi aortica è quasi sempre operatoria, per la quale possono essere usate alcune tecniche a seconda della gravità e del tipo di paziente e consiste nella sostituzionedella valvola stenonica tramite protesi valvolari di origine articifiale con un successivo decorso ospedaliero e post operatorio deciso dallo specialista.

Stenosi aortica...

Malattie

Lascia il tuo commento: