Stitichezza in gravidanza: cosa fare

Stitichezza in gravidanza? In gravidanza la stitichezza può diventare un disagio indesiderato, impedendovi di vivere con allegria il periodo di 9 mesi che precede la nascita di vostro figlio; combattere la stitichezza in gravidanza sarà quindi d'ora in avanti il vostro obiettivo principale e se seguite i nostri consigli riuscirete sicuramente a realizzarlo senza alcuna difficoltà.

Stitichezza in gravidanza: cosa fare

Stitichezza in gravidanza

Il fattore scatenante della stitichezza in gravidanza è proprio il cambiamento che sta avvenendo nel vostro corpo: specie durante il primo trimestre della gravidanza, il vostro organismo rilascia infatti una quantità di ormoni, ed in particolare il progesterone, utile per rendere più elastici e mobili i muscoli ed i tessuti; così facendo il corpo si prepara al mutamento in previsione di dover ospitare il bambino per tutto il periodo di gravidanza.

Purtroppo però, l'eccessivo rilassamento dei muscoli porta un rallentamento dell'apparato digerente, causandovi stitichezza e mal di stomaco.

Un altro motivo per la stitichezza durante la gravidanza è il consumo di vitamine prenatali, che molte donne incinte assumono in modo da regolarizzare la loro dieta.

L'alto contenuto di ferro di queste vitamine potrebbe essere la causa principale della vostra stitichezza in gravidanza.

Molte donne hanno infatti bisogno di una gran quantità di ferro per far fronte a tutte le necessità di cui il vostro bambino e il vostro stesso corpo necessitano.

Le vitamine prenatali sono utilissime per fornirvi il nutrimento necessario, un uso però eccessivo vi porterà a soffrire di stitichezza in gravidanza.

L'alimentazione gioca un ruolo fondamentale per combattere la stitichezza in gravidanza: le donne che soffrono di nausea e vomito durante i 9 mesi molte volte rischiano di perdere l'appetito: ciò non è consigliato, perché il corpo di una donna incinta ha bisogno di tutto il nutrimento essenziale per il suo delicato compito.

È per questo che dovete includere nella vostra dieta la giusta dose di fibre, diminuendo drasticamente le possibilità di soffrire di stitichezza in gravidanza.

Lo stress è un altro fattore che può scatenare la stitichezza in gravidanza: cercate di vivere questo periodo con serenità ed equilibrio, in modo da ridurre il nervosismo e sentirsi più rilassati.

Ecco alcuni sintomi della stitichezza in gravidanza:

Gas e gonfiore sono solitamente sintomi comuni a tutte le donne che soffrono di stitichezza in gravidanza.

Trattamento della stitichezza all'inizio della gravidanza:

Per trattare i sintomi della stitichezza durante la gravidanza, i medici consigliano di mangiare alimenti ricchi di fibre,di bere moltissima acqua e di svolgere un regolare piano di esercizio fisico leggero.

Cosa mangiare: Consumare alimenti ricchi di fibra è importante, poiché spinge l'intestino a lavorare di più e assorbire i liquidi più velocemente.

In questa maniera manterrete le feci morbide facilitando al vostro corpo il compito di espellerle.

Alimenti come frutta, verdura, pane integrale, cereali per la colazione, prugne e succo di prugna contengono molte fibre, e sono indicatissime per risolvere il vostro problema di stitichezza in gravidanza.

Bere: Assumere una giusta quantità di liquidi ogni giorno sarà il cavallo di battaglia per la vostra dieta contro la stitichezza in gravidanza: il consumo di acqua e bevande calde come il tè, il caffè o infusi vari è consigliatissimo durante questo periodo della vostra vita.

Esercizio: Un esercizio fisico costante vi aiuterà ad evitare il problema della stitichezza in gravidanza portandovi ad una migliore digestione. Non serve stancarsi in palestra, basta fare una camminata o una corsetta leggera ogni giorno!

Ciò non vi aiuterà soltanto a risolvere il vostro indesiderato disagio, ma anche a tonificare e a rendere più atletico il vostro corpo, dicendo addio alla stitichezza in gravidanza.

La stitichezza in gravidanza

Gravidanza on line

Lascia il tuo commento: