Stress

Lo stress è una problematica che coinvolge, loro malgrado, una percentuale altissima di soggetti di tutte le età, etnie e nazionalità. Ma cos'è lo stress? Lo stress è una parola che ha lo stesso significato in molte lingue del mondo e si può affermare che lo stress sia frutto del benessere anche se può sembrare una cosa davvero fuori luogo ma è cosi.

Stress

Stress e consigli per combatterlo


Cos'è lo stress?

Le cause dello stress sono innumerevoli e principalmente esso si abbatte su persone sovraffaticate sia mentalmente che fisicamente che vivono uno stile di vita sempre sotto pressione e pieno di responsabilità fenomeno detto stress lavorativo. Uno dei primi esperti a studiare lo stress ancora agli inizi del 1900 è il noto fisiologo canadese Hans Selye che passò una intera esistenza a cercare un ormone parallelo che secondo lui era la causa scatenante del malessere. Dopo incessanti studi e test Selye riuscì a pubblicare il suo primo articolo dove riportava in sintesi che lo stress è frutto di varie cause nocive diverse abbinate tra loro. Ad esempio i principali fattori dello stress fisico sono lavoro muscolare, caldo, freddo, agenti patogeni, traumi, medicamenti, droghe, ferite. Mentre per quanto riguarda la psiche ogni emozione può creare stress e questo può bastare per capire a quanto ogni giorno e ogni individuo possa essere esposto a fattori scatenanti.


Cosa fare contro lo stress

Andare a passeggio è uno dei rimedi più antichi ed efficaci mai conosciuti in caso di stress. È oramai assodato che allenamento fisico è fisicamente e psichicamente salutare. Basti pensare che già ai tempi della antica Grecia era risaputo che camminare o correre favorisse la circolazione sanguigna. Un leggero moto può bastare molte volte a placare irritazioni stati particolari ansiosi di nervosismo. Poi passeggiare è una attività fisica praticabile da tutti comprese le persone anziane in qualsiasi momento anche perché non comporta l'ausilio di appositi strumenti. Ma scopriamo qualche altra info sullo stress.

Giardinaggio contro lo stress

Quando le persone sono sotto stress, sembra letteralmente che portino tutto il peso del mondo sulle loro spalle. "Stare curvi limita la respirazione e riduce il flusso del sangue e dell'ossigeno al cervello, aumentando la tensione muscolare e la sensazione di panico e inerzia", spiega il Dr Cooper. Allungare la colonna vertebrale ha proprio l'effetto contrario. Migliora la circolazione, aumenta I livelli di ossigeno nel sangue e aiuta ad allentare la tensione muscolare, tutto ciò promuove il rilassamento. Fare del giardinaggio aiuta a mettere da parte I pensieri e ad avvicinarvi alla natura, che, come tutti sappiamo, allevia lo stress. Se non siete un giardini o non avete spazi per creare un giardino, curate una pianta in casa.

Piante = crescita = ciclo vitale, il tutto ci aiuta a ricordare che anche lo stress passerà...

Capire i propri limiti

Pretendere troppo da se stessi porta a una situazione di stress dovuto alla paura di non riuscire ad arrivare ai paletti prefissi o superare gli ostacoli che sono venuti a formarsi da eventuali scelte sbagliate. Capire i propri limiti è fondamentale per non superarli. Evitare di chiedere troppo a se stessi è la miglior cosa per avere una vita tranquilla con meno preoccupazioni e non trovarsi mai a constatare che realizzare le proprie aspirazioni non è stato possibile. Questi disagi possono trasformarsi in cose molto gravi come nevrosi ansiose e stati depressivi. Forse alle volte è meglio vivere alla giornata.


Stress da vecchiaia

Anche l'invecchiamento è una fonte di stress da non sottovalutare alla quale tutti siamo esposti, tutti i invecchiamo e ci sono delle persone a cui questo fisiologico percorso crea stress e paure oltre che insoddisfazione. Molte persone non riescono a rassegnarsi o adattarsi al fatto di essere di stare invecchiando e per ovviare a queste situazioni sarebbe un bene essere educati sin da piccoli a non vedere questo percorso naturale come una condanna o una limitazione.

Stress positivo e stress nocivo

Non tutto il male viene per nuocere, Selye affermava spesso e volentieri che lo stress, in sé e per sé, è il sale della vita. Molto probabilmente riferiva questo perché particolari situazioni che ci mettono alla prova riescono a farci trovare forza e fiducia in noi stessi. Una cosa che ci accomuna tutti è la quantità di stress tollerabile, raramente le persone reagiscono male al primo stimolo negativo poi ovviamente tale tolleranza varia da persona a persona e conoscerla sarebbe ottimale per la salute dell'organismo per poterci fermare e fare il classico break preventivo prima che la situazione degeneri.

Quando lo stress è nocivo

Lo stress inizia ad essere nocivo quando non riusciamo più ad adattarci e le varie situazioni e problematiche da risolvere sembrano insormontabili. Il sintomo cardine è il classico nervosismo e da qui è indispensabile prendere in considerazione di variare il proprio life style.


Anche le rinunce causano stress

Può sembrare banale ma chi fin dall'infanzia è stato abituato a qualche rinuncia, non avvertirà particolari emozioni dovute alle rinunce inevitabili che nel percorso della vita per vari motivi si è costretti a fare. Adattarsi è sempre la miglior cosa.

Lo stress da città

La città è stressante, una cosa negativa del vivere in città sono gli agenti stressanti come il traffico stradale, l'aria inquinata, i lunghi percorsi per raggiungere il posto di lavoro, il timore degli incidenti stradali, spazi abitativi ridotti, il rumore e via discorrendo. Tutto questo insieme di cose favorisce il calo della resistenza fisica aumentando purtroppo la predisposizione alle malattie.

Cosa provoca lo stress

Lo stress cosa provoca? Dipende dalla persona ma sicuramente a di buono, può far ingrassare, può fare dimagrire negativamente influire sul ciclo e anche accelerare la perdita di capelli ed è negativo soprattutto per una donna in gravidanza. La cosa peggiore di tutte è il rumore, molte sono le persone che accusano problematiche legate per esempio al disturbo del sonno oppure nervosismo diretto e il lato negativo è che al rumore non ci si abitua anche se può sembrare il contrario a lungo termine porterà le sue conseguenze... Le emozioni sia belle che brutte sono fonte di stress, ovviamente le emozioni psicosomatiche come l'ira, le irritazioni violente, la paura, l'invidia, la gelosia sono quelle che causano maggior stress che si manifesta con reazioni fisiche come l' impallidimento o l'arrossamento, forte traspirazione cutanea, palpitazioni cardiache, problemi di dizione... Ovviamente le reazioni agli agenti stressanti sopracitati possono essere diverse come intensità e durata per ogni individuo e in questo incide molto l'educazione impartita oltre che la fragilità della personalità.


Lo stress ed i problemi di stomaco

Proprio così, lo stress passa per lo stomaco. Non a caso una tipica frase utilizzata in certe occasioni è proprio «Ho un peso sullo stomaco». Cosi la pensava anche lo scienziato Harold Wolf. Nel corso degli anni Harold Wolf è riuscito ad affermare che in una persona colta in caso di stress psichico dovuto a paura, ira o pericolo, la mucosa gastrica si arrossava e nei vasi capillari affluiva più sangue e la secrezione di succhi gastrici aumentava. Assottigliando cosi il tessuto più superficiale che funge da strato protettivo e con il prolungamento ripetuto di questi stati si creava una situazione favorevole allo sviluppo dell'ulcera gastrica. Quindi è consigliabile mantenere un certo Self Control anche nelle situazioni peggiori.

Ulcera gastrica da stress

Ulcera gastrica è una patologia fortemente correlata a disturbi da stress oltre che predisposizione naturale all'ulcera, ovviamente questo tipo di ulcera è frutto di uno stress molto pesante e prolungato oltre che alla cattiva circolazione nella zona paretale dello stomaco e altre cause esterne. Solitamente alle persone colpite da ulcera da stress viene suggerito un riposo totale al fine di riequilibrare l'umore e analizzare le varie situazioni che hanno portato a questo stato, il tutto per qualche settimana in abbinamento ad una dieta particolare suddivisa in più pasti educando il soggetto a mangiare con calma e senza fretta alcuna.

Guidare causa stress

Guidare è fonte di stress, quindi pensiamo a quanto possano essere stressati i giudatori di mestiere che passano tutta la giornata ala volante. Anche in questo caso ci sono alcuni banali accorgimenti per passare una giornata più serena. Primo suggerimento tra tutti è quello di partire dormiti e riposati in modo da viaggiare con maggior senso di leggerezza poi non assumere cibi ricchi grassi alla mattina e prepararsi una tabella di marcia con tempistiche larghe o partire opportunamente in anticipo per evitare l'agitazione dovuta ad un eventuale ritardo. Una cosa che oltre a favorire la sicurezza stradale ci fa stressare meno è quella di munire la propria vettura di viva voce oppure auricolare apposito in modo che in caso di chiamata non scatti la frenesia di cercare il cellulare per la paura di non rispondere in tempo. E come ultima cosa evitare farmaci eccitanti o che possano indurre sonnolenza oltre che alle bevande alcoliche.

Ridere e fare stretching riduce lo stress

Ridere fa bene, ridere è un rimedio contro lo stress, ridere allontana temporaneamente da una situazione stressante. Esther Orioli, presidente di Essi Systems, una società di consulenza di San Francisco che organizza programmi di controllo di stress-management, tiene nel cassetto un'armonica per i momenti di stress. l vantaggio? Suonarla aiuta a respirare a fondo. Anche lo stretching aiuta contro lo stress: i muscoli si irrigidiscono durante la giornata, e quando ci sentiamo stressati, il processo si accelera. Lo stretching allenta I muscoli e promuove la respirazione. Molly Fox, direttrice creativa all'Equinox Fitness Center di New York City, sostiene che uno dei movimenti più rilassanti dello yoga sia lo posizione del bambino, che distende I muscoli della schiena. Su un materassino o un tappeto, inginocchiatevi, sedetevi sui talloni, quindi allungatevi in avanti, appoggiate la fronte sul pavimento, braccia lungo le gambe, palmi rivolti verso il soffitto. Rimanete in posizione per 3 minuti.


Religione e stress

Recenti studi hanno dimostrato che le persone religiose e spirituali sono più calme e in salute delle persone che non professano alcuna fede.

Stare impegnati

Secondo il Dr Elkin, "non vedere l'ora di fare qualcosa è una prospettiva rilassante". Comprate dei biglietti per un concerto, preparate un weekend o prendete appuntamento per un massaggio.

Qi gong contro lo stress

Il Qi Gong (significa esercizio del respiro) è una terapia cinese che per molti secoli rimase un'arte segreta, custodita e praticata solamente dai monaci buddisti. Secondo la medicina cinese il Qi è l'energia vitale che fluisce nel nostro corpo. Il Qi Gong è una terapia d'aiuto per ridurre lo stress e ottenere maggiore tranquillità. Difatti con la conoscenza delle tecniche Qi Gong si può riuscire ad affrontare in modo positivo situazioni di forte stress eseguendo semplicemente determinati brevi respiri, ed essere in grado di prendere decisioni anche in momenti difficili. Gli esercizi del Qi Gong si eseguono molto lentamente, quasi al rallentatore. Inizialmente è consigliabile seguire lezioni tenute da un terapeuta esperto, per poi continuare da soli anche dopo 15 lezioni. Per ottenere risultati soddisfacenti è necessario un esercizio quotidiano. Il Qi Gong aiuta a stimolare il cuore, l'irrorazione e la circolazione sanguigna, favorisce il metabolismo, fortifica le difese immunitarie e dona elasticità alle ossa, ai muscoli, ai tendini e alle articolazioni. Gli esercizi Qi Gong apportano benefici anche alla psiche donano tranquillità, rilassano e migliorano la capacità di concentrazione, la memoria e la creatività.

Esempio di esercizio del Qi Gong:

Divaricare leggermente le gambe mantenendo i piedi in posizione parallela e lasciare "pendere" morbidamente le braccia. Distribuire il peso uniformemente su tutti e due i piedi. Muovere il bacino avanti e indietro fino ad avere la sensazione che la vertebra lombare sia perfettamente diritta. Portare il mento verso l'esterno in modo da mantenere in leggera tensione i muscoli della nuca. Disegnare figurativamente e molto lentamente un cerchio con le braccia come se voleste abbracciare qualcuno. Mantenere le mani aperte a una distanza di circa 20 cm dal petto.


Semplici ma efficaci consigli contro lo stress

  • Dormite almeno 7 ore ogni notte per dare un po’ di respiro al vostro organismo ed alle sue varie funzioni.
  • Mangiate correttamente, seguendo una dieta sana e bilanciata: nutrendo a dovere il vostro corpo vi sentirete meglio e meno stressati.
  • Riducete la quantità di sigarette o alcolici consumati durante il giorno: gli squilibri che provocano nel corpo possono rivelarsi tra le cause principali dello stress che dovete ridurre.
  • A metà giornata prendetevi dieci minuti per voi stessi, in maniera da rilassarvi un po’ e dedicare un po’ di tempo a qualsiasi attività possa distendervi i nervi e ridurre lo stress accumulato.
  • Cercate di trovare un hobby che vi permetta di distrarvi un po’ dai vari impegni durante la giornata: avere un interesse particolare per qualche hobby o attività potrà essere la scelta giusta per voi che desiderate ridurre il vostro stress.
  • Fate attività fisica regolare in modo da sentirvi meglio e più sereni: l’esercizio motorio viene considerato come una delle migliori strategie per liberarsi dello stress in eccesso.
  • Fate una colazione sostanziosa appena svegliati: ciò vi servirà per affrontare le prime ore della giornata con più energia e determinazione, riducendo la propria esposizione allo stress.
  • Alla sera, quando tornate a casa dal lavoro, vi sentite estremamente stressati e nervosi? Fatevi un bagno caldo, leggete un libro, bevetevi un bicchiere di buon vino rosso, vi aiuterà a riprendere il controllo e sentirvi meglio!
  • Muoversi avanti e indietro per trovare la posizione più stabile possibile e, mantenendola, inspirare ed espirare profondamente.

Considerazioni finali sullo stress

Come avete avuto modo di leggere anche se lo stress può colpire indistintamente ogni persona, le cose che si possono fare per prevenirlo e favorire il benessere del corpo, sono moltissime.

Consigli e trucchi per conoscere al meglio la problematica dello stress.