Stress lavorativo

Lo stress lavorativo è lo stress peggiore perchè visti i tempi che corrono difficilmente si può scegliere di cambiare lavoro per ridurre il carico di stress nella vita.

Quali sono i sintomi dello stress lavorativo? Se si soffre di alcuni dei seguenti sintomi può significare che si sentono gli effetti dello stress. Se si scopre che il lavoro o alcuni aspetti del vostro lavoro possono portare questi sintomi a peggiorare, parlate con il responsabile , con il rappresentante sindacale o il caporeparto. Può darsi che alcuni provvedimenti presi in una fase iniziale possano alleviare lo stress e ridurne o interromperne i sintomi.

Stress lavorativo

Stress lavorativo

Sintomi emotivi dello stress lavorativo

  • Sentimenti negativi o depressivi
  • Delusione
  • Aumento delle reazioni emotive
  • Solitudine, ritiro, isolamento
  • Perdita di impegno, motivazione e fiducia
  • Sbalzi di umore (non comportamentali)
  • Confusione, indecisione
  • Non è possibile concentrarsi
  • Scarsa memoria
  • Modifiche dal comportamento normale
  • Cambiamenti nelle abitudini alimentari
  • Aumento di fumo, di alcol o consumo di droghe
  • Sbalzi d'umore
  • Cambiamenti nei modelli di sonno
  • Comportamento nervoso
  • Variazioni di frequenza, come arrivare dopo o prendere più tempo libero.

Si prega di notare che questi sono indicatori di comportamento di chi sta vivendo lo stress. Possono anche essere indicativi di altre condizioni. Se siete preoccupati per voi  chiedete consiglio al vostro medico di famiglia. Se siete preoccupati per un collega cercate di convincerlo a vedere il medico di base.

Altri sintomi dello stress lavorativo

  • Controversie e il disagio all'interno del gruppo
  • Aumento della rotazione del personale
  • Aumento delle lamentele
  • Aumento delle assenze per malattia
  • Aumentati casi di stress
  • Difficoltà di attrarre nuovo personale
  • Scarso rendimento
  • Insoddisfazione o reclami dei clienti

Alcuni manager erroneamente cercano di controllare i problemi di stress  aumentando le esigenze  e la  supervisione. Maggiore urgenza e cura dei dettagli tipicamente genera anche maggiore stress. Lo spostamento dei problemi da lievi distrazioni, come ad esempio mal di schiena, mal di testa, e disattenzione, a reazioni più drastiche, come problemi di assenteismo, indica che i livelli di stress hanno bisogno di attenzione.
I leader delle imprese devono essere educati a gestire lo stress e ad osservare le reazioni di stress negativo. Tutti i manager devono capire l'importanza dello stress positivo per massimizzare la precisione e la produttività. E hanno bisogno di sapere come controllare lo stress negativo a beneficio di coloro che sono coinvolti. Ricordate, controllare lo stress è una responsabilità di leadership.

Stress da lavoro in gravidanza

Se qualunque cosa stiate facendo vi senti stressate  e state aspettando un bambino, qui ci sono 10 step positivi da fare:

  • Il tempo di riposare.  Prendetevi del tempo per voi stesse. E’ bene per voi e il vostro bambino, quindi non sentitevi in colpa per questo. Al lavoro trovare un posto dove appoggiare i piedi e rilassarsi durante la pausa pranzo. Se vi sentite esauste andate a letto presto. Il vostro corpo sta lavorando sodo per nutrire il bambino che cresce e ha bisogno di tutto il sonno che si può ottenere. Se sei già una mamma, può essere molto difficile trovare il tempo per riposare ed è una buona idea quella di chiedere al vostro partner, un amico o ai nonni di prendersi cura di vostro figlio o figli per un pomeriggio, mentre si fa una pausa ben meritata.
  • Parlare. Meglio parlare con l’ostetrica per essere rassicurate rassicurazione sul benessere del bambino se se hanno dubbi di ogni genere. Parlate anche con il vostro partner, discutere le vostre preoccupazioni può far sentire meglio entrambi. Non dimenticate che amici e familiari sono in grado di fornire un buon supporto ed è probabile che almeno alcuni di loro avranno gli stessi sentimenti che avete voi.
  • Mangiare bene. Mangiare bene fa bene alla mente e il corpo. Una dieta sana che includa grassi essenziali omega-3, vitamine e minerali, può sollevare l'umore. Si ritiene che il triptofano, un aminoacido essenziale, possa aumentare i livelli di melatonina e serotonina nel cervello. La melatonina e la serotonina aiutano a dormire bene e aumentano il senso di benessere. Il triptofano si trova naturalmente in molti alimenti, tra cui noci e semi. Non dovete fare a di estremo con la vostra dieta per essere sicure di avere tutte queste utili sostanze nutritive. Buone fonti alimentari soprattutto in stato di gravidanza sono: pesce azzurro, frutta, noci, semi, latticini, carni magre e pollame, cereali e verdure .
  • Fate qualche esercizio. L’esercizio fisico può realmente migliorare il vostro umore ed è abbastanza sicuro fare esercizio durante la gravidanza, a condizione che le attività che non siano troppo vigorose. Il nuoto è ideale, in quanto mantiene i muscoli tonici, senza essere troppo invasivo con le articolazioni o interferire negativamente con la gravidanza. Lo yoga in gravidanza, non solo tonifica ed allunga i muscoli del corpo, ma insegna a migliorare la respirazione, il rilassamento e le tecniche di meditazione. Queste tecniche sono buone per aiutare a sedare le ansie. Cercate di fare esercizio nella vostra vita quotidiana. Al lavoro, alzatevi e camminate regolarmente, soprattutto se siete alla scrivania. Andate fuori a pranzo per una boccata d'aria, anche se solo per 10 minuti.
  • Prepararsi per la nascita. Come pensate di gestire il dolore? Come la prenderà il vostro partner? Per saperne di più su ciò che accade durante il travaglio frequentate corsi prenatali che aiutano ad essere maggiormente preparati al lieto evento. Se avete un cesareo programmato, parlate con l'ostetrica o con il ginecologo su ciò che accadrà quel giorno. Elaborare un piano di parto cesare può aiutare a sentirsi più sicuri e sotto controllo. Se avrete il bambino in ospedale o in una clinica privata è possibile visitare la camera in anticipo, difatti sapere cosa aspettarsi dal luogo dove avrete il vostro bambino (o bambina) può decisamente tranquillizzare lo stato d’animo. Se la vostra paura è così schiacciante che preferite un parto cesareo ad un parto naturale, rivolgetevi al medico o all'ostetrica. Con il giusto supporto, si può essere aiutati a superare i dubbi .
  • Preparatevi per la vita familiare. E' abbastanza naturale preoccuparsi di come avere un bambino possa influire sulla relazione con il partner o come si intenda affrontare il ruolo di genitore. Essere genitori è qualcosa che si impara “strada facendo”. Se avete amici con bambini piccoli magari può essere di aiuto per raccogliere suggerimenti utili.
  • Pendolarismo. La maggior parte delle donne continua a lavorare fino a poche settimane prima della data di scadenza. Il pendolarismo può essere una delle principali fonti di stress e la situazione peggiora tanto più ci si trovi in avanzato stato di gravidanza. Chiedete al vostro datore di lavoro se potete evitare le ore di punta, magari di iniziare e terminare prima del solito. Assicuratevi di sedervi sempre sui mezzi pubblici e se non vi viene offerto un posto a sedere, meglio chiederne uno. Non sentitevi in imbarazzo.
  • Soldi. Non c'è dubbio, avere un bambino può fare un danno reale alle vostre finanze. Se siete preoccupati per come sta andando, fate una lista delle voci di cui pensate di aver bisogno. Decidete quali cose si potrebbero prendere in prestito da amici o dalla famiglia. Probabilmente non sarà necessario comprare tutto quello che è sulla vostra lista, magari alcune voci sono utilizzabili solo per un paio di mesi. Non dimenticate che è anche possibile acquistare molti oggetti per bambini di seconda mano. Assicuratevi di avere il vostro pieno diritto di congedo di maternità retribuito. Scoprite i benefici a cui avete diritto. Se state lavorando, chiedete consiglio al responsabile delle risorse umane.
  • Provate le terapie complementari. Il massaggio è un modo fantastico per eliminare lo stress. Utilizzare la tecnica del massaggio con oli essenziali in aromaterapia o altri trattamenti, ma è importante assicurarsi che siano sicuri per l'uso in gravidanza. Molti centri benessere e centri estetici offrono massaggi per la gravidanza. Un'altra terapia che si può trovare utile è la riflessologia , che utilizza punti di pressione nei piedi per curarvi. Assicuratevi che il terapeuta sia qualificato e con esperienza nel lavoro con donne in gravidanza. La meditazione e le tecniche di visualizzazione positiva, che sono utilizzati anche nello yoga, possono aiutare. La meditazione è un modo di rilassarsi, concentrando la mente su una cosa. La visualizzazione positiva è un tipo di meditazione, per cui si crea un'immagine interiore di una scena rilassante e pacifica. Scegliete un momento in cui sapete che non sarete disturbate e cercate di fare almeno 30 minuti. Questo può davvero beneficiare, e non costa un centesimo!
  • Concedetevi una risata: ridere è uno dei modi migliori del corpo di rilassarsi. La gravidanza è anche il momento ideale per regalarsi tutti quei trattamenti di bellezza normalmente non si fanno. Se la pancia diventa troppo grande per tagliarvi da sole le unghie dei piedi, regalatevi una pedicure.

Questionario per lo stress da lavoro

Numerosi studi hanno collegato lo stress da prestazioni ridotte sul posto di lavoro. Lo stress sul lavoro influenza la produttività, assenteismo, infortuni, turnover dei lavoratori e problemi di salute che a tutte le società costano grandi quantità di denaro ogni anno. Identificando le principali fonti di stress in un ambiente di lavoro, la gestione può aiutare a identificare i cambiamenti nell'ambiente di lavoro e altri interventi che ne riducano lo stress e aumentare la produttività. L'indagine dello stress lavoro è stata sviluppata per valutare le fonti generiche di stress lavoro-correlato vissuto da uomini e donne in una vasta gamma di attività, industriali e contesti educativi. Questo consente di confrontare i livelli di stress tra i dipendenti in diversi dipartimenti o divisioni all'interno della stessa organizzazione.

Il questionario misura i  seguenti fattori che causano stress:

  • Assegnazione di mansioni sgradevoli
  • straordinari di lavoro
  • La mancanza di opportunità per l'avanzamento
  • Assegnazione di mansioni nuove o non familiari
  • Colleghi di lavoro non fanno il loro lavoro
  • supporto insufficiente da parte di supervisore
  • Trattare le situazioni di crisi
  • Mancanza di riconoscimento per un buon lavoro
  • L'esecuzione di compiti non nella descrizione del lavoro
  • inadeguata o scarsa qualità degli strumenti di lavoro
  • Assegnazione di responsabilità maggiore
  • I periodi di inattività
  • Difficoltà ad andare d'accordo con il supervisore
  • Sperimentare atteggiamenti negativi verso l'organizzazione
  • personale insufficiente per gestire un incarico
  • Fare critica riguardo alle decisioni
  • Insulto personale da cliente / consumatore / collega
  • Mancanza di partecipazione in decisioni di stipendio inadeguato
  • Concorso per l'avanzamento
  • Scarsa o supervisione inadeguata
  • area di lavoro rumorosa
  •  interruzioni frequenti
  • Frequenti cambi di mansioni impegnative - eccessivo noioso lavoro di ufficio
  • scadenze
  • Tempo insufficiente per la vita privata  
  • collaboratori scarsamente motivati
  • Conflitti con altro reparto
  • Stress Index : valuta il livello generale di stress in base alla gravità e frequenza combinate di tutti i 30 eventi stressanti
  • Misura. dello stress sul lavoro associato al processo stesso (pressione di lavoro) e la mancanza di sostegno da colleghi di lavoro o le politiche e le procedure di organizzazione (mancanza di supporto organizzativo)

Considerazione finale sui fattori e sintomi che possono causare stress lavorativo

Sono tutti fattori da valutare nel misurare il rischio di stress sul posto di lavoro. E’ infatti bene prevenire che curare, soprattutto quando è implicato un gruppo di lavoro con le sue relazioni interpersonali.

Lo stress lavorativo è una patologia comune a molti lavoratori.

Malattie

Lascia il tuo commento: