Stress ossidativo sintomi

Lo stress ossidativo annovera tra i suoi sintomi una vasta gamma di malattie e problemi di salute anche grave: rallentate il processo di degrado del corpo prendendo i giusti provvedimenti!

Lo stress ossidativo può avere diversi sintomi più o meno gravi, che come ben sappiamo possono sfociare in diverse malattie e disturbi del corpo, impedendo ad una persona di sentirsi a proprio agio e sicura riguardo della propria salute; i sintomi dello stress ossidativo sono nella maggior parte dei casi considerati come un fenomeno naturale collegato all’invecchiamento del corpo, motivo per cui molti si sentono autorizzati a non dover prestare alcuna attenzione a questo aspetto della vita da cui possono derivare molteplici complicazioni: lo stress ossidativo è infatti un problema al quale bisognerebbe far immediatamente fronte, una volta individuato nel corpo, in maniera da evitare una larga scala di sintomi che, con il tempo, possono realmente compromettere la salute ed il benessere di una persona.

Stress ossidativo sintomi

Stress ossidativo sintomi

Che cos’è lo stress ossidativo e da cosa derivano i  suoi sintomi

Molti di voi probabilmente non sanno neanche da che parte girarsi ogni qual volta sentono il termine stress ossidativo, ecco perché dovete innanzitutto capire che cosa sia questo fattore scatenante di molte malattie prima di conoscere i possibili sintomi ad esso collegati. Lo stress ossidativo non è altro che una conseguenza dell’attacco dei radicali liberi all’interno dell’organismo, delle molecole di ossigeno instabile che, perennemente alla ricerca di un altro elettrone a cui fondersi, inizia ad affliggere i tessuti cellulari del corpo portando diversi danni nella loro struttura. Le lesioni causate da questi radicali liberi sono conosciute come stress ossidativo, e purtroppo molto spesso queste possono essere dei chiari campanelli d’allarme di altre malattie o forme patologiche di problemi ben più gravi per la propria salute quotidiana. Con l’avanzare dell’età e grazie al processo d’invecchiamento i radicali liberi tendono ad accumularsi più facilmente nel corpo di una persona, ritrovando le condizioni ideali dove moltiplicarsi e continuare ad affliggere l’organismo: grazie al calo delle difese immunitarie e delle barriere antiossidanti un individuo viene dunque maggiormente esposto allo stress ossidativo ed i suoi sintomi, soprattutto nell’età avanzata della vecchiaia.

Esiste un test per riconoscere ed individuare lo stress ossidativo?

Solitamente non basta altro che una semplice goccia di sangue analizzata in laboratorio per individuare delle possibili alterazione dei livelli e rivelare, dunque, un principio di stress ossidativo: sarà fondamentale analizzare attentamente la quantità di radicali liberi prodotta e quella di antiossidanti introdotti in maniera da controllare l’effetto dell’ossidazione nel corpo, prevenendo così i vari sintomi da cui possono derivare malattie anche incurabili. Richiedete al vostro medico un test per scoprire qual è il proprio livello di stress ossidativo e le varie soluzioni disponibili per evitare che esso aumenti in maniera spropositata!

I sintomi dello stress ossidativo

Solitamente i danni ed i sintomi derivati dallo stress ossidativo non sono ben visibili o facilmente individuabili dal corpo in quanto il processo che vede i radicali liberi attaccare le cellule e mutarne la loro forma è lento e praticamente indolore; solamente una volta che queste molecole chimiche saranno riuscite a sedimentarsi nel tessuto sarà possibile notare i sintomi tra cui troviamo:

  • Il vostro corpo comincerà a lanciarvi le prime avvisaglie dell’attacco dei radicali liberi con forti emicrania, crampi e dolori muscolari, intensa sudorazione, costipazione e problemi digestivi: è di fondamentale importanza non ignorare ciò che il vostro corpo cerca di dirvi, in quanto sono tutti campanelli d’allarme per avvisarvi che qualcosa, nel suo insieme, non funziona correttamente.
  • Tramite un’analisi del sangue è possibile riscontrare il netto calo dei livelli ematici e dei micronutrienti, una diminuzione degli oligoelementi e dei valori vitaminici dell’organismo, essenziali per mantenere delle buone difese immunitarie.
  • Uno dei sintomi più comuni dello stress ossidativo è l’infiammazione dei tessuti: come risposta alla mutazione delle cellule da parte dei radicali liberi il sistema immunitario scatena l’infiammazione come reazione naturale per combattere tale problema, ma questa sorta di meccanismo difensivo può avere una doppia conseguenza, proponendosi come base stabile per lo sviluppo di molte malattie croniche come autismo, obesità, diabete, depressione, cancro e problemi cardiaci.
  • Sempre a riguardo del punto precedente, la sindrome metabolica è sicuramente uno dei sintomi presenti maggiormente in simbiosi allo stress ossidativo, portando anche ipertensione o altri gravi problemi al sistema circolatorio ed all’attività cardiaca. Sarà dunque bene conoscere le varie forme di cura o prevenzione per tali problemi, in maniera da ridurre la possibilità che lo stress ossidativo possa comportare un vero e proprio pericolo per voi e per la vostra salute quotidiana.

Cosa fare per lo stress ossidativo ed i suoi sintomi: la risposta del sistema immunitario

Per far in modo che lo stress ossidativo non rappresenti un problema è di fondamentale importanza aumentare le proprie difese immunitarie in maniera da ridurre la capacità dei radicali liberi di rivelarsi estremamente dannosi per i tessuti cellulari, inibendo dunque la sua terribile e devastante azione. Per molte persone al mondo la causa principale da cui deriva lo stress ossidativo riguarda principalmente la loro vita e le abitudini quotidiane che seguono, che purtroppo appaiono sbagliate e non indicate per un corpo sano ed in forma. Le carenze nutrizionali di molte vitamine è uno dei fattori scatenanti dello stress ossidativo e dei suoi sintomi, ecco perché bisognerà adottare seriamente qualche provvedimento a riguardo e fornire al proprio organismo cibi e pietanze ricche di nutrimento in modo da garantire tutta l’energia per il sistema immunitario e per il suo compito di mantenere alla larga virus e composti chimici tossici. Basate la vostra dieta quotidiana su un attento consumo di alimenti crudi come frutta e verdura, fonti inesauribili di nutrienti fondamentali come le vitamine ed i loro vari gruppi, fibre e minerali essenziali per mantenere l’equilibrio delle funzioni organiche ed il benessere dei tessuti cellulari. Non dimenticate l’acqua, che rappresenta uno degli elementi indicati per disintossicare il corpo e liberarlo da tutte le impurità che possono comprometterne la salute e la capacità di svolgere a dovere i suoi numerosi compiti; mantenete le distanze da tutti quei cibi ricchi di calorie e grassi in eccesso che, nonostante vengano oggi pubblicizzati in maniera quasi esasperante, restano sempre e comunque sconsigliati per chi desidera evitare lo stress ossidativo ed i suoi possibili sintomi.

Gli alimenti ricchi di antiossidanti

Se volete contrastare lo stress ossidativo ci sono una vasta gamma di alimenti che potete integrare alla vostra alimentazione per aumentare le difese immunitarie e per garantirvi il giusto livello di antiossidanti per contrastare i radicali liberi ed il loro effetto dannoso per il corpo:

  • Vitamina C - tra gli alimenti con una buona base di vitamina C troviamo arance, limone, kiwi, fragole, papaya, cavolini di bruxelles, pomodori, peperoni, carote, spinaci, albicocche e mais.
  • Vitamina E - oli vegetali come soia, mais, girasole e cereali vari.
  • Vitamina A (retinolo)- tarassaco, aglio, pappa reale, olio di merluzzo.
  • Carotenoidi - potete ricevere i vari carotenoidi da alimenti come appunto le carote, zucca, albicocca, pomodori, broccoli e verdure a foglia verde in generale.
  • Flavonoidi e bioflavonoidi- questi composti sono davvero importanti per aumentare le difese immunitarie, consumate quindi uva, broccoli, tè verde, frutti di bosco, cacao, cipolla, ciliegie e melograno.

Considerazione finale sui sintomi dello stress ossidativo

Capire quali soluzioni adottare per ridurre le probabilità che lo stress ossidativo rappresenti un problema per il proprio corpo sarà una vera e propria forma preventiva nei confronti delle comuni malattie che colpiscono soprattutto durante la vecchiaia: rinforzare il proprio corpo contro i radicali liberi sarà dunque la mossa migliore per sentirsi ed apparire più giovani a lungo nel tempo.

Sintomi principali dello stress ossidativo.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo stress ossidativo sintomi

stress ossidativo e sintomi

molto utile e dà buone informazioni per la salute...

Lascia il tuo commento: