Talassoterapia contro la cellulite

La talassoterapia (dal greco "thalassa" che significa mare) rappresenta uno dei più antichi ed efficaci strumenti di cura, compreso un efficace trattamento anticellulite. In svariati centri esistono trattamenti in acqua calda salata, impacchi a base di alghe, pediluvi, massaggi sottomarini che stimolano la circolazione venosa e linfatica, drenano i liquidi, rassodano i tessuti.

Talassoterapia contro la cellulite

Anticellulite

La talassaterapia acqua marina ricca di sali minerali contrasta la cellulite grazie all'osmosi. Si tratta di un processo chimico che coinvolge due soluzioni liquide che contengono una sostanza disciolta, separate da una membrana.

L'acqua marina richiama i liquidi ristagnanti nelle gambe favorendone il drenaggio. In più l'acqua marina contiene microrganismi come le alghe forniscono iodio, utili per ossigenare i tessuti.

La talassoterapia contro la cellulite è una soluzione davvero utile per migliorare l’aspetto e la salute del vostro corpo, in particolar modo della cute, grazie soprattutto all’impiego dell’acqua marina e dei suoi composti che la caratterizzano.

Perché l’acqua marina contro la cellulite?

Il trattamento conosciuto come talassoterapia propone un trattamento che utilizza i benefici del clima marino per migliorare l’epidermide ed i suoi strati interni, la cui acqua è composta da un gran numero di minerali ed altre sostanze che penetrano facilmente nella pelle e agiscono anche in profondità migliorando la circolazione e l’espulsione delle tossine.

Ci sono circa 100 centri di talassoterapia al mondo, la maggior parte dei quali si trova in Europa ed Africa, ma il paese che ne presenta il maggior numero è sicuramente la Francia, soprattutto per il fatto che la talassoterapia è stata sviluppata proprio li nel 1900.

I centri di talassoterapia moderni sono situati nella maggior parte dei casi vicino al mare e sono tutti dotati di servizi come piscine, vasche o cascate, la cui acqua marina proviene da 20 metri di profondità, ecco dunque che sarà totalmente priva d’inquinamento.

Il modo migliore per trarre beneficio dall’acqua di mare è di farle raggiungere una buona temperatura, in quanto agisce sulla pelle in maniera migliore rispetto a quanto non lo faccia l’acqua fredda.

L’acqua marina è ricca di sodio, ma anche altri minerali e oligoelementi, che grazie al calore dell’acqua riescono a penetrare la pelle in maniera più efficace.

In molti centri di bellezza vengono integrati alla talassoterapia degli impacchi speciali con alghe, che garantiscono alla pelle salute e bel aspetto grazie ai loro componenti che la nutrono e la mantengono in salute.

Talassoterapia

Cellulite rimedi cure cellulite

Lascia il tuo commento: