Tamponamento cardiaco

Cosa si intende per tamponamento cardiaco?

Il tamponamento cardiaco è riferito ad una pericolosa situazione patologica originatasi dal confluire di sangue o liquidi essudatizi localizzati nello spazio pericardico in quantità dalle dimensioni importanti tanto eccessive da impedire la normale attività contrattile del cuore.

Questo fenomeno è dato dal fatto che il pericardio fisiologicamente in condizioni normali, contiene sempre in origine una piccola quantità di liquido che va via via aumentando e fino a quando il versamento avviene in tempi corretti e relativamente lunghi le pareti del sacco pericardico hanno modo di distendersi e svolgere correttamente le loro funzioni.

Tamponamento cardiaco

Tamponamento cardiaco

Le cause principali che portano alla raccolta di elevati quantitativi eccessive di liquidi nel pericardio sono rappresentati da:

  • traumi vari
  • traumi del torace contusivi
  • traumi del torace penetranti con interessamento del cuore
  • infarti
  • pericarditi essudative

II tamponamento cardiaco si verifica quando la pressione del liquido nel pericardio è tale da non consentire al sangue di riempire le cavità cardiache.

Nel caso di problematiche che del cuore come rotture o infarti il sangue viene pompato nella cavità del pericardio anziché nell'aorta dando vita cosi ad un duplice meccanismo di tamponamento ovvero lo svuotamento del cuore e la compressione delle sue cavità.

Ed in questo caso le condizioni che si verificano possono essere di un livello drammatico molto alto, nel quale la pressione arteriosa diminuisce rapidamente, il cuore accelera i suoi battiti per controbilanciare la caduta pressoria, le vene del collo si inturgidiscono la rispirazione diventa molto affannata a e quasi impossibile.

Per evitare gravissime complicazioni è importante che il soggetto venga sottoposto alle cure necessarie in modo estremamente rapido.

Tamponamento cardiaco...

Malattie

Lascia il tuo commento: