Tasso: taxus bacata

Il tasso, taxus baccata è un albero dalle proprietà interessanti per l'omeopatia, ma molto pericoloso da utilizzare, il tasso è un albero sempreverde, dell'ordine delle conifere, che può raggiungere dai 10 ai 20 metri d’altezza, ed generalmente molto usato come siepe ornamentale o come pianta isolata potata secondo i criteri dell'ars topiaria. Di seguito sono riportate alcune informazioni e denominazioni che la pianta assume in base al Paese in cui si trova.

Tasso: taxus bacata

Tasso

Taxus baccata:

Sub sp. walliciana (Zucc.) Pilger.
Famiglia: Taxaceae (Taxus baccata Famiglia)
Nome comune: Tasso
Nome Urdu: Zarnab
Nome Cashmerian: Taxus
Nome arabo: Talisfar
Nome bengalese: Birmi, Talish Patrasso, Bhada Getela
Nome cinese: Tzu shan
Nome inglese: Yew, Comune Tasso, Chinwood
Nome francese: se commun
Nome tedesco: Eibe, Eife, Ibenbaum, Kantelbaum, Taxbaum, Ybe
Nome Gujarati: Gethela Barmi
Nome Hindi: Talispatr, Talis Patta
Nome Kannada: Sthauneyak
Nome Marathi: Sthauney Barmi
Nome Iraniano: Zarnab
Nome Punjabi: Birmi
Nome sanscrito: Mandhuparni, Talispatra, Sukapuspa
Habitat: Foreste, anfratti in ombra oltre i 3000 metri d’altezza. Boschi e macchia, di solito sul calcare. Esso si forma a volte anche in siti contenenti gesso e nelle pietre calcaree.
Distribuzione: Afghanistan, Kashmir, Iran, Pakistan, Cina, Birmania, SE Asia

Propagazione di Taxus baccata:

I semi possono germinare molto lentamente, e spesso ci mettono 2 o più anni. E' meglio procedere alla semina non appena i semi sono maturi, in autunno, poiché dovranno germinare 18 mesi più tardi. Come già detto, i semi possono impiegare anche più di 2 anni prima di germinare, ed è per questo che è molto importante seguire delle regole nella semina. 4 mesi caldi seguiti da 4 mesi più freddi fredda possono contribuire a ridurre il tempo di germinazione. La raccolta del seme "verde" (cioè, quando è completamente sviluppato, ma prima che si sia già asciugato sulla pianta) e poi la semina immediata non ha provato una riduzione dei tempi di germinazione, perché questi tentativi rappresentano essi stessi dei fattori che inibiscono lo sviluppo troppo rapido. Si deve trapiantare le piantine in vasi singoli, una volta che sono grandi abbastanza per essere gestite e curate, quindi bisognerà farle crescere in vaso molto ampio. Le piantine hanno una crescita molto lenta e probabilmente richiederanno almeno 2 anni di coltura in vaso, prima di essere abbastanza grandi per essere trapiantate direttamente nel terreno. Si consiglia di non eseguire trapianti nel periodo che precede la tarda primavera o l'inizio dell'estate, dopo le ultime gelate previste. In ogni caso, sarà necessario mantenere le talee dei germogli in luoghi ombreggiati e in vasi sufficientemente ampi e riparati.

Proprietà del tassus baccata:

Il Taxus baccata, o Tasso, possiede importanti proprietà medicinali. L'albero di tasso è una pianta altamente tossica che è stata occasionalmente utilizzata in medicina, soprattutto nel trattamento dei disturbi al torace. La ricerca moderna ha dimostrato che le piante contengono 'taxolo', una sostanza presente nei  loro germogli, con potere eccitante e anti-cancro, soprattutto nel trattamento dei tumori ovarici. Purtroppo, le concentrazioni di taxolo in questa specie sono troppo basse per essere di valore molto più alto a livello commerciale, anche se, sostanzialmente, il taxolo viene utilizzato per scopi di ricerca. Questo rimedio deve essere usato con molta cautela e solo sotto la supervisione di un professionista qualificato.
Tutte le parti della pianta, tranne il frutto carnoso, hanno proprietà antispasmodiche, cardiotoniche, diaforetiche, emmenagoghe, espettoranti, narcotiche e purganti. Le foglie sono state utilizzate per uso interno nel trattamento di asma, bronchite, singhiozzo, indigestione, reumatismi ed epilessia.
Per uso esterno, le foglie sono state utilizzate in bagni di vapore come trattamenti per i reumatismi. Un rimedio omeopatico è composto da giovani germogli e le bacche, ed è usato nel trattamento di molte malattie tra cui cistite, eruzioni cutanee, mal di testa, problemi cardiaci e renali, reumatismi, eccetera.
Va notato che, alcune piante sono velenose e devono restare fuori dalla portata dei bambini piccoli, perché essi non sono in grado di vedere la differenza tra le piante nocive e quelle innocue.

Uso medicinale del Taxus baccata:

Il Taxus baccata è una pianta altamente tossica, a causa della presenza di taxolo presente nei germogli. E’ per questo che l’assunzione di questo rimedio dev’essere accuratamente osservata e assolutamente dietro consulenza di un esperto qualificato.

Le qualità del tasso sono le seguenti:

  • antispasmodico,
  • cardiotonico,
  • espettorante,
  • purgante
  • sedative nel singhiozzo
  • digestive
  • antireumatiche
  • antiepilettiche
  • purificanti
  • lenitive della cute

E 'utilizzato anche nel trattamento di asma, bronchite, reumatismi, febbre alta, indigestione, emottisi ed epilessia.

Dosaggio consigliato: da 1 a 3 grammi di polvere di foglie tritate.
Una curiosità: nel 1021, Avicenna, noto anche come Ibn Sina, introdusse l'uso medicinale del tasso per fitoterapia nel Canone della Medicina. Egli ha chiamato questo farmaco a base di erbe con il nome di "Zarnab" e lo ha utilizzato come rimedio cardiaco. E' stato il primo utilizzo noto di un farmaco calcio-antagonista.

Controindicazioni ed eventuali effetti collaterali del tasso, taxus baccata:

L’utilizzo di questa erba non è raccomandato durante la gravidanza e l'allattamento. Dosi molto alte (molto al di sopra del dosaggio consigliato) possono causare coliche, secchezza delle fauci, ipotensione, pallore, eruzioni cutanee, vertigini e vomito.
Una delle parti commestibili del Taxus baccata è il frutto crudo. E’ Molto dolce e gelatinoso, e molte persone lo trovano delizioso, anche se alcuni lo trovano stucchevole. Ad un certo numero di persone, che amano comunque il suo sapore, non piace la consistenza che viene spesso descritta come particolarmente corposa. Tutte le altre parti di questa pianta, tra cui il seme, sono altamente velenose. Quando si mangia il frutto, si deve sputare il seme grande che si trova al centro della polpa. Nel caso in cui il seme venisse ingoiato intero, questo verrà espulso direttamente dal corpo, senza particolari problemi. Se invece si tratta di un morso, comunque, si noterà un sapore molto amaro e il seme dovrà essere immediatamente sputato, poichè potrebbe causare alcuni disturbi. Il frutto è una bacca carnosa di circa 10 mm di diametro e contenente un solo seme. Alcuni studi suggeriscono di utilizzare la corteccia come sostituto del tè, ma questa scelta sarebbe davvero molto imprudente.
I pericoli conosciuti del Taxus baccata si trovano in tutte le parti della pianta, tranne la polpa del frutto, e sono molto tossiche, con effetto paralizzante sul cuore.

Curiosità finali sul tasso:

Le piante sono spesso utilizzati nell’arte topiaria e anche quando sono piuttosto vecchi, gli alberi possono essere tagliati ed essere trasformati in mobili in legno antico, oppure, più semplicemente, come legna da ardere.

Un decotto di foglie di tasso (da non bere, ma solo da applicare sul corpo o sugli oggetti circostanti) può essere utilizzato come potente insetticida.

Il legno, molto pesante, duro, resistente, elastico, richiede lunga stagionatura, prima di essere utilizzato nella costruzione di mobili, ed è molto stimato dagli ebanisti.

La pianta produce un ottimo legno che spesso viene trasformato in bastoncini di incenso, molto profumato.
Storicamente il tasso è il legno per eccellenza nella costruzione di armi come gli archi per le frecce, e sin dalla preistoria è attestato il suo utilizzo per la fabbricazione di quest'arma. Per esempio, l'arco della mummia del Similaun era in tasso. Ma la fama acquisita dal legno di questa pianta è dovuta soprattutto alla larghissima diffusione che ebbe durante il Medioevo nella costruzione di archi da guerra, soprattutto in Inghilterra (il famoso arco lungo era di tasso). Le caratteristiche che lo rendono così adatto alla fabbricazione di archi sono l'enorme resistenza, sia alla compressione che alla trazione, e l'incredibile elasticità.

Informazioni sulle proprietà del tasso altrimenti detto taxus baccata.

Erbe officinali piante medicinali

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo tasso: taxus bacata

Taxus bacata

e' una pianta meravigliosa e bella

Lascia il tuo commento: