Tecniche di rilassamento meditazione

La meditazione è una delle tecniche di rilassamento più utilizzate il tutto il mondo come anti-stress e tutto inizia dal sapere che il principale nemico da affrontare, per ottenere il pieno rilassamento, come avremo già avuto occasione di sperimentare, è la nostra mente.

Tecniche di rilassamento meditazione

Rilassamento

Come volano i pensieri e come è difficile concentrare l'attenzione sul nostro corpo e sul suo stato di piacevole rilassamento.

Come è difficile evitare l'affioramento dei fatti della giornata o di episodi passati.

E' importante ricordare che il passato è esclusivo frutto della mente, che l'unico vero significato è il presente e che l'esercizio più difficile, ma necessario, per il raggiungimento di un soddisfacente stato di rilassamento, è la consapevolezza del vivere il presente.

Rivivere continuamente esperienze passate, spesso negative, inducono un disagio continuo che si ripercuote inevitabilmente sullo stato di salute innescando meccanismi che generano tensione, stress e stati di ansia.

Impariamo quindi a cogliere il contributo positivo delle tecniche di rilassamento e di percepire ogni momento di benessere fisico e mentale conseguente al rilassamento.

Il modo più efficace per mantenere la mente nel presente con continuità è la concentrazione sul respiro e di conseguenza il controllo del respiro permette il totale controllo del piano emotivo.

Cerchiamo a questo punto di mantenere questo stato di benessere il più a lungo possibile senza forzature. Non deve diventare una pratica agonistica, non deve essere un ulteriore motivo di ansia da prestazione.

Nessuno mai organizzerà i campionati mondiali di rilassamento.

In questo modo, con la pratica, la pazienza e la costanza otterremo sempre migliori risultati.

Ricordiamo che anche un breve periodo di rilassamento è molto più piacevole di un breve periodo di stress.

Quando poi ci accorgiamo che la nostra mente prende il sopravvento non esitiamo ad interrompere la pratica, ma in modo molto graduale, riportando l'attenzione sul corpo fisico, pensando a questo punto di iniziare a muoverci a partire dalle estremità.

Inizieremo dalle dita dei piedi, poi le dita delle mani. Ruotiamo poi il capo a destra e a sinistra e successivamente le altre parti del corpo.

Spesso ci verrà voglia di stirarci, come al risveglio.

Non c'è niente di più gratificante per il nostro corpo che apparirà col tempo rigenerato.

Siamo pronti per metterci seduti, ad alzarci in piedi e a riprendere le attività.

Questa è la difficile strada che ci porterà alla meditazione...

Il rilassamento e la meditazione...

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: