Tecniche per dimagrire : tecniche per dimagrire velocemente

Chi di noi non si è domandato almeno una volta nella sua vita se esistono delle tecniche per dimagrire velocemente? Tante e tante persone.

Esistono tecniche per dimagrire velocemente? Ebbene, una delle tecniche per dimagrire velocemente consiste nell'imparare a bruciare i grassi in maniera naturale, ma per arrivare a questo passo dovete prima sapere cosa state bruciando e come lo state facendo.

Sappiamo tutti che il nostro corpo riesce ad acquisire l’energia necessaria per svolgere le sue funzioni vitali attraverso il cibo.

Quello che forse ignorate è come i glucidi che introduciamo attraverso la nostra alimentazione, vengono trasformati in grassi (lipidi), oppure in combustibile per il nostro organismo.

Tecniche per dimagrire : tecniche per dimagrire velocemente

Tecniche per dimagrire

Suddivisione degli zuccheri in:

  • monosaccaridi (semplici)
  • disaccaridi (composti)
  • o complessi (oligosaccaridi, polisaccaridi).

Le sostanze organiche appartenente alle prime due categorie sono facilmente digeribili, mentre le rimanenti vengono assimilate per gradi.

Nello specifico i disaccaridi (il saccarosio, il maltosio, il lattosio), gli oligosaccaridi (come il raffinosio), ed i polisaccaridi (quale l’amido), vengono alla fine tutti trasformati in glucosio (ossia in zuccheri semplici).

Il glucosio verrà immagazzinato sotto forma di glicogeno muscolare (all’interno dei muscoli) ed epatico (all’interno, per l’appunto, del fegato).

Quando andremo a svolgere un’attività fisica il nostro organismo prenderà l’energia che gli serve dalle riserve di glicogeno muscolare ed epatico.

Questo processo ci permetterà infine di dimagrire.

Viceversa, quando il summenzionato stock energetico (glicogeno muscolare ed epatico) è già adeguato, un ulteriore apporto di glucosio verrà convertito in tessuto adiposo.

Quindi non tutti gli zuccheri che introduciamo attraverso la nostra dieta si trasformano, ad ogni modo e comunque in riserve energetiche di pronto utilizzo (glicogeno muscolare ed epatico), così come non tutti i lipidi che entreranno nel nostro corpo ci faranno incrementare il volume del pannicolo adiposo.

Allora per poter dimagrire velocemente, bene, in modo da non avere smagliature, dovete non solamente imparare a mangiare decentemente, ma perfino praticare una sana e regolare attività fisica.

Altre tecniche per dimagrire curando l'alimentazione

Dovete iniziare a mangiare cibi sani, possibilmente cucinati da voi.

Se andate a comprarvi un dolce, dei cracker, controllate che non siano stati fatti con l’ausilio dei grassi idrogenati (processo di saturazione dei grassi insaturi contenuti nei pesci, negli oli di semi, di oliva), pericolosi poiché incrementano il livello del vostro colesterolo cattivo (LDL), a discapito del buono (HDL).

Evitate di recarvi nei fast food che usano i suddetti lipidi per friggere i cibi come gli hamburger, le patatine.

Contenetevi nel consumo degli insaccati, dei formaggi freschi, della carne rossa, del burro (qualora vi si dovesse alzare il livello dell’LDL potreste andare incontro a delle malattie cardiache).

Mangiate tanta verdure, soprattutto fresche, che contengono delle fibre ed contenuto idrico necessario per la regolare diuresi (escrezione delle urine) e saranno soprattutto inoltre utili per fronteggiare la vostra stitichezza nonché coadiuvanti in modo sensibile per aumentare il vostro senso di sazietà.

D’estate,poi,vanno bene anche i frullati di carote e di pomodori (privati di semi), che vi disseteranno e vi sazieranno oltre ad essere preparate oltremodo sani e salubri.

Mangiate tranquillamente il riso, i biscotti integrali, la carne di pollo, di agnello, di tacchino, di coniglio(contiene meno tessuto connettivo della rossa), le spigole, le orate, i gamberi, i naselli, le ostriche (contengono un’irrisoria percentuale di grassi).

Le uova apportano poche calorie, quindi vanno benissimo per il vostro regime ipocalorico.

Mangiate la frutta, perfino secca (state attenti a non esagerare con le quantità di quest’ultima).

Se dovete condire dell’insalata, o dovete friggere usate l’olio d’oliva (meglio se extravergine), o l’olio di pesce (gli acidi Omega 3 prevengono i trombi e sono essenziali per lo sviluppo del sistema nervoso nel feto, oltre a migliorare i livelli di concentrazione).

Qualora voleste dimagrire rapidamente potreste scegliere se camminare a passo sostenuto, correre moderatamente, praticare il nuoto, o praticare il sollevamento pesi (magari abbinato anche ad esercizi di cardio, o di aerobica leggeri).

Questi sono movimenti regolari e continui ed hanno bisogno di una buona capacità di respirazione per essere erogati e, quindi, dato che non stresseranno il corpo andranno ad intaccare i grassi, facendovi dimagrire.

E’ importante che beviate tanta acqua, in modo particolare durante lo svolgimento di una pratica fisica (in questo caso a temperatura ambiente).

Eliminate la soda, gli alcolici, le bevande gassate.

Se proprio vi dovesse venire la voglia di un qualcosa di dolce sappiate che in commercio ci sono delle buonissime tisane in bustina da preparare comodamente a casa, che oltre ad essere naturali vi aiutano a depurarvi.

Non dovete scoraggiarvi se non vedete subito dei cambiamenti: essi all’inizio sono lenti, imprevedibili da una settimana all’altra.

Non saltate i giorni nei quali avete stabilito che farete attività fisica, altrimenti potreste addurre delle scuse per continuare a saltare il vostro allenamento e prima che ve ne rendiate conto vi sarete bloccati del tutto.

Mi raccomando, una volta raggiunto il vostro peso ideale (che è diverso per formazione morfologica, per condizioni di salute di partenza, per età da quello delle altre persone), non abbandonatevi nuovamente ai vecchi vizi, né smettete di praticare del salutare sport.

Tecniche per dimagrire curando l'alimentazione

Perdere peso dimagrire velocemente

Lascia il tuo commento: