Tiglio

Il Tiglio per le sue proprietà è usato per curare arrossamenti cutanei, raffreddori ed influenze ed il suo nome scientifico è Tilia Platyphyllos Scop. ed appartiene alla famiglia delle Tiliaceae. I componenti attivi del tiglio sono: mucillagine, sostanze tanniche, grassi, zuccheri, erperidina e fitosterina.

Tiglio

Tilia Platyphyllos

Nome comune: Tiglio
Famiglia: Malvaceae

Parti utilizzate: foglie, fiori, legno e la seconda corteccia.

Principali componenti:

  • tiliacina
  • polifenoli
  • vitamina C
  • tannini
  • mucillagini
  • un olio essenziale ricco di farnesolo saponoside

Il tiglio è noto nell'erbario come decongestionante, emolliente, antispasmodico, sedativo, ipotensivo e si offre anche come sudorifero nel trattamento degli stati influenzali e nelle sindromi da raffreddamento.

Oltre alle tinture madri, all'olio essenziale ed al macerato glicerinato, il tiglio si può assumere anche in infuso da destinare a lavaggi, gargarismi e sciacqui.

I fiori forniscono il polline per il miele, e vengono utilizzati per la preparazione di infusi e tisane

È un albero maestoso, dal fusto eretto, con fronde che formano un ampio ombrello. Le foglie caduche, di colore verde scuro, sono festonate. I fiori, che spuntano insieme al picciolo di ciascuna foglia, sono di colore verde pallido. Il frutto è di forma ovale e coperto di peluria e fiorisce da giugno a luglio.

Rimedio per arrossamento cutaneo

Olio di tiglio: lasciare a macerare per 10 giorni in ambiente caldo 50 g di fiori di tiglio in mezzo litro d'olio; quindi filtrare e poi imbottigliare.

Rimedio per raffreddore

Infuso: versare una tazza di acqua bollente sopra una miscela di 10 g ottenuta mescolare in parti uguali fiori di tiglio, sambuco nero e camomilla. Lasciare riposare l'infuso 10 minuti prima di filtrarlo. Prenderne 2 tazze al giorno.

Rimedio per influenza

Tisana: lasciare macerare per 15 minuti in un litro di acqua bollente 30 g di regina dei prati, 20 g di fiori di primula, 30 g di trinitaria e 20 g di foglie di tiglio. Filtrare il preparato e prenderne varie tazze calde nel corso della giornata. 

Il tiglio in omeopatia

In omeopatia il Tiglio viene usato per le sue proprietà come tintura madre e macerato glicerinato chiamato Tilia Tomentosa, impiegato soprattutto nella cura di sindromi ansiose, insonnia, ipertensione arteriosa, palpitazioni, tachicardia.

Curiosità sul tiglio

  • Come pianta ornamentale nei viali, parchi e giardini
  • I fiori forniscono il polline per il miele, e vengono utilizzati per la preparazione di infusi e tisane

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: