Tiroidismo: sintomi e cure

Il tiroidismo purtroppo colpisce più la donna che l'uomo, il tiroidismo è una condizione nella quale la ghiandola tiroidea non produce ormoni sufficienti . Di solito a colpire la tiroide è la forma chiamata di Hashimoto, situazione nella quale è il sistema immunitario a colpire la ghiandola tiroidea. Le istituzioni mediche la considerano una malattia di “autoimmunità”. Normalmente il sistema immunitario attacca infatti le sostanze che sono identificate come tossiche. L’avvelenamento della ghiandola tiroidea è oggi veramente cosa assai comune, data le moderne diete alimentari.

Tiroidismo: sintomi e cure

Tiroidismo

La tiroide è ancor più soffocata da una assunzione costante di soia, un ingrediente presente nella maggior parte dei cibi trattati. In aggiunta anche il fluoro risulta molto dannoso per la tiroide. Sino al 1979 i dottori prescrivevano fluoro ai pazienti affetti da tiroidismo per bloccarlo. E lo stesso si mostrò effettivamente efficiente in tal senso in una quantità assunta di 2 mg per giorno. Attualmente ne consumiamo 2-10 mg per giorno assumendolo dall’acqua da rubinetto, da padelle di teflon, pasta dentifricia, prodotti parafarmaceutici, cereali e sode trattate. Il tiroidismo trova anche causa dall’uso di alcuni medicamenti come il litio.

Per il trattamento del ’tiroidismo, le istituzioni mediche prescrivono l’uso di ormoni in pillole, e l’individuo deve continuare a prenderli per il resto della sua vita. Le similarità fra i trattamenti dell’tiroidismo ed il diabete sono innegabili, in quanto ambedue creati per consumatori che vogliono essere “liberi dal sistema”. In egual maniera, quelli che hanno assunto medicine contenenti ormoni sono molto più difficili da curare di coloro che non hanno fatto a, o di coloro che si sono rivolti subito alla medicina alternativa. C’è sempre un prezzo da pagare nel trattare con il diavolo.

Sintomi dell’ipotiroidismo

  • mutamenti repentini d’umore
  • sensibilità al freddo
  • aumento di peso
  • depressione
  • pelle secca
  • costipazione
  • affaticamento
  • capelli, pelle ed unghie fragili
  • Irregolarità nelle mestruazioni

Come si cura il tiroidismo

Da prendere nota che la cura del tiroidismo richiede un lungo periodo di religiosa attenzione di almeno un anno. Questa situazione di avvelenamento si è creata in molti anni, quindi rimetterla a posto non è né semplice né veloce.

  • Eliminate la soia. La soia sopprime le funzioni tiroidee, squilibra gli ormoni e si è visto che causa un aumento del volume del gozzo.
  • Fate vostra una dieta alcalina. E’ estremamente di aiuto nella cura di qualsiasi malattia cronica. Usate la nostra carta di misurazione del PH del cibo come guida per i cibi alcalini e acidi.
  • Bilanciate il livello degli estrogeni (donne) Un eccesso di estrogeni butta giù la funzione della ghiandola. Ciò comporta l’eliminazione dei medicinali anticoncezionali, e l’aumento del consumo di fibre nella dieta, evitando le carni non naturali. L’aumento degli ormoni con la carne ha come risultato lo squilibrio degli ormoni nel corpo. Riducete l’assunzione dei cibi giornalieri come il latte che contiene una gran quantità di estrogeni. Ciò in quanto le mucche sono spesso munte durante il periodo della gravidanza.
  • Esercizio. Senza una regolare attività fisica, uno stato di salute non potrà mai essere raggiunto. Trovate un’attività fisica che vi piace e fatela spesso. Crediamo che l’attività curi “mezza malattia”.
  • L-tirosine La tyrosine è conosciuto come stimolatore della tiroide e dei suoi ormoni. Aumenta le funzioni immunitarie, la fertilità e allevia le disfunzioni erettili.
  • Evitate TUTTE LE FONTI di fluoro. Come già detto, il fluoro sopprime la tiroide, ed è ben riconosciuto come il principale fattore dell’insorgenza del tiroidismo. Bevete acqua dal rubinetto, evitare soft drinks, usate dentifrici senza fluoro, applicate filtri alla doccia e gettate via le vostre padelle antiaderenti.
  • Attuate una dieta naturale. Per aiutare il vostro corpo a curarsi da solo, avete bisogno di rimuovere le tensione dal vostro sistema immunitario. Ciò significa che tutti i cibi trattati,i, sapori artificiali, coloranti, conservanti, con il fluoro, zucchero bianco, tavolette di sale, olii idrogenati alluminio, fruttosio etc etc dovrebbero essere eliminati dalla dieta. Il cibo naturale è sempre l’ideale. Non credete alle agenzie di marketing che riportano la dicitura “ tutto naturale” perché tale frase non è soggetta a controllo e perciò ognuno può usarla praticamente per ogni cosa. Leggete sempre gli ingredienti per verificare.
  • Iodine. La tiroide necessita di iodio per funzionare regolarmente, ed un sacco di gente soffre di deficienza cronica di iodio. Per testare tale situazione da soli, mettete sul vostro stomaco dello iodio ( (2%). La quantita’ circa pari alla misura di un dollaro d’argento o due volte la misura di 50p inglesi. Se sparisce entro 12 ore, bene, allora siete deficitari di iodio.
  • Seguitate ad aggiungere iodio in questa maniera fino a quando non sparisce più entro le 12 ore. . Ciò è dovuto al fatto che il corpo assorbe iodio nella misura di cui di volta in volta necessita. Non usate iodio al povidone e non consumate iodio per via orale. Questa è una precauzione particolarmente importante per coloro che soffrono della forma di Hashimoto.
  • Pere . Nell’antica Cina era nota la proprietà delle pere nel bilanciare gli ormoni; specialmente nelle donne. Provate a bere regolarmente succhi di pera.
  • Zinco e selenio. Studi hanno dimostrato che importanti carenze di questi due elementi possono causare una diminuzione dell’ormone della tiroide.. Non assumete mai zinco a stomaco vuoto.
  • Olio di noce di cocco. Dovreste comprarlo in forma naturale, spremuto a freddo ed in un negozio di cibi per la salute . Prendetene circa un cucchiaio al giorno. Potete anche usarlo per cucinare, ma attenzione che fa fumo anche a basse temperature di cottura. Al contrario di altri oli, il fumo non è comunque dannoso per la salute. Olio di noce di cocco velocizza il metabolismo, aumenta la produzione dell’ormone della tiroide ed uccide la “candida”.
  • Evitate l’olio di canola. Interferisce con la produzione di ormoni della tiroide, oltre a procurare altri danni. Considerate l’olio di canola come un prodotto dimenticato da Dio, geneticamente trattato, ed un veleno quale è.

Depressione e tiroidismo:

Se la depressione dovuta all’tiroidismo è un problema, provate a prendere il St. John’s Wort (erba di san giovanni) per aiutarvi ad alzare il vostro stato d’animo. Non prendetela quando siete incinte e se state facendo uso di prodotti medicinali. Alcuni di quest’ultimi possono fare reazione e causare anche l’aborto. Non usatela come strumento anticontraccetivo, perché può causare orribili difetti ai nascituri oltre a non interrompere alcuna gravidanza.. Solo la medicina convenzionale è realmente testata per “non uccidere”.

Tiroidismo di Hashimoto

C’è un sacco di informazione contrastante su internet circa le applicazioni di iodio sulle persone affatte da tale tipo di malattia. Pertanto sono necessari alcuni commenti. Il dosaggio in primis è estremamente importante in questi casi in quanto una overdose di iodio può causare la cessazione totale delle funzionalita’ della tiroide. Comunque una moderata quantita’ di iodio sembra offrire un buon aiuto. Problemi intervengono nelle persone che assumono potassio iodato e per quello che prendono pastiglie di iodio. Comunque non abbiamo trovato alcuna evidenza di ciò nelle persone che assumono iodio in maniera trans epidermica. Ricordate che con tale applicazione si lascia al corpo la possibilità di regolare l’assunzione di iodio nella misura a lui necessaria.

Conclusioni sul tiroidismo:

Come ogni moderna epidemia, l’ipotiroidismo è dovuto a diete povere e stile di vita, e potrà essere corretto solo con profondi cambiamenti in tal senso. Il tiroidismo può essere curato secondo i protocolli sopra citati, ma ciò potrà prendere un tempo considerevole. Un protocollo vi renderà liberi dalle istituzioni mediche, che peraltro tendono a considerarvi delle vittime perenni. Le nostre raccomandazioni sono più salutari, più economiche e fortemente più efficienti nel lungo periodo.

Sintomi cure e terapia per il tiroidismo.

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: