Tisana di piantaggine

Tisana di piantaggine contro disturbi cutanei: Impacchi e fasciature con la tisana di piantaggine sono efficaci nella cura di punture d'insetti, lividi, prurito, gonfiore, ferite ostinate e acne. A piacere, si può preparare l'infuso con parti uguali di piantaggine e camomilla. In caso di emorroidi aggiungere a 1 litro infuso al semicupio caldo a 37 gradi.

Tisana di piantaggine

Piantaggine

Tisana di piantaggine contro la bronchite e la pertosse

La tisana di piantaggine è un ottimo coadiuvante nel trattamento di bronchite accompagnata da febbre e pertosse: berne 3-5 tazze ai giorno. In alternativa si può utilizzare II succo della pianta, estratto dalle foglie fresche: riscaldarlo leggermente, addolcirlo con del miele e assumerne 1 cucchiaio ogni 2 ore.

Tisana di piantaggine, cura primaverile

Grazie alla capacità di depurare il sangue, stimolare la funzionalità dei reni e della vescica e favorire la digestione, la piantaggine è ottima per una cura primaverile: bere 2-3 tazze di tisana al giorno o assumerne il succo.

Tisana di piantaggine

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: