Titolazione delle piante officinali

Le piante officinali ed i loro estratti possono contenere i principi attivi in quantità molto diverse:
addirittura, se non raccolte nel tempo balsamico o se conservate male possono anche non contenere alcun principio attivo.

Titolazione delle piante officinali

Piante officinali

Con la titolazione si certifica la presenza del principio attivo caratterizzante la pianta e dunque l'efficacia dell'estratto, e se ne determina in maniera precisa la percentuale presente nel fitocomplesso.

Grazie alla titolazione è possibile ottenere la standardizzazione che ha lo scopo di ottenere estratti con un contenuto costante in determinati principi attivi.

Erboristeria fitoterapia dimagrire

Lascia il tuo commento: