Tonificare le gambe: Esercizi per tonificare le gambe

Guardando bene cosa attrae di più in un corpo femminile curato, le gambe rappresentano la priorità; per essere attraenti non basta più, semplicemente, avere un bel viso.

Perchè tonificare le gambe con esercizi appositi? Indossare gonne corte, abiti corti e altri indumenti che mettono in evidenza il fisico possono portare molte donne a sentirsi in imbarazzo poiché a nessuna fa piacere avere glutei bassi e poco tonici o le gambe un po’ mollicce. Per ovviare al problema non è sufficiente stare davanti allo specchio e piangersi addosso, serve agire in modo mirato ed efficace.

Tonificare le gambe: Esercizi per tonificare le gambe

Tonificare le gambe

Come tonificare le gambe in poco tempo?

La soluzione ideale sarebbe quella di frequentare una palestra, ma purtroppo spesso molte persone non ne hanno il tempo. Per rimediare abbiamo elencato alcuni esercizi davvero comodi e facili che possono essere effettuati a casa o in qualsiasi posto di lavoro. È possibile eseguirli al meglio addirittura mentre si guarda la TV.

Questi esercizi non solo aiuteranno a tonificare le gambe, ma anche migliorare la loro flessibilità ed a rilassare i muscoli stanchi.

A) Iniziamo con gli affondi frontali.  Si tratta di un esercizio molto completo che richiede l’utilizzo dell’intero corpo, anche se il lavoro è essenzialmente svolto dalla muscolatura degli arti inferiori. Si esegue partendo dalla posizione eretta, si divaricano antero-posteriormente (quindi sul piano sagittale) gli arti inferiori. Poi si piegano le ginocchia in modo che si assista ad un abbassamento verticale del tronco; il tronco si abbassa fino a portare il ginocchio dell’arto posteriore a sfiorare il pavimento, dopo di che si effettua la risalita fino a riprendere la posizione di partenza.

L’esercizio deve essere eseguito con entrambe le gambe (in modo alternato) per un totale di circa quindici ripetizioni per due o tre volte al giorno.

B) Per tonificare i muscoli del polpaccio, è sufficiente sollevare i talloni da terra, e quindi tenersi in punta dei piedi per pochi secondi per poi tornare alla posizione di partenza. Ripetete questo movimento per quindici volte due o tre volte al giorno. Questo esercizio coadiuva nel mantenere le gambe in forma grazie alla sua azione di tonificazione nei confronti dei muscolo Soleo e Gastrocnemio che nella loro totalità formano il muscolo Polpaccio.

C) Per tonificare i muscoli posteriori della coscia è necessario porsi di fronte ad un oggetto localizzato all’altezza della vita e che possa offrire voi un valido supporto per la tenuta. Quindi afferrate l’oggetto per mantenervi in equilibrio e piegate il ginocchio destro fino a che riuscite a toccare con il piede destro il gluteo dello stesso lato. Mantenete la posizione per un po’ e poi tornate alla posizione di partenza.

D) Un altro buon esercizio per le cosce poco toniche è rappresentato dall’estensione delle ginocchia.

Per eseguire questo esercizio è sufficiente a raddrizzare le gambe (cioè estendere le ginocchia) mentre si giace seduti sul pavimento, poi contraete isometricamente i muscoli della coscia e cercate di sollevare le gambe da terra. Cercate di mantenere questa posizione in aria il più a lungo possibile. Ripetete queste esercizio due o tre volte al giorno.

Considerazione finale dedicata agli ersercizi utili per tonificare le gambe

Eseguiti con impegno e costanza questi esercizi miglioreranno in modo consistente la vostra silhouette e l’immagine che avrete di voi e del vostro corpo.

Alcuni semplici e facili esercizi per tonificare le gambe velocemente.

Esercizi palestra allenamento fitness

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo tonificare le gambe: Esercizi per tonificare le gambe

salve. io vorrei sapere per tonificare glutei e gambe che esercizi fare ??? da quante serie e preferibilmente quando nell arco della giornata
cordiali saluti

Lascia il tuo commento: