Trattamenti talassoterapici

I trattamenti talassoterapici sfruttano le proprietà dell'acqua di mare prelevata al largo, raccolta in apposite vasche, riscaldata e cambiata ogni 24 ore, con la talassoterapia ed i vari trattamenti derivati si cerca inoltre di sfruttare appieno tutte le proprietà dell'ambiente marino come:

Trattamenti talassoterapici

Talassoterapia

  • l'aria ricca di iodio stimola il metabolismo
  • la sabbia durante le passeggiate massaggia la pianta dei piedi stimolando la circolazione e intensificando l'esercizio
  • il sole ossigena i tessuti e migliora l'aspetto della pelle 
  • le micro-alghe presenti nell'acqua svolgono un'azione levigante e riducente.

Alcuni trattamenti talassoterapici sono:

  • Le passeggiate : Nei centri di talassoterapia ci sono vasche di acqua di mare tiepida, in cui si cammina per 15 minuti. Questo serve a favorire la circolazione ed il ritorno venoso.
  • L'idromassaggio: i getti marini di acqua salata massaggiano le gambe riattivando la circolazione venosa e linfatica.
  • La doccia a lancia: viene usata una sorta di bocchettone che emette acqua di mare con molta forza, viene fatta scorrere da un operatore sulle gambe della persona che si sottopone al trattamento, dalle caviglie verso le cosce, per riattivare la circolazione.
  • Il bagno con le bollicine: in una piscina di acqua di mare, ci si sottopone a un leggero massaggio con bolle d'aria e getti di acqua di mare, arricchita con alghe. Il massaggio attiva la circolazione e il metabolismo dei grassi.
  • Il percorso acquatico: comprende diverse attività tra quelle citate, che vengono svolte una dopo l'altra passando nelle diverse vasche.

Talassoterapia e trattamenti...

 

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: