Trattamento a base di acido ialuronico

Il trattamento con acido ialuronico sta diventando sempre più diffuso come terapia benefica per la pelle, soprattutto quella del viso: si tratta di un tipo di trattamento non chirurgico che restituisce alla pelle elasticità e luminosità, diminuendo, inoltre, la visibilità di piccole rughe ed altri segni dell’invecchiamento; il trattamento con acido ialuronico non richiede test cutanei prima di essere intrapreso, perciò sia per questa ragione, sia per gli effetti benefici del trattamento stesso, i prodotti a base di acido ialuronico in commercio stanno diventando sempre più numerosi ed acquistati da un significativo numero di persone.

Trattamento a base di acido ialuronico

Acido ialuronico trattamento

Trattamento con acido ialuronico

Nella maggior parte dei casi, il trattamento con acido ialuronico consiste in iniezioni effettuate con degli aghi molto sottili, che permettono di aumentare la quantità di acido ialuronico già presente, in quanto prodotta dall’organismo stesso, nelle cellule della pelle; a seconda dell’effetto che si cerca di ottenere, il trattamento può durare dai venti minuti ad un’ora, tuttavia, in genere, il disagio è minimo poiché insieme all’acido ialuronico viene iniettata una sostanza anestetica che va a ridurre notevolmente la sensazione di dolore.
Gli effetti ottenuti attraverso il trattamento con acido ialuronico, di solito, possono essere mantenuti nel tempo, effettuando il trattamento non più di due volte ogni anno.

Che cos’è l’acido ialuronico?

L’acido ialuronico è una sostanza naturale che si trova nei tessuti dell’organismo, con una concentrazione maggiore nelle cellule del tessuto connettivo e nei liquidi che rivestono la superficie dell’occhio, tuttavia una significativa quantità di questo acido è presente anche nelle cartilagini, nei liquidi delle articolazioni e nel tessuto cutaneo. Con il passare degli anni, sia attraverso il naturale processo di invecchiamento dell’organismo, sia a causa della ripetuta esposizione a fattori ambientali, come le sostanze inquinanti e la radiazione solare, la quantità di acido ialuronico prodotta dall’organismo diminuisce sempre di più e, contemporaneamente, le riserve di questo acido vengono degradate e distrutte.

Le funzioni dell’acido ialuronico

Proprio nel tessuto cutaneo, l’acido ialuronico svolge diverse funzioni decisamente importanti; infatti, bisogna ricordare che questo acido:

  • riempie gli spazi tra le fibre di collagene e di elastina, grazie alla sua consistenza gelatinosa  
  • facilita lo scambio di nutrienti essenziali tra il sangue, che trasporta questi nutrienti fino alla periferia dell’organismo, e le cellule della pelle
  • mantiene idratati i tessuti epiteliali, inducendo le cellule stesse a trattenere l’umidità
  • protegge le articolazioni ed altre zone delicate dell’organismo dai danni meccanici e chimici, mantenendo queste parti del corpo lubrificate

La sintesi dell’acido ialuronico

Considerando tutte le funzioni, delle quali non si può fare a meno, svolte dall’acido ialuronico all’interno dell’organismo, si comprende che la scarsa quantità di acido prodotta dall’organismo, a causa dell’invecchiamento, debba necessariamente essere compensata: proprio per questa ragione, negli ultimi trent’anni le ricerche scientifiche hanno sviluppato delle forme sintetiche di acido ialuronico, in modo da fornire all’organismo le quantità di acido di cui ha bisogno, attraverso le iniezioni, l’applicazione di creme o altri trattamenti. Questi trattamenti con acido ialuronico permettono ai vari tessuti ed, in particolar modo, alle cellule della pelle e del tessuto connettivo, di non risentire degli effetti dell’invecchiamento; gli studi più recenti hanno permesso la sintesi di alcune forme di acido ialuronico indicate, soprattutto, per la cura del viso, disponibili in commercio sotto forma di creme o di gel.

Come viene utilizzato l’acido ialuronico?

Le iniezioni di acido ialuronico vengono utilizzate come un filler per la pelle, in modo da migliorare l’elasticità e l’aspetto della superficie cutanea, riducendo, al tempo stesso, l’entità di vari segni sulla pelle, quali le cicatrici, le ferite, le piccole rughe o altri segni.

Gli inestetismi presenti sul viso che possono essere corretti attraverso le iniezioni di acido ialuronico sono:

  • le rughe glabellari: queste linee sono dei solchi che si formano tra le sopracciglia
  • le linee periorali: queste rughe sono piccoli segni verticali che si trovano sulla bocca
  • le commissure orali: queste rughe si formano agli angoli della bocca
  • le rughe sulle fronte: queste rughe sono lunghe linee orizzontali che attraversano tutta la fronte
  • linee periorbitali: questi segni sono piccole rughe che si formano agli angoli degli occhi
  • I solchi naso labiali: queste rughe, conosciute anche come linee del sorriso, sono dei piccoli solchi che collegano il naso agli angoli della bocca
  • le depressioni delle guance
  • gli inestetismi del contorno delle labbra
  • le cicatrici lasciate dall’acne
  • le cicatrici lasciate da ferite o altri traumi

Chi può effettuare un trattamento con acido ialuronico?

In genere, tutte le persone possono intraprendere un trattamento con acido ialuronico, in quanto, essendo questa sostanza presente naturalmente nell’organismo, i casi di allergia a questo acido sono piuttosto rari; proprio per questa ragione, il trattamento con acido ialuronico, secondo gli esperti, può essere intrapreso senza eseguire alcun test allergico, a differenza di altri trattamenti per la cura del viso che possono essere intrapresi solamente due mesi dopo aver effettuato i testi allergici: in ogni caso, la necessità o meno di valutare una possibile allergia all’acido ialuronico, per quanto questa condizione sia alquanto improbabile, deve essere, comunque, valutata con il proprio medico, prima di intraprendere qualsiasi tipo di trattamento.
Nonostante ciò, il trattamento con acido ialuronico risulta essere così diffuso proprio perché può essere effettuato dalla quasi totalità delle persone, soprattutto da coloro che hanno sviluppato un’allergia ad altre sostanze utilizzate per la cura della pelle del viso, come, ad esempio, il collagene bovino.

Il trattamento con acido ialuronico

Il trattamento con acido ialuronico, in genere, viene stabilito da un medico, tuttavia, nella maggior parte dei casi, la procedura eseguita nel trattamento è la seguente:

  • innanzitutto, occorre lavare il viso con molta cura
  • quindi si pulisce con una sostanza antisettica l’area del viso sulla quale verrà effettuata l’iniezione con acido ialuronico
  • prima di procedere al trattamento vero e proprio, si può scegliere di effettuare una iniezione con una sostanza anestetica, in modo da ridurre la possibile sensazione di dolore derivante dal trattamento stesso
  • dunque si procede ad iniettare l’acido ialuronico, in genere attraverso un ago molto sottile, tuttavia la modalità dell’iniezione, di solito, viene stabilita dal medico
  • dopo aver iniettato l’acido ialuronico, è consigliabile massaggiare, con delicatezza, la zona in cui è stata effettuata l’iniezione

La zona in cui è stato iniettato l’acido ialuronico, immediatamente dopo aver effettuato l’iniezione o dopo alcune ore, potrebbe apparire rossa o gonfia, tuttavia questi sintomi, in genere, non si protraggono per più di una settimana.

Quanto dura il trattamento con acido ialuronico?

Innanzitutto, per ottenere l’effetto desiderato, potrebbe essere necessario ripetere il trattamento con acido ialuronico due o tre volte, aspettando almeno una settimana tra un trattamento e l’altro; nonostante ciò, gli effetti del trattamento con acido ialuronico non sono permanenti, in quanto, come accade per l’acido ialuronico prodotto naturalmente dall’organismo, anche l’acido ialuronico iniettato dall’esterno, pian piano, viene degradato ed assorbito dall’organismo stesso: nella maggior parte dei casi, gli effetti benefici del trattamento con acido ialuronico si mantengono per un periodo che va dai tre ai nove mesi. Per mantenere l’aspetto desiderato della pelle del viso, è necessario ripetere i trattamenti più volte: di solito si effettuano, nel corso di un anno, due o, al massimo, tre trattamenti con acido ialuronico.

Gli effetti collaterali del trattamento con acido ialuronico

Nella maggior parte dei casi, non si manifestano effetti collaterali dopo un trattamento con acido ialuronico, tranne un lieve disagio al momento dell’iniezione che, comunque, può essere eliminato sottoponendosi all’anestesia locale.

Immediatamente dopo aver effettuato l’iniezione, la zona in cui è stato iniettato l’acido può diventare rossa o gonfia, tuttavia questa condizione migliora dopo pochi giorni; al contrario, possibili reazioni allergiche all’acido ialuronico sono rare, se non, addirittura, inesistenti.

Il trattamento con acido ialuronico sta diventando sempre più diffuso, in quanto, attraverso questo trattamento, si può reintrodurre nell’organismo la quantità di acido che non viene più prodotta, mantenendo i tessuti ed, in particolar modo, la pelle del viso elastici ed in buona salute.

Informazioni utili per capire come funziona e a cosa serve un trattamento con l'acido ialuronico

Prodotti bellezza estetica donna

Lascia il tuo commento: