Trigliceridi alti: dieta e rimedi

Trigliceridi alti, cosa fare e cosa mangiare? Per chi ha i trigliceridi alti, la prima regola da adottare è seguire una corretta alimentazione con una dieta povera di trigliceridi, gli alimenti da preferire quando si segue una dieta povera di trigliceridi sono circa quelli consigliati nella dieta anti-colesterolo, poiché contengono sostanze in grado di intaccare le placche aterosclerotiche, di cui possono anche far parte i trigliceridi.

Trigliceridi alti: dieta e rimedi

Trigliceridi alti

Trigliceridi alti (cosa sono):

Trigliceridi alti: cosa vuol dire?

Avere i trigliceridi alti al contrario vuol dire aumentare il rischio di malattie cardiache e può essere un segno della sindrome metabolica. Ma cosa sono i trigliceridi ? I trigliceridi sono un tipo di grassi contenuti nel sangue utilizzati dal corpo per produrre energia.

Per un buon stato di salute serve avere anche un po’ di trigliceridi.

La sindrome metabolica aumenta il rischio di malattie cardiache, diabete e ictus ed è una combinazione di pressione sanguigna alta, glicemia alta, livelli bassi di colesterolo HDL e trigliceridi alti. Oltre ad una dieta ad hoc è molto importante ridurre il sovrappeso e praticare con costanza un po’ di attività fisica.

Trigliceridi alti esami del sangue

Gli esami del sangue aiutano a misurare il livello di colesterolo e misura anche i livelli dei trigliceridi.

Ecco dei valori di riferimento per capire meglio i risultati degli esami del sangue:

  • valori normali sono considerati 40-170 mg/100 ml (per chi pratica attività sportiva 40-150 mg/dl, per una persona che fa vita sedentaria fino a 200 mg/dl)
  • valori inferiori possono essere determinati da: anemia, contraccettivi orali, gravidanza, ipertiroidismo, digiuno prolungato, malnutrizione, senilità (alterazioni delle capacità mentali che si verificano in conseguenza dell’invecchiamento), ustioni etc.
  • valori superiori a quelli considerati normali possono essere determinati da: alcolismo, diabete mellito, insufficienza renale, ipotiroidismo, obesità, pancreatite acuta etc.

Trigliceridi alti cause

I trigliceridi alti sono di solito causati da vari fattori e malattie come ad esempio:

  • obesità
  • diabete scarsamente controllato
  • ipotiroidismo
  • malattie renali
  • introdurre nella dieta maggiori calorie di quelle che si bruciano
  • abuso di alcolici
  • alcuni medicinali possono anche aumentare i trigliceridi (ad esempio beta-bloccanti, diuretici, estrogeni e pillola anticoncezionale).

Trigliceridi alti sintomi

Solitamente i trigliceridi alti non causano sintomi particolari ma possono esserci segnali lievi che è sempre meglio confrontare con il proprio medico che può consigliare in merito.

Come si possono abbassare i trigliceridi alti?

Per abbassare i trigliceridi alti serve innanzitutto curare la propria dieta e cosa effettivamente si mangia. Difatti si consiglia di limitare i cibi grassi e bibite troppo zuccherine nella dieta, essere più attivi, smettere di fumare e limitare gli alcolici.

I trigliceridi alti non sono da sottovalutare in quanto possono contribuire all'indurimento ed ispessimento delle pareti delle arterie facilitando la formazione dell'aterosclerosi ed aumentando il rischio di ictus, infarto e malattie cardiache.

Tal volta avere i trigliceridi alti può rivelarsi un segnale di diabete di tipo 2 scarsamente controllato oppure bassi livelli di ormoni tiroidei (ipotiroidismo), malattie epatiche o renali.

Per le persone in sovrappeso si consiglia in tutti i casi di perdere peso in quanto aiuta ad abbassare i trigliceridi ed ovviamente è un fattore che contribuisce ad un miglioramento della salute in generale. Serve ridurre le calorie, in quanto quelle eccedenti vengono convertite in trigliceridi e immagazzinate come grasso.

Va da sé che ne risulta la seguente uguaglianza: riduzione di calorie = riduzione di trigliceridi.

Trigliceridi alti cosa mangiare?

Carboidrati semplici, come lo zucchero e gli alimenti preparati con farina bianca, può aumentare i trigliceridi. Inoltre meglio tenere sotto controllo i livelli di colesterolo, evitare le fonti alimentari più grasse e scegliere cibo sano e salutare.

La dieta da seguire dovrebbe essere povera di carboidrati, con ridotto apporto di glicidi (zuccheri come caramelle, dolci, marmellate, frutta troppo dolce come banane, cachi, uva etc), ridotto apporto di lipidi (grassi come olio di oliva) e libera assunzione di proteine (ad esempio carne magra, pesce etc).

Trigliceridi alti: alimenti da evitare

In caso di trigliceridi alti gli alimenti da evitare sono: dolci, cibi fritti, miele, melassa, marmellate, gelatine, caramelle, torte, biscotti, gelati, alcolici (birra, liquori etc), barrette energetiche, merendine etc.

Se i cambiamenti apportati allo stile di vita ed alla dieta non si riveleranno sufficienti a controllare e soprattutto ad abbassare i trigliceridi alti, il medico può raccomandare farmaci che possono contribuire ulteriormente ad abbassare i trigliceridi.

In questi casi solitamente la terapia mira ad abbassare i livelli elevati del colesterolo "cattivo" (famoso colesterolo LDL), prima di affrontare livelli di trigliceridi alti.

Altri rimedi efficaci contro i trigliceridi alti:

1. Niacina: detta anche acido nicotinico, può abbassare i trigliceridi ed i livelli di colesterolo "cattivo" (lipoproteine a bassa densità o colesterolo LDL). Il medico può prescrivere un supplemento di niacina come ad esempio il Niaspan, che in ogni caso non si deve assumere senza aver prima effettuato una visita con il medico. La niacina può interagire con altri farmaci e può causare pericolosi effetti collaterali, in particolare se assunta in quantità in eccesso.

2. Farmaci fibrati: sono farmaci utilizzati per abbassare i livelli di trigliceridi e per aiutare a risolvere i disordini del metabolismo.

3. Le statine: sono farmaci che aiutano ad abbassare i livelli di colesterolemia totale e colesterolo LDL (quello che viene denominato colesterolo cattivo). Le statine possono portare a svariati effetti collaterali da statine, pertanto meglio assicurarsi di informare il medico in caso di qualsiasi sintomatica strana tipo: dolori muscolari, nausea, diarrea o costipazione.

4. Integratori di Omega-3: sono supplementi di acidi grassi che possono aiutare a ridurre il colesterolo. Gli integratori di acidi grassi omega-3 potrebbero interagire con alcuni farmaci motivo per cui è necessario consultare il medico per la prescrizione di farmaci per abbassare i trigliceridi.

E' molto importante, al di là di farmaci appositi che aiutano ad abbassare i trigliceridi alti ed i livelli di colesterolo alto, seguire uno stile di vita sano ed è assolutamente necessario seguire una dieta ad hoc che aiuti a riportare ad uno stato di salute generale buono che di conseguenza si rifletterà positivamente su livelli di trigliceridi, colesterolo e altro.

I trigliceridi alti sono un problema:

Oltre ad una dieta ad hoc è molto importante ridurre il sovrappeso e praticare con costanza una attività fisica.

Poiché i trigliceridi sono la naturale riserva di energia e la principale componente delle cellule adipose, in molti casi ridurre tali cellule fa immediatamente scendere il livello di trigliceridi.

Praticando in modo costante e graduale dell'attività fisica si aumenta la produzione di un particolare enzima che rende possibile la distruzione delle lipoproteine in cui sono contenuti e veicolati i trigliceridi (VLDL).

Bisogna anche dire che in alcuni casi si potrebbe anche ricorrere all'utilizzo di farmaci però solo su stretto e continuo controllo medico specialistico.

Trigliceridi alti (cause, cosa mangiare e cosa non mangiare)

Naturale benessere

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo trigliceridi alti: dieta e rimedi

I miei trigliceridi sono stati sempre alti, anche se curati, possibile che anche il massiccio apporto di Omega 3 e 6 non abbiano fatto un bel niente? Forse perché sono diabetico del tipo 2? Qual è l'alternativa per distruggere questi trigliceridi che mi hanno tormentato per tutta la vita? Ho 69 anni! Grazie per quanto riterrete di fare. Claudio Ferrari-Lecce-

i miei trigliceridi sono alti i valori sono a 286 ho 74 anni il medico non mi a prescritto nessun farmaco e' normale l'assenza dei farmaci?

Trigliceridi alti: che sia la pillola?

Buongiorno,
ho 51 anni e dopo parecchi anni che assumo la pillola anticoncenzionale, ho rifatto le analisi di routine e scopro che i miei trigliceridi sono a quota 518......SONO A DIETA FERREA .
Non ho ancora rivisto il mio medico per approntare una dieta corretta.
Penso che dovrò interpellare anche il mio ginecologo....e sospendere la pillola. A 51 anni credo di dover smettere.

Ho sempre i trigliceridi alti

Ho 65 anni ed i miei trigliceridi sono stati sempre alti, 706... non sono in sovrappeso comunque faccio una dieta rigida senza risultati. non so che devo fare !!!

Cenare tardi può far alzare i trigliceridi ?

ho 46 anni ed i miei trigliceridi sono un po' alti, 216 .il mio dottore ha detto che ceno troppo tardi. Può essere che cenando tardi "verso le 9-30" si alzano i trigliceridi?

I triglicerigi per un diabete di tipo 1

sono diabetico tipo 2 mellito e il diabeto oscilla da105 a 195 come mai? questo sbalzo?.i triglicedi da 170 a 210 non e normale questi sbalzi da lalto e basso.la mia dieta e 3 volte alla settimana pasta asciutta martedi giovedi e domenica,altri giorni sempre verdura la pasta , solo 50 grami,
prente come medicinale fulgorsupra uno algiorno e 3 metforal 850 per il diabete cosa posso fare per andare nella norma? distinti saluti giuseppe

Ho abbassato i miei trigliceridi altissimi

Ho 32 anni sono del ecuador miei trigliceridi sono 700 ho cominciato a fare 30 minuti di caminata veloce un frullato di( carote,lime,una foglia de verza a diguinno) in 20 giorni ho abassato miei trigliceridi a 220 ottimo direi......vi consiglio il frullato bere solo il liquido.

Lascia il tuo commento: