Vampate di calore: menopausa e vampate di calore

Le vampate di calore stanno rendendo la vostra vita insopportabile ad un punto che non vi sentite più a vostro agio in nessuna situazione?

Le vampate di calore molto spesso risultano essere acerrime nemiche delle donne (specialmente in menopausa), ma dovete sapere che è possibile fare qualcosa per contrastare questa maledetta condizione, migliorando così la vostra vita quotidiana e liberandola dalle vampate di calore. Vi siete mai chiesti che cosa provoca le vampate di calore, quali sono le cause da cui derivano? Se prestate attenzione, adesso ve lo spiegheremo noi.

Vampate di calore: menopausa e vampate di calore

Vampate di calore


Cosa sono le vampate di calore?

Vi capita anche a voi di avere una sensazione simile ad un fuoco che invade il vostro corpo? Le vampate di calore sono una condizione che, quando si scatena, vi porta a sentire un senso di calore che si diffonde dalla vostra testa al collo, raggiungendo diverse zone del vostro corpo. Le vampate di calore sono un sintomo comune vissuto dalle donne prima e durante le fasi della famosa transizione femminile, la menopausa. Tuttavia, non tutte le donne che si avvicinano a questo stadio della loro vita soffrono di vampate di calore.


Quali sono le cause delle vampate di calore?

Sopratutto nelle donne, i complessi cambiamenti ormonali che accompagnano il loro processo di invecchiamento e in particolare la diminuzione dei livelli di estrogeni che hanno con l'avvicinarsi della menopausa, sono considerati tra le principali cause delle vampate di caloreAnche un sbalzo della termoregolazione, la funzione del corpo mirata a regolare la temperatura corporea, è spesso responsabile della sensazione di calore, ma il modo esatto in cui gli ormoni interferiscono con questo processo resta tutt'ora un mistero, nonostante gli accurati studi che sono stati fatti sul campo. Mentre le vampate di calore colpiscono le donne per i motivi appena elencati, sugli uomini invece nascono per cause ben diverse, visto l'assenza di ormoni estrogeni nel corpo maschile. Per esempio, la sindrome da carcinoide, una conseguenza derivata dal tumore endocrino, secerne grandi quantità di serotonina e può provocare vampate di calore in tutto il corpo. Le vampate di calore possono colpire anche le persone che assumono farmaci abitualmente o possono verificarsi anche a causa di infezioni o malattie che comportano la febbre, soprattutto durante le ore notturne.


Quali sono i sintomi delle vampate di calore?

Le vampate di calore solitamente hanno una durata abbastanza breve, compresa tra i trenta secondi e alcuni minuti, ma solitamente non superano il minuto di tempo. Al momento della vampata, si avrà un arrossamento della pelle abbastanza intenso, assieme ad un senso di bruciore in diverse parti del corpo, ma solitamente queste interessano la zona del volto, del collo e delle orecchie. Così come derivate da fattori ormonali o di salute, le vampate di calore possono scatenarsi anche a seguito di un eccessivo sforzo fisico, caratterizzato da un'eccessiva sudorazione. Nonostante tutte le donne, prima o poi, raggiungeranno la fase della loro vita caratterizzata dalla menopausa, ognuna di loro sperimenta un processo diverso e non è detto che tutte soffrano dello stesso livello di vampate di calore rispetto alle altre. Tutto dipenderà da una miriade di fattori psicologici, fisici ed ormonali.


Come vengono diagnosticate le vampate di calore?

Le vampate di calore vengono considerate come un sintomo, non come una condizione medica. Il medico vi sottoporrà ad una semplice serie di domande riguardanti l'intensità, la frequenza con cui si manifestano e gli altri sintomi correlati alle vampate di calore, in modo da stabilire quale sia il loro livello. Verranno poi svolti accurati studi sul fisico del paziente, in maniera da stabilire la causa delle vampate di calore e la strategia migliore per evitarle. Gli esami del sangue sono il modo migliore per venire a conoscenza della causa che scatena le vampate di calore, sia si tratti di infezioni sia includa fattori di tipo ormonale.


Quali sono i diversi trattamenti per le vampate di calore?

Esistono diverse strategie per combattere le vampate di calore che, tra le altre, comprendono:

  • La terapia ormonale.
  • Trattamenti farmacologici.
  • Terapie complementari e alternative.

Terapia ormonale

Tradizionalmente, la terapia ormonale si basa su un'immissione di estrogeni nel corpo del paziente tramite consumo orale o attraverso appositi cerotti. La terapia ormonale per le vampate di calore, chiamata anche terapia ormonale sostitutiva o post-menopausa consiste proprio nell'incremento dei principali ormoni femminili, quello estrogeno e il progesterone. Entrambe le soluzioni, sia quelle adesive che in capsule, offrono dei risultati interessanti per combattere le vampate di calore, riducendole fino all'80%.

Purtroppo però, recenti studi hanno dimostrato come, sebbene questo trattamento offra dei risultati concreti contro le vampate di calore, aumentano allo stesso tempo il rischio di incorrere a malattie di tipo terminale, così come quello di avere ictus o infarti.

Chiedete sempre consiglio al vostro medico prima di intraprendere un percorso in maniera avventata!

I trattamenti farmacologici

Gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina utilizzati in diversi farmaci, hanno ampiamente dimostrato la loro altissima funzionalità nel ridurre le vampate di calore, soprattutto nelle donne entrate in menopausa. Questi farmaci sono generalmente utilizzati per il trattamento della depressione e dell'ansia, prima di cominciare un trattamento a base di questi medicinali però, vi consigliamo caldamente di sentire il parere di un medico o di uno specialista.

Le terapie alternative

Alcune donne riferiscono come alcune tecniche di rilassamento aiutino in maniera importante le persone che hanno costanti vampate di calore, alcuni esempi sono lo yoga o i trattamenti a base di massaggi. Lo yoga in particolare, insegna alle persone delle tecniche di respirazione e movimenti veramente molto utili per rilassare la mente ed il corpo, agendo allo stesso tempo come disintossicante per l'organismo e tonificante per il corpo: vi garantirà salute a 360 gradi! Ecco come liberare la propria vita dalle vampate di calore, in maniera da non dover più sopportare a stento questa terribile condizione. L'acqua è l'antagonista principale del fuoco, ricordatevi quindi di berne tantissima ogni giorno, in maniera da vivere più serenamente ed in salute, senza l'ombra delle vampate di calore.

Informazioni relative alle vampate di calore.

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: