Varicocele

Il varicocele è una problematica alla quale serve prestare molta attenzione e non deve per nulla al mondo essere trascurata.

Il varicocele è una condizione relativamente comune (colpisce circa il 10 per cento degli uomini) che tende a verificarsi nei giovani, di solito durante la seconda o terza decade di vita. A volte, il varicocele non causa sintomi ed è innocuo. Ma può capitare che provochi dolore o atrofia (restringimento) o problemi di fertilità. Normalmente, il sangue raggiunge i testicoli attraverso un'arteria e defluisce mediante una rete di piccole vene che si riversano in una grande che passa attraverso l'addome. La direzione del flusso sanguigno in questa vena deve essere sempre rivolta verso il cuore. Una serie di valvole unidirezionali nella vena impedisce il flusso inverso, e cioè che il sangue ritorni ai testicoli.

informazioni sul varicocele

Varicocele

Quali sono i sintomi e i segni del varicocele?

Potreste notare un nodulo, soprattutto quando siete in piedi, ma il gonfiore scompare di solito quando state sdraiati. Il grado di disagio o dolore varia notevolmente da persona a persona. Potreste anche non sentire alcun fastidio; tuttavia, alcuni uomini avvertono un dolore fastidioso, soprattutto nella stagione calda o dopo l'esercizio fisico. Il nodulo, che può apparire bluastro, è morbido al tatto, come un grappolo d'uva o un sacchetto di vermi. Di solito non sono necessari test, ma il medico potrebbe consigliarvi di fare un’ecografia se la diagnosi è incerta.


Cause principali del varicocele

Nella maggior parte dei casi, le vene diventano più grandi perché le valvole delle vene piccole nello scroto non funzionano bene. Le valvole si aprono per permettere al sangue di fluire verso il cuore, ma si chiudono quando il flusso rallenta per impedire che scorra all'indietro. Se queste valvole non fanno il loro lavoro alla perfezione, il sangue torna indietro (a causa della gravità) e ristagna nelle parti inferiori della vena formando un varicocele. Non è chiaro perché le valvole non funzionano bene.


Cause più gravi

Raramente, un varicocele può svilupparsi se vi è un blocco delle vene grandi nella parte superiore dell'addome. Questo provoca contropressione sulle vene più piccole nello scroto che poi si allargano. Questo è probabile che si verifichi solo negli uomini di età superiore ai 40. Ad esempio, se un varicocele compare improvvisamente in un uomo più anziano, può indicare un tumore del rene.  Ma non disperate: la stragrande maggioranza di varicocele si sviluppa negli adolescenti e negli uomini giovani e non sono dovuti a una grave condizione.


Cure per il varicocele

Ci sono diversi trattamenti disponibili per trattare un varicocele. La cura dipende dalla gravità dei sintomi e della condizione:

  • Nessun sintomo o segni lievi
  • Legatura
  • Embolizzazione


Trattamento in caso di assenza di sintomi o segni lievi

Un supporto scrotale o biancheria aderente di sostegno può essere l'unico trattamento richiesto.

Legatura

Probabilmente il medico vi consiglierà di sottoporvi a un intervento chirurgico se provate dolore, avete danni ai testicoli, atrofia o dovete trattare la sterilità. La procedura è la legatura chirurgica delle vene dilatate. Questo può essere eseguito sotto un’anestesia generale o locale. A volte è disponibile la chirurgia mininvasiva che provoca cicatrici più piccole. L’operazione dura circa 45 minuti ed è eseguita in ambulatorio. Dovrete assentarvi circa due settimane da lavoro, ma questo dipende dal tipo d’impiego. Dopo l'intervento chirurgico è necessario che usiate un supporto scrotale per qualche tempo.


Complicazioni dell’intervento chirurgico per risolvere il varicocele

Le complicazioni comprendono:

  • Infezione
  • Ematoma (formazione di coaguli di sangue)
  • Danni al tessuto scrotale o alle sue strutture
  • Lesioni all'arteria che alimenta il testicolo. 

I casi di ricomparsa del varicocele sono tra lo 0,6 e il 45%.

Embolizzazione

Eseguita sotto anestesia locale, si tratta di una piccola incisione nella parte destra dell'inguine, attraverso la quale il chirurgo fa passare un filo piccolo nella vena grande della gamba. Il filo è guidato nelle vene e drena lo scroto a sinistra. Il medico inserisce una bobina di metallo all’interno della vena per bloccare il tutto, effettivamente facendo lo stesso lavoro della legatura. La procedura di solito è eseguita in ambulatorio. I vantaggi di quest’intervento sono che il rischio di danni all'arteria testicolare è minimo, di conseguenza l’atrofia testicolare è rara. C'è una possibilità trascurabile che si sviluppi un idrocele. La ricomparsa del varicocele dopo questa procedura è del 4-11%.


Complicazioni dell’operazione

  • Migrazione della bobina dalla vena
  • Reazioni allergiche alla tintura per il contrasto ai raggi-x 
  • Sanguinamento dall'inguine destro dove è stato inserito il filo.


Fertilità dopo gli interventi chirurgici

Ci vogliono circa 90 giorni per fare in modo che il corpo produca una quantità sufficiente di spermatozoi tale da consentire la fecondazione. Il 50% degli uomini si sottopone a varicocelectomia per correggere l’infertilità potranno avere figli entro un anno. Il 5%-20% che tratta il varicocele ha una ricorrenza della condizione.


Vari gradi di varicocele

Ci sono tre gradi di varicocele:

  • Primo grado – il varicocele è scoperto solo grazie alla palpazione sotto sforzo quando siete in posizione verticale.
  • Secondo grado - è possibile che le vene dilatate si vedano; la dimensione e la consistenza del testicolo rimangono invariata.
  • Terzo grado – è evidente la dilatazione della vena che discende dietro il polo inferiore del testicolo. Esso cambia di dimensioni e consistenza.


Varicocele e fertilità

È noto che il liquido (in questo caso il sangue) non può in pratica essere compresso. Questo spiega il trasferimento di pressione, creato dal flusso sanguigno opposto che scorre in tutte le direzioni. Le vene iniziano ad ampliarsi per via della pressione aumentata. Il grado di tali cambiamenti è individuale e dipende dalla forza delle pareti del vaso, nonché dal livello della pressione. Così la rete venosa che circonda il testicolo si espande e questo si traduce in disturbi della funzione di termoregolazione dello scroto. In altre parole, il testicolo non è raffreddato. A sua volta la diminuzione della temperatura è un fattore necessario per la produzione degli spermatozoi. Ciò implica quindi problemi per quanto riguarda la normale spermatogenesi.


Conseguenze

Di solito non ci sono. Il varicocele di per sé è innocuo. Le cause di preoccupazione sono però:

  • Possibile infertilità
  • Testicoli piccoli
  • Comparsa improvvisa del varicocele in un uomo anziano.


Possibile infertilità

Studi clinici hanno dimostrato che c'è un più alto tasso d’infertilità negli uomini affetti da varicocele rispetto a chi non ha questo disturbo. Una teoria è quella descritta sopra riguardante la temperatura. Tuttavia, la maggior parte degli uomini con il varicocele non sono sterili. Però le probabilità aumentano. 

Testicoli piccoli

Se un varicocele grande si forma in un adolescente, il testicolo su quel lato non può svilupparsi quanto ci si aspetterebbe. I testicoli possono restare più piccoli del normale. Anche questo può contribuire alla sterilità.

Comparsa improvvisa del varicocele in un uomo anziano

Anche se è raro, il varicocele si sviluppa rapidamente come sintomo di un’altra condizione. Questa riguarda il blocco di una vena più grande nell'addome. Ciò normalmente si verifica in uomini di età superiore ai 40 anni.


Varicocele destro e sinistro

Un varicocele sinistro è più comune del destro. Ciò è dovuto a vari motivi:

  1. L'angolo acuto formato dalla vena testicolare sinistra e da quella renale sinistra.
  2. La mancanza di un meccanismo anti reflusso verso la giunzione superiore.
  3. L'aumento della pressione trasmessa alla vena testicolare sinistra attraverso quella renale che è compressa tra l'arteria mesenterica superiore e l’aorta (effetto schiaccianoci).

Pertanto, un’improvvisa comparsa di un varicocele sul lato destro comporta che il medico valuti in maniera completa il sistema renale destro per escludere qualsiasi causa secondaria del varicocele.

Cosa fare e cosa sapere sul varicocele