Sintomi del varicocele

Il varicocele è un ingrossamento delle vene dello scroto dell’apparato genitale maschile, ogni testicolo è sospeso e collegato al ventre tramite il funicolo spermatico che è costituito da arterie, vene, nervi e condotti di trasporto dello sperma dai testicoli al pene, in alcuni uomini può capitare che le vene del funicolo spermatico si dilatano e si gonfiano come le vene varicose delle gambe, producendo il varicocele, circa un uomo su sette presenta almeno una volta un varicocele, 

Parlando di sintomi del varicocele, può succedere che il varicocele compaia e poi scompaia senza che l’individuo se ne accorga, perché spesso non si avverte nessun sintomo ed è generalmente una condizione innocua, quando invece si avverte qualche sintomo questo consiste in una sensazione di dolore nella parte superiore dello scroto oppure una sensazione di mollezza dello scroto, di solito il varicocele si presenta in maniera più frequente nella parte sinistra dell’apparato genitale maschile, perché la pressione del sangue è maggiore sul lato sinistro rispetto a quello destro, in passato, alla comparsa del varicocele, è stata associata una bassa produzione spermatica e l’infertilità maschile, ma la ricerca scientifica non ha ancora prodotto risultati affidabili, per cui non è dimostrato che l’infertilità e la bassa conta spermatica siano attribuibili al varicocele, anche se è un dato di fatto che molte coppie abbiano concepito dopo che l’uomo ha subito un intervento per l’asporto del varicocele.

Varicocele sintomi

Sintomi del varicocele

I sintomi del varicocele sono lievi e non necessitano di molte cure, il trattamento è indicato quando il varicocele causa disagio o altri fastidi come quelli di seguito elencati:

  • Dolore: Uno dei sintomi del varicocele è un dolore che si avverte ai testicoli quando l'individuo è stato in piedi o seduto per un tempo prolungato e la pressione del sangue si accumula nelle vene che sono gonfie a causa del varicocele, il sollevamento di carichi pesanti può aggravare i sintomi del varicocele e, in alcuni casi, può anche essere la causa della comparsa del varicocele
  • Problemi di fertilità: C'è un'associazione tra varicocele e infertilità ma è difficile essere certi se un varicocele è la causa dei problemi di fertilità in ogni singolo caso. In uno studio medico, ben il 40 per cento degli uomini non fertili presenta un varicocele, altri sintomi del varicocele possono essere una minore conta degli spermatozoi, una ridotta motilità dello sperma, e un aumento del numero di spermatozoi deformi, non è chiaro come il varicocele contribuisce alla causa di questi problemi, ma una teoria comune è che il varicocele aumenta la temperatura dei testicoli e influisce sulla produzione di sperma, gli studi hanno dimostrato che dal 50% fino al 70% degli uomini con problemi di fertilità avrà un miglioramento significativo della qualità e quantità di produzione dello sperma dopo aver subito un intervento di rimozione del varicocele.
  • Atrofia testicolare: L’atrofia dei testicoli è un altro dei sintomi del varicocele, questo restringimento testicolare è spesso diagnosticato nei ragazzi adolescenti, magari durante un esame fisico per praticare un esercizio sportivo, il testicolo colpito è più piccolo rispetto dell’altro, in questo caso l’intervento di rimozione del varicocele è spesso raccomandato e, una volta effettuato l’intervento, il testicolo riparato tornerà alle dimensioni normali.

Anche se i sintomi del varicocele sono spesso talmente labili da non essere neanche avvertiti, è importante effettuare dei controlli, per evitare che il problema diventi cronico e la malattia progredisca fino a rendere necessario un intervento. Il dolore ai testicoli è il sintomo più diffuso, in seguito ad una giornata di lavoro passata in piedi, o seduti, questo fastidio diminuisce se l’individuo si distende sulla schiena, perché in questa posizione il drenaggio delle vene migliora.  Se si verifica uno di questi sintomi, non è dato per scontato che siano causa di idrocele o varicocele. Questi sintomi possono essere causati anche da altre, a volte gravi, condizioni di salute, in ogni caso, se si verifica uno di essi, bisogna consultare il medico. Negli adulti il sintomo principale è un gonfiore indolore in uno o in entrambi i lati dello scroto, che si avverte come un palloncino pieno d'acqua, questo può essere accompagnato da un dolore persistente o sensazione di pesantezza nello scroto.

Varicocele nei bambini

Nei neonati e nei bambini il sintomo principale di un varicocele è il gonfiore indolore dello scroto e dei testicoli, se il varicocele è associato ad un’ernia, la quantità di gonfiore può variare con il pianto.

Diagnosi

Il varicocele compare generalmente come una vena visibile e palpabile, in grado a farsi sentire, che si allarga nei contorti nello scroto, può essere associata a ritiro, ovvero atrofia, del testicolo, in genere quello sinistro, il varicocele cambia di dimensione durante il giorno, risulta più grande quando si sta in piedi o si è sottoposti a sforzo fisico. A volte un varicocele può essere diagnosticato durante un esame fisico, il varicocele rende più grande lo scroto dandogli un aspetto grumoso così detto simile ad un sacchetto di vermi, quando i sintomi del varicocele non sono chiaramente presenti, il flusso anormale di sangue spesso può essere rilevato con un esame di ecografia non invasivo chiamato ecografia flusso colore, il varicocele può anche essere rilevato con una radiografia in cui viene iniettato un colorante speciale nelle vene al fine di evidenziare le anomalie dei vasi sanguigni.

Trattamento e recupero post intervento

Il varicocele non è una condizione pericolosa, in generale non è necessario trattarlo con interventi medici o chirurgici, il disagio e il fastidio causato dal varicocele può essere alleviato con un supporto atletico o con l’utilizzo di un anti-infiammatorio. Quando questo non è sufficiente, il varicocele può essere rimosso con un piccolo intervento, che viene effettuato in anestesia locale e prevede l'iniezione di un farmaco sclerosante nelle vene danneggiate con lo scopo di bloccare il flusso sanguigno e reindirizzarlo alle altre vene sane.

Sintomi possibili del varicocele.

Malattie

Lascia il tuo commento: