Alimenti con vitamine

Il fatto che le vitamine giochino un ruolo positivo sulle fisiologiche funzionalità dell'organismo, è cosa risaputa e confermata da qualsiasi esperto nutrizionista.

Scegliere per la propria alimentazione gli alimenti più ricchi di vitamine è un toccasana per l'organismo e per la forma fisisa, le vitamine sono state scoperte nel 1911 dal medico polacco Funk, che per la prima volta estrasse dalla crusca una sostanza capace di curare il “beri beri”, una malattia causata dal deficit di vitamina B1, necessaria per convertire il glucosio in energia. Le vitamine sono nutrienti essenziali alla salute, la cui regolare assunzione con gli alimenti, può aiutare a prevenire malattie molto importanti, tra cui varie forme di anemia, di disturbi del sistema nervoso, fino ad alcuni tipi di cancro.

Alimenti con vitamine

Alimenti vitamine

Le vitamine fanno bene

Le vitamine sono un insieme eterogeneo di sostanze chimiche, che sono necessarie al nostro organismo seppure in quantità minime, in quanto sono addette alla regolazione di determinate reazioni metaboliche. La carenza di vitamine è solitamente definita ipovitaminosi quando la quantità di vitamina presente nell’organismo è insufficiente, ed è invece definita avitaminosi quando invece la vitamina è completamente assente dall’organismo.

L’ipovitaminosi può dipendere da una insufficiente assunzione di vitamine con gli alimenti, o anche può essere dovuta ad un aumentato fabbisogno di vitamine in base all’età dello sviluppo in cui si trova l’individuo, ad esempio come in gravidanza, durante l’allattamento, o durante l’età della crescita. In entrambi i casi, la somministrazione di multivitaminici o di supplementi specifici per quella proteina in particolare sono sufficienti a compensare tale mancanza. Raramente può verificarsi anche una condizione di ipervitaminosi, dovuta quasi sempre ad un utilizzo eccessivo di integratori . Ma quali cibi contengono vitamine? Solitamente con un’adeguata alimentazione si è in grado di fornire al nostro organismo tutte le vitamine e i Sali minerali necessari per il suo corretto funzionamento. Tuttavia oggi la qualità dei prodotti alimentari è molto diversa rispetto a quella ad esempio di venti anni fa, infatti l’impoverimento del suolo e i pesticidi hanno avuto una certa influenza su di essa, tant’è vero, che volendo fare un esempio molto simpatico, possiamo dire che la quantità di vitamine contenuta nella scatola di spinaci mangiata da braccio di ferro per diventare più forte, corrisponde alla stessa quantità che otterremmo oggi da cinquanta scatole di spinaci. Quindi assumere dei supplementi di vitamine può risultare a volte una cosa saggia da fare. Nella California meridionale, ci sono alcuni negozi di alimentari dove si possono comprare cibi coltivati in maniera biologica, ma in altre zone, dove questo non succede, potrebbe essere necessario far ricorso a dei supplementi di vitamine.

Ecco qui di seguito l’elenco delle vitamine più importanti per il nostro organismo e gli alimenti dove sono presenti:

  • Vitamina A, una vitamina liposolubile detta anche retinolo, il cui precursore è il beta carotene, che troviamo nelle albicocche, nella lattuga romana, nel melone, nel mango, nelle carote, nelle pesche, nel cavolo, nelle nettarine, nella zucca, nelle patate dolci, negli spinaci, nei peperoni, nel tonno, nelle rape, nella bietola, nel pesce e nelle uova;
  • Vitamina B1, detta anche tiamina, che si scioglie nell’acqua, che ritroviamo nei fagioli, nel riso, nel prosciutto, nei piselli freschi, nel pane, nelle arance, nei cereali, nella carne di maiale, nella carne di manzo, negli arachidi e nelle noci brasiliane;
  • Vitamina B2, una vitamina idrosolubile anche questa, e che viene anche denominata riboflavina, che possiamo assumere tramite il pollame, il pesce, i broccoli, le cime di rapa, gli asparagi, gli spinaci, lo yogurt, il latte, il formaggio, il fegato , le uova, la carne di maiale;
  • Vitamina B3, detta anche niacina, che è una vitamina idrosolubile, che troviamo nel petto di pollo, nel tonno, nella carne di vitello, nel fegato di manzo, nel lievito di birra, nei broccoli, nelle carote, nel formaggio, nella farina di mais, nel tarassaco, nei datteri, nelle uova, nel pesce, nel latte, nella carne di maiale, nelle patate, nei pomodori, nel salmone, nel tacchino, negli arachidi;
  • Vitamina B5,una vitamina idrosolubile detta anche acido pantotenico, presente nei cereali integrali, nei funghi, nel salmone, nella birra, nelle verdure fresche, nel rene, nei legumi, nel fegato, nella carne di maiale, nella pappa reale, nel lievito;
  • Vitamina B6, anch’essa idrosolubile e detta anche piridossina, che si trova nei cereali integrali, nelle banane, nell’avocado, nel pollo, nel manzo, nel lievito di birra, nelle uova, nel riso, nella soia, nel frumento integrale, negli arachidi, nelle noci, nell’avena, nelle carote, nei semi di girasole, nelle patate, nel burro di arachidi, nel tacchino e nella carne di pollo;
  • Vitamina B12, solubile in acqua e presente solo nei prodotti animali come le frattaglie, i molluschi, il prosciutto, le ostriche cotte, il granchio, il salmone, il tonno, la carne magra, il fegato, il formaggio, il latte, i crostacei, la carne;
  • Vitamina C, detta anche acido ascorbico che si trova nei peperoni rossi e verdi, nei cavolini di Bruxelles, nei cavoli, nelle arance, nel cavolfiore, nel pompelmo rosa, nelle fragole, nella senape, nel kiwi, nei broccoli, nei meloni, negli asparagi, nell’avocado, nel tarassaco, nei limoni, nel mango, nelle cipolle, nei ravanelli, nel crescione;
  • Vitamina D, questa volta si tratta di una vitamina liposolubile, i cui precursori per essere trasformati nella vitamina nella sua forma attiva necessitano che la nostra pelle sia esposta alla luce solare. Tali precursori li possiamo ottenere dalle sardine, dal salmone, dai funghi, dalle uova, dalle aringhe, dal fegato, dal tonno, dall’olio di fegato di merluzzo, dalla margarina;
  • Vitamina E, che assumiamo con l’olio di noci, con la soia, con il mais, con gli spinaci, con i cereali integrali, con i semi di girasole, con le mandorle;
  • Vitamina K, una vitamina liposolubile che si trova nelle verdure a foglia verde come gli spinaci, i cavoli, i cavolfiori e i broccoli.

Adesso elenchiamo anche i Sali minerali necessari per il nostro organismo:

  • Il calcio, un minerale che si trova nella forma più biodisponibile nel latte e nei suoi derivati ad eccezione del burro, ma poi lo ritroviamo anche nei piselli, nei fagioli, nel salmone, in scatola, nei cavoli, nei broccoli, nelle rape, negli spinaci, negli sgombri, nel tofu, nelle mandorle, nella melassa, nel cavolfiore, nei fichi, nelle arance, nel latte di soia, nei semi di sesamo, nell’uva, nei ceci, nel rabarbaro e nelle carote;
  • Il cromo, un minerale traccia, che si trova nel lievito di birra, nei broccoli, nel prosciutto, nel succo d’uva,  nel riso, nel formaggio, nei cereali integrali, nei fagioli secchi, nel fegato di vitello, nel pollo, nel mais, nei latticini, nelle uova, nelle patate, nei funghi, nel vino e nella birra;
  • Il rame, un altro minerale traccia, che si trova nei frutti di mare, nelle noci, nelle polveri di cacao, nei fagioli, nei cereali integrali, nei funghi, nel fegato di vitello, nell’avocado, nell’orzo, nelle barbabietole, nei broccoli, nelle lenticchie, nell’avena, nelle arance, nei ravanelli, nell’uva passa, nel salmone;
  • Il fluoruro, un minerale traccia, che ritroviamo nel tè, nel salmone, nello sgombro, bel rene e nel fegato;
  • Folato, che si trova negli asparagi, nei ceci, nelle lenticchie, nella senape, nei fagioli, negli spinaci, nelle fragole;
  • Acido folico, che è solubile in acqua, e che si trova nei fagioli, negli asparagi, negli spinaci, nei broccoli, nei cavolini di Bruxelles, nell’orzo, nella carne di manzo, nella crusca, nel riso integrale, nel lievito di birra;
  • Iodio, che si trova nel sale iodato, nei molluschi, nel latte e nelle alghe;
  • Ferro, minerale che ritroviamo nei fagioli, negli spinaci, nel manzo, nelle patate, nei molluschi, nelle uova, nel pesce, nei semi di zucca, in tutti i tipi di fegato animale, nei cereali integrali, nelle noci, nell’avocado, nel lievito di birra, nei datteri, nelle pesche, nelle pere, nelle lenticchie;
  • Magnesio, che si trova nel riso integrale, nell’avocado, negli spinaci, nell’avena, nei fagioli, nei broccoli, nello yogurt, nelle banane, nelle patate, nelle mele, nelle albicocche, nel tofu, nel melone, nell’uva, nei limoni, nelle noci, nel salmone;
  • Manganese, un minerale traccia, che si trova in tutti i cereali, nelle noci, nel cacao, nei frutti di mare, nel tè, nei latticini, nelle mele, nelle albicocche, nell’avocado, nelle banane, nel melone, nell’uva, nelle pesche, nei fichi, nel salmone, nella soia, nel tofu;
  • Fosforo, che si trova nel salmone, nel latte scremato, nel petto di pollo, nella carne macinata magra, nella farina d'avena, nei fagioli, nei broccoli, negli asparagi, nei cereali, nei latticini, nelle uova, nella frutta secca, nei legumi, nelle noci, nella  zucca, nei semi di girasole;
  • Potassio, un minerale traccia, che si trova nelle albicocche secche, nelle patate al forno, nelle banane;
  • Selenio, minerale che ritroviamo nell’aragosta, nelle noci brasiliane, nei crostacei, nei cereali integrali, nelle frattaglie, nel riso, nel pollame, nei broccoli, nei latticini, nelle cipolle, nel salmone, nel tonno, nel lievito, nella verdura, nei chicchi di grano;
  • Sodio, che troviamo nei formaggi, nella maggior parte delle carni, soprattutto prosciutto e pancetta, nei cereali, nel pane, nei cavoli, nel latte, nelle sardine, e in tutto ciò che contiene sale;
  • Zinco, che si trova nelle ostriche cotte, nella carne di tacchino scuro, nella carne di manzo, nella carne di agnello, nelle uova, nei cereali integrali, nelle noci, nello yogurt, nei legumi, nel pesce, nei fagioli, nel fegato, nei funghi, nelle noci, nei semi di zucca e di girasole, nelle sardine, nei semi di soia, nella carne di pollame, nelle lenticchie, nei semi di zucca.

Considerazioni finali sugli alimenti che contengono vitamine

È naturale pensare che sia impossibile ricordare tutti gli alimenti che contengono queste vitamine e sali minerali, ma come sappiamo bisogna assumere ognuno di questi nutrienti essenziali nell’arco delle nostre giornate, e siccome abbiamo potuto vedere che ogni vitamina o minerale è contenuto in molti e vari alimenti, per essere certi di assumere tutti i nutrienti necessari al corretto funzionamento del nostro organismo, basta adottare uno stile di vita sano e una dieta alimentare equilibrata e potete stare tranquilli perché il vostro organismo ha tutto ciò di cui ha bisogno per stare bene e mantenersi sano.

Suggerimenti in merito agli alimenti naturalmente più ricchi di vitamine.

Salute alimentazione

Lascia il tuo commento: