Zenzero

Lo zenzero è una delle piante officinali approvate dalla cucina culturale di tutte le regioni del mondo così come dalle terapie non convenzionali per un'efficace alternativa alla medicina moderna per la cura ed il benessere del corpo.

Lo sapevi che lo zenzero è utile per il raffreddore la tosse la nausea ed anche il mal di gola? Lo zenzero deve i suoi usi non alla pianta vera e propria, ma solamente a radice e rizoma sotterraneo, caratterizzati da un sapore pungente, succoso ed alquanto piccante, impiegato nell’ambito culinario come sorta di condimento per cibi e pietanze, mentre vede il suo maggior impiego nella medicina omeopatica grazie al fatto che lo zenzero è una fantastica fonte di composti nutrienti e positivi per l’equilibrio del corpo.

Zenzero

Zenzero


Lo zenzero contiene antiossidanti e molto altro ancora

Il punto forte dello zenzero sta proprio nel suo contenuto di sostanze attive come gli antiossidanti, che lo rendono un ingrediente ideale per trattare molti disturbi della salute, questo grazie anche alle sue quantità di proteine, vitamine, minerali come calcio, ferro, manganese e silicio, assieme agli oli essenziali che completano questa immensa miniera di benessere per l’organismo.


I benefici e le proprietà dello zenzero

Gli impieghi medicinali dello zenzero sono veramente tanti e rendono la radice di questa pianta officinale come uno dei più potenti tonici toccasana per la salute.

Alcuni esempi di utilizzo quotidiano dello zenzero, possono essere:

  • è un potente antinauseae antivomito
  • svolge un'azione diaforetica
  • utile nel trattamento della tosse con catarro, rinite ed ostruzione nasale
  • migliora la digestione
  • ha azione disintossicante
  • favorisce la diuresi
  • ha azione antinfiammatoria


Composizione dello zenzero

Lo zenzero è composto da:

  • acqua (circa il 78%)
  • carboidrati (16%)
  • proteinte (2%)
  • zuccheri (1,6%)
  • fibre e ceneri (2%)


Lo zenzero contro l’influenza e raffreddore

un infuso di radice di zenzero misto tè verde è uno dei rimedi tradizionali per curare l’influenza stagionale e per ridurre i suoi sintomi, tra cui troviamo nella maggior parte dei casi tosse, raffreddore, febbre, emicrania, dolore fisico e calo di energia.

Lo zenzero come anticoagulante e conro il colesterolo

un altro punto forte dello zenzero è che promuove efficacemente la circolazione sanguigna lungo le vie arteriose, riducendo il rischio che si formino placche di colesterolo che, il più delle volte, provocano l’ostruzione di vene ed arterie, aumentando il rischio di malattie cardiovascolari e cerebrali.

I disturbi digestivi e lo zenzero

la tisana di radice di zenzero è uno dei rimedi più antichi per migliorare la salute del tratto gastrointestinale, e risulta particolarmente utile a chi soffre di problemi digestivi dopo i pasti.

Una sola tazza di questa bevanda allo zenzero vi aiuterà a promuovere il passaggio del cibo lungo l’apparato e ridurre così i sintomi dolorosi come gonfiore addominale, bruciore di stomaco o costipazione, a seguito dei vostri pasti quotidiani.

Lo zenzero come tonico

lo zenzero è ben noto anche per il suo enorme effetto tonificante per l’organismo, al quale restituisce energia e vitalità; bere una tazza  di infuso allo zenzero per colazione è la scelta migliore che potete fare se volete affrontare la giornata con maggiore grinta e serenità!

Il potere antinfiammatorio dello zenzero

dato che lo zenzero è un favoloso antiossidante ed antinfiammatorio  vi servirà ad alleviare i disturbi derivati dalle patologie che colpiscono i tessuti del corpo e la struttura ossea, tra cui gotta, artrosi, osteoporosi e crampi muscolari.

Il decotto di zenzero vi aiuterà a ridurre il gonfiore ed infiammazione derivate da queste afflizioni, migliorando notevolmente il vostro benessere durante il giorno, così come durante la notte.

Infuso di zenzero per digerire meglio

Per favorire la digestione un ottimo rimedio naturale della nonna consiste in un semplice infuso a base di zenzero, versare 1/4 di litro di acqua bollente su 1 g di polvere di zenzero, lasciare in infusione per 5 minuti ed infine filtrare. Bere una tazza di tisana calda 2-3 volte al giorno, dopo i pasti.

Miscela di piante officinali

Mescolare in parti uguali zenzero, maggiorana, basilico e tossilaggine. Versare 1/4 l d'acqua bollente su 1 cucchiaino della miscela, lasciare riposare 10 minuti, poi filtrare. Berne 1 tazza più volte al giorno.

Polvere di zenzero

In caso di nausea assumere 2 g di polvere di zenzero fresca con un po' d'acqua, mentre se si soffre di mal di viaggio assumerne 0,5 g mezz'ora prima e poi, durante il viaggio, ogni 4 ore.

Tintura di zenzero

Versare 20 g di polvere di zenzero in 100 ml di alcol al 60%, lasciare riposare per alcuni giorni, scuotendo di tanto in tanto, poi filtrare.

Contro l'inappetenza o la gastrite assumerne 20-30 gocce con un po' d'acqua, per favorire la digestione un cucchiaino diluito con acqua, dopo i pasti.

Suggerimenti ed informazioni sulle proprietà della radice di zenzero.

Erbe officinali piante medicinali

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo zenzero

Lo zenzero e le sue proprietà

Faccio uso giornalmente di zenzero e dopo dieci mesi il mio colesterolo è rientrato nei parametri e inoltre ho sconfitto il reflusso, io lo uso perché mi piace ma gli effetti benefici sono sorprendenti

Lascia il tuo commento: