Corpo umano anatomia organi

Il corpo umano è una vera e propria macchina composta nel suo insieme da molti organi, gli organi interni, organi esterni, da ossa e muscoli che vengono regolati per svolgere nel migliore dei modi le loro funzioni da altrettanti sistemi ed apparati come l’apparato nervoso, l’apparato circolatorio, genitale ecc...

  • Elettroliti : Elettroliti nel sangue

    Elettroliti - Elettroliti nel sangue cosa sono a cosa servono
    Elettroliti del sangue cosa sono e a cosa servono? Quali sono i valori normali degli elettroliti nel sangue e nel siero? Nei liquidi organici sono contenute, oltre all'acqua, buone percentuali di sali, acidi e basi. Sintetizzando gli elettroliti sono fondamentamentali al nostro organismo per; modificare le costanti fisiche del solvente (aspetto, colore, sapore, odore, grado di ebolizione) abbassando il punto di congelamento e la tensione di vapore ed innalzando il punto di ebolizione. Gli elettroliti svolgono una pressione osmotica proporzionale al numero delle particelle disciolte, si distribuiscono diversamente ai lati di membrane permeabili quali sono le pareti delle cellule e si dissociano in modo più o meno completo, liberando ioni carichi positivamente (cationi) e negativamente (anioni) che possono variamente combinarsi tra loro e neutralizzarsi a vicenda.
  • Gruppi sanguigni

    Combinazioni gruppi sanguigni anche rari prima della trasfusione
    Quando si parla di gruppi sanguigni si fa una classificazione del sangue, i globuli rossi dell'uomo contengono delle sostanze chimiche che prendono il nome di agglutinogeni. Esistono due tipi di agglutinogeni: A e B. Esistono delle persone che hanno nel sangue solo il tipo A (e sono detti di gruppo sanguigno A), persone che hanno solo il gruppo B (di gruppo sanguigno B), persone che li hanno entrambi (di gruppo AB) ed infine persone che non hanno nè l'uno nè l'altro (di gruppo 0=zero). Nel plasma degli individui sono presenti degli anticorpi (o agglutinine) contro quegli agglutinogeni non contenuti nel proprio sangue e che sono detti agglutinine anti-A (provoca l'agglutinazione del sangue di gruppo A o di gruppo AB) e agglutinine anti-B (provoca l'agglutinazione del sangue di gruppo B o AB).
  • Tendine di achille; Tendiniti al piede

    Tendine di achille - La tendinite al tendine di Achille
    Il tendine di Achille e una possibile tendinite - Il tendine di Achille è il tendine più forte e voluminoso presente nel corpo umano, il tendine di Achille è composto grazie alla fusione delle lamine aponeurotiche dei muscoli gemelli ed il soleo del polpaccio e si collega alla faccia posteriore del calcagno. Il tendine di Achille può risultare maggiormente evidente nei soggetti dalla muscolatura marcata oppure in quelli con scarso tessuto adiposo ed è visibile nella regione posteriore del collo del piede.
  • Miocardio Muscolo cardiaco

    Miocardio - Muscolo cardiaco miocardio
    Il miocardio è la parte muscolare del cuore e la struttura del miocardio è rivestita internamente da endotelio chiamato endocardio mentre per la parte esterna, da una membrana sierosa detta pericardio il quale forma lo strato di maggiore entità da cui dipende lo spessore della parete cardiaca nelle varie zone interessate. Il miocardio è un muscolo striato dal riflesso involontario le cui fibre sono ben strutturate e collegatre tra di loro in modo fa creare una vera e definita rete.
  • Circoncisione: la circoncisione del pene

    Circoncisione - La circoncisione del pene assieme ai pro e contro
    La circoncisione del pene è una procedura chirurgica che implica rimozione parziale o completa del prepuzio del pene, la prima prova circoncisione è risalente ancora agli antichi egizi ed è testimoniata da documenti di circa cinquemila anni fa. Si presume che circa uno quinto di uomini è in tutto il mondo sia stato circonciso dopo la nascita e questo prevalentemente per ragioni religiose e culturali, mentre negli adulti viene eseguita più comunemente per ragioni mediche.
  • Curva glicemica: Curva da carico di glucosio

    Curva glicemica - Curva da carico di glucosio
    La curva glicemica o curva da carico di glucosio è utile perché in molti casi un disturbo del metabolismo glucidico non è rilevabile con la semplice determinazione della glicemia a digiuno, perché è troppo lieve oppure perché è ancora in fase iniziale della sua evoluzione. In questi casi risulta molto indicativo il comportamento del tasso di glucosio ematico sotto particolari stimoli in grado di impegnare in modo particolare il meccanismo della regolazione glicemica.