Corpo umano anatomia organi

Il corpo umano è una vera e propria macchina composta nel suo insieme da molti organi, gli organi interni, organi esterni, da ossa e muscoli che vengono regolati per svolgere nel migliore dei modi le loro funzioni da altrettanti sistemi ed apparati come l’apparato nervoso, l’apparato circolatorio, genitale ecc...

  • Tessuti del corpo umano

    Tessuti del corpo umano - Tessuti del corpo
    La formazione dei tessuti del corpo umano è affascinante e si suddivide in quattro tipi di tessuti, il tessuto epiteliale, il tessuto muscolare, quello connettivale ed il tessuto nervoso. Ma è importante sapere che la formazione dei tessuti avviene a partire dal primitivo uovo fecondato, nell'embrione, attraverso processi di differenzazione attraverso i quali le cellule acquistano le caratteristiche proprie distintive che sono indispensabili per la formazione dei singoli tessuti prima e degli organi poi.
  • Elettroforesi : Elettroforesi delle proteine

    Elettroforesi - Elettroforesi proteica siero proteica
    Elettroforesi è un metodo di analisi per le proteine che sono presenti nel sangue, le proteine sono sostanze organiche complesse contenenti almeno quattro fondamentali elementi (carbonio, ossigeno, idrogeno, azoto) e molto spesso anche zolfo, fosforo ed altri. Le proteine sono i costituenti basilari delle cellule, sono caratterizzate da un altro peso molecolare, sono sostituite essenzialmente da aminoacidi (composto organici quaternari), uniti l'uno all'altro da legami chimici. Ogni aminoacido contiente un gruppo chimico (COOH o gruppo carbossilico) a reazione acida ed un un gruppo chimico o gruppo aminico a reazione alcalina.
  • La pelle del corpo umano (anatomia della cute)

    La pelle del corpo umano - Cute: informazioni anatomiche
    A cosa serve la pelle del corpo? La pelle è un organo che limita e riveste la superficie esterna del corpo, il suo colorito è variabile a seconda della razza e nello stesso soggetto anche a seconda dell'età e delle varie regioni del corpo. Dipende poi dal contenuto di pigmento (detto melanina), delle cellule degli strati più profondi dell'epidermide, sulla superficie della pelle si possono notare delle rilevanze o creste e solchi ben visibili (es. impronte digitali sui polpastrelli delle dita). Sono poi visibili gli orifizi di sbocco delle ghiandole sebacee e sudoripare e gli orifizi dei follicoli piliferi.
  • Piede anatomia del piede

    Piede - come funziona il piede e la sua anatomia
    L' anatomia del piede è complessa, il piede è l'ultimo segmento dell'arto inferiore in quanto posa al suoloe rusulta composto di 26 ossa disposte in tre gruppi: tarso, metatarso e dita. Questa struttura scheletrica del piede consente all'uomo la stazione eretta e la deambulazione disponendosì su di essa. Dal punto di vista scheletrico invece ad ogni passo si puo' vedere come il peso del corpo si scarichi, attraverso la tibia e il perone, sull'astragalo, che, a sua volta, lo distribuisce uniformemente a tutto il piede.
  • Acetilcolina : Acetilcolina a cosa serve

    Acetilcolina - Acetilcolina a cosa serve
    Acetilcolina è un esterere acetico della colina e serve per la sua importanza che ricopre nell'organismo dato che è un trasmettitore dell'impulso nervoso in corrispondenza di organi ad attività involontaria, la regolazione nervosa di organi come il cuore, i vasi sanguigni, i visceri ed i muscoli lisci che si attuano indipendentemente dalla nostra volontà tramile il sistema nervoso autonomo o vegetativo. I nervi di questo sistema trasmettono gli impulsi per mezzo di specifiche sostanze chimiche chiamate trasmettitori neuroumorali, che fungono da mediatori chimici dell'impulso nervoso.
  • Succo duodenale

    Succo duodenale - Il succo duodenale
    Il succo duodenale è un liquido che come lascia intendere il suo nome si trova nel lume duodenale ed è un succo risultante dell'attività secretiva non solo della mucosa duodenale ma anche del pancreas esocrino e del fegato mixato ad una certa quantità di succo gastrico che ha superato il piloro. Senza particolari problematiche, normalmente il succo duodenale è un liquido di color giallo chiaro, lievemente opalescente. Il succo duodenale può esser raccolto mediante sondaggio ovvero in pratica con un sondino si arriva al duodeno e una volta da qui raccolto, se in particolari presenze di problematiche si potranno notare, variazioni alle normali caratteristiche del succo.