Corpo umano anatomia organi

Il corpo umano è una vera e propria macchina composta nel suo insieme da molti organi, gli organi interni, organi esterni, da ossa e muscoli che vengono regolati per svolgere nel migliore dei modi le loro funzioni da altrettanti sistemi ed apparati come l’apparato nervoso, l’apparato circolatorio, genitale ecc...

  • Tendine di achille; Tendiniti al piede

    Tendine di achille - La tendinite al tendine di Achille
    Il tendine di Achille e una possibile tendinite - Il tendine di Achille è il tendine più forte e voluminoso presente nel corpo umano, il tendine di Achille è composto grazie alla fusione delle lamine aponeurotiche dei muscoli gemelli ed il soleo del polpaccio e si collega alla faccia posteriore del calcagno. Il tendine di Achille può risultare maggiormente evidente nei soggetti dalla muscolatura marcata oppure in quelli con scarso tessuto adiposo ed è visibile nella regione posteriore del collo del piede.
  • Monociti: monociti nel sangue

    Cosa sono i monociti? Quali sono i valori corretti dei monociti e come mai possono essere leggermenti alti tali valori? I monociti sono delle cellule tipicamente presenti nel sangue e fanno parte dei leucociti (globuli bianchi) e solitamente nella norma sono presenti nel sangue periferico in percentuale che può variale dal due percento fino ad arrivare all'otto percento riferita al numero totale dei leucociti. Comunemente i monociti hanno un diametro da nove a dodici μm, ma durante le analisi si possono appiattire a causa della adesione al vetrino e possono raggiungere anche un diametro di venti μm. Anatomicamente i monociti si presentano con un nucleo posto solotamente in posizione eccentrica dall'aspetto che può essere ovale o anche reniforme mentre nei soggetti di età più avanzata può assumere una tipica forma a ferro di cavallo.
  • Apparato digerente del corpo umano

    Apparato digerente - Apparato digerente umano
    Apparato dirigente umano è un apparato costituito dalla cavità boccale, con le ghiandole salivari, dai denti, dalla lingua, dalla faringe, dall'esofago, dallo stomaco, dall'intestino (duodeno, intestino tenue, intestino crasso) e dalle due grosse ghiandole, fegato e pancreas che nell'intestino riversano i loro succhi pur essendo extra-intestinali. I momenti del processo digestivo invece sono: salivazione, masticazione, deglutizione, digestione a livello gastrico ed intestinale, assorbimento e defecazione. L'apparato dirigente ha anche una funzione di emunterio, serve cioè per l'eliminazione di una parte di quello che non è utilizzato dall'organismo L'energia per gli esseri viventi: l'energia è un elemento indispensabile a tutti gli organismi che se la debbono procurare dall'ambiente in cui vivono, la grande maggioranza dei vegetali per sintetizzare carboidrati dall'anidride carbonica e dall'acqua nell'atmosfera utilizzano l'energia solare. Dai carboidrati poi derivano tutte le sostanze di cui le piante necessitano. Gli animali invece traggono la loro energia sia dalla utilizzazione diretta delle piante sia servendosi di animali che di piante e di animali si nutrono e gli alimenti per l'uomo dunque rappresentano la sopravvivenza, i movimenti, la crescita, sono cioè indispensabili per tutte le sue funzioni vitali.
  • Ghiandole endocrine e ormoni

    Ghiandole endocrine e ormoni
    Le ghiandole endocrine sono un insieme di organi collocati in parti diverse del corpo separate anatomicamente, di volume variabile capaci di produrre sostanze denominate ormoni. Gli ormoni vengono riversati nel sangue attraverso il quale giungono alle sedi cui sono destinati, dove svolgono un'azione regolatrice od attivatrice. Infatti compito principale delle ghiandole endocrine è quello di regolare e mantenere l'attività di certe funzioni importantissime per l'organismo.
  • La pelle del corpo umano (anatomia della cute)

    La pelle del corpo umano - Cute: informazioni anatomiche
    A cosa serve la pelle del corpo? La pelle è un organo che limita e riveste la superficie esterna del corpo, il suo colorito è variabile a seconda della razza e nello stesso soggetto anche a seconda dell'età e delle varie regioni del corpo. Dipende poi dal contenuto di pigmento (detto melanina), delle cellule degli strati più profondi dell'epidermide, sulla superficie della pelle si possono notare delle rilevanze o creste e solchi ben visibili (es. impronte digitali sui polpastrelli delle dita). Sono poi visibili gli orifizi di sbocco delle ghiandole sebacee e sudoripare e gli orifizi dei follicoli piliferi.
  • Climaterio femminile

    Climaterio femminile - Climaterio femminile sintomi
    Il climaterio femminile è un vero e proprio periodo che appartiene ad ogni donna nel quale essa termina le propria attività ovarica ed i sintomi caratterizzanti più appariscenti sono sono la cessazione delle mestruazioni che indicano " l'entrata " in menopausa.Tale naturale fenomeno tuttavia non riguarda esclusivamente la mera funzione ovarica ma coinvolge a tutto tondo l'intero organismo. Generalmente nella maggior parte dei casi il periodo fertile della donna ha inizio nella pubertà, quindi dagli undici ai sedici anni e si protrae fino ai quaranta/cinquanta, durante tale le ovaie liberano una volta al mese con cadenza ciclica ogni ventottogiorni una cellula uovo e producono gli ormoni estrogeni tra cui il progesterone il quale è collegato in senso stretto ed influenza altri organi ed apparati ghiandolari come l'ipotalamo, il diencefalo...