Erbe officinali piante medicinali

Erbe e piante officinali vengono da sempre utilizzate dall'uomo come rimedio naturale utile per favorire il benessere dell'organismo in determinati momenti o particolari situazioni.

  • Il finocchio

    Disturbi gastrointestinali? Ecco uno dei rimedi naturali
    Uno dei rimedi naturali più classici contro i disturbi gastrointestinali è da sempre considerato l'infuso di finocchio in quanto molto efficace e soprattutto semplice da preparare: versare su 1/4 di litro d'acqua bollente un cucchiaino di semi di finocchio e lasciare in infusione per 10 minuti. È consigliabile tritare i semi prima di farli bollire. Questo infuso aiuta a migliorare la digestione oltre che eventuali disturbi gastrointestinali ed inoltre può essere utile in altre situazioni, ad esempio il decotto può servire per dei lavaggi.
  • Margherita

    Infuso per dimagrire ed aumentare il metabolismo con la camomilla
    Lo sapevate che un infuso a base di margherita aiuta a dimagrire? La margherita è una delle piante più comuni della nostra penisola, considerata da molti come una sorta di erbaccia a causa della sua natura invasiva nonostante la sua semplice bellezza caratterizzata da un centro giallo circondato da petali bianco candido. La margherita cresce allo stato selvatico nei campi ed è una pratica comune a tutti i bambini quella di raccoglierne il fiore per portarlo a casa come regalo ornamentale ai propri genitori.
  • Pappa Reale effetti e benefici

    Pappa reale effetti benefici ed a cosa serve la sua assunzione
    Prima di elencare gli effetti e benefici derivanti dall'assunzione della pappa reale e per cosa serve, iniziamo con alcuni cenni storici. Siamo all’inizio del 1954, papa Pio XII è gravemente malato e il suo medico personale, dottor Galeazzi, ha convocato al suo capezzale per settimane i più illustri specialisti a livello mondiale, senza alcun significativo risultato. Dopo aver provato invano ogni possibile cura il Papa è stremato, il suo esile corpo è scosso continuamente da terribili crisi di singhiozzo, vomita qualsiasi cibo e perfino l’acqua, sputa sangue. La sua vita è appesa ad un filo, grazie a frequenti trasfusioni di sangue, ma la fine appare inevitabile e i medici sono impotenti.
  • Iris

    Iris in erboristeria - Rimedi naturali a base di iris
    L’iris è una pianta officinale di carattere perenne, che può crescere dai 10 agli 80 cm in base alla sua posizione ed alle condizioni in cui si sviluppa ed è sicuramente uno dei fiori più apprezzati dalle donne sia per la sua eleganza che per il suo colore viola intenso. I fiori dell’iris sono ben sviluppati ed hanno sei petali ciascuno, che fioriscono nel periodo compreso tra maggio e luglio; ora vedremo in che modo l’iris può entrare a far parte delle piante officinali e, di conseguenza, tra i rimedi per alcune condizioni di salute previsti dal vasto ed interessante mondo dell’omeopatia.
  • Ruscus aculeatus - Pungitopo

    Pungitopo - Proprietà terapeutiche della pianta Ruscus aculeatus
    La pianta del pungitopo o Ruscus aculeatus è nota per le sue proprietà e in particolare le proprietà stesse del pungitopo sono racchiuse nel rizoma che risulta essere proteico e diuretico. In erboristeria viene usato come coadiuvante per preparati erboristici per emorroidi, varici e stasi venosa, insufficienza veno-linfatica con senso di pesantezza e crampi alle gambe, geloni e gotta.
  • Vite, vitis vinifera L.

    Vitis vinifera - Proprietà curative della vite
    La vitis vinifera è diverse proprietà benefiche in quanto tutti sappiamo che l'uva ha delle virtù dietetiche note, sia come frutto che come succo. Le indicazioni terapeutiche delle foglie sono analoghe a quelle dei frutti di Mirtillo o di Ribes. Si tratta infatti di un'attività angioprotettrice, svolta a livello del microcircolo, grazie all'azione degli antocianosidi: diminuzione della permeabilità dei capillari e aumento della loro resistenza.