Erbe officinali piante medicinali

Erbe e piante officinali vengono da sempre utilizzate dall'uomo come rimedio naturale utile per favorire il benessere dell'organismo in determinati momenti o particolari situazioni.

  • Santolina chamaecyparissus

    Santolina chamaecyparissus proprietà
    La pianta dalle proprietà officinali Santolina santolina chamaecyparissus è una pianta aromatica della famiglia delle compositae asteraceae ed il suo habitat corrisponde a incolti aridi e colline assolate, la Santolina è una pianta aromatica alta circa 30-60 cm, legnosa alla base; foglie piccole, strettamente lineari, grigiastre; fiori tutti tubulosi, gialli, raccolti in capolini solitari; foglie e fusti hanno odore fortemente aromatico e sapore amaro che aumentano nei capolini.
  • Il ginkgo

    A che cosa serve e come funziona il ginkgo biloba
    Ginkgo biloba a cosa serve? Per la memoria? Il ginkgo più precisamente ginkgo biloba è considerato uno degli alberi più antichi del mondo, è l'unico esemplare rimasto nella famiglia delle Ginkgoaceae, era già presente 190 milioni di anni fa e benché impiegato da tempo nella nativa Cina, le sue proprietà salutistiche sono state studiate solo di recente. La longevità e la resistenza di questo maestoso albero sembrano rispecchiare la sua capacità ad aiutare gli uomini contro i malanni della vecchiaia. Gli alberi di ginkgo sono coltivati per le loro foglie, un eccellente rimedio erboristico per migliorare la memoria debole e la confusione mentale.
  • Fitolacca, Phytolacca decandra L.

    Fitolacca, Phytolacca decandra L.
    La fitolacca è una pianta dotata di azione emetica, purgativa e depurativa a seconda della posologia. In passato veniva impiegata nel trattamento delle forme reumatiche croniche e dell'artritismo, così come per combattere la sifilide e le cosiddette forme "scrofolose".
  • Tisana di lampone

    Tisana di lampone
    Tisana di lampone per eliminare le tossine, basta una miscela di foglie di lampone, fumaria, radice di tarassaco e centaurea minore in parti uguali aiuta ad eliminare le tossine e purificare il sangue. Versare 1 cucchiaino di miscela d'erbe in 1/4 l d'acqua bollente, lasciare in infusione per 10 minuti e bere 3 tazze al giorno. Tisana di lampone (foglie) per la pelle I lavaggi a base di tisana di foglie di lampone sono un efficace rimedio naturale per eruzioni cutanee infiammate e vescicole, questo perché i tannini rimarginano le ferite purulente e favoriscono la formazione di nuove cellule. Inoltre il decotto ha una leggera funzione antibatterica.
  • Maggiorana

    Infuso di maggiorana
    Infuso e decotto di maggiorana Versare 1/4 I d'acqua bollente su 2 g di maggiorana fresca, lasciare riposare per un quarto d'ora, poi filtrare. In alternativa versare 2 cucchiaini di pianta essiccata in 1/4 l d'acqua; dopo 8-10 ore fare bollire brevemente e poi filtrare. Bere 1 tazza 2-3 volte al dì.
  • Essenza di Maggiorana

    Essenza di Maggiorana
    L'essenza di maggiorana è composta principalmente da terpinene, linalolo, sabinene, carvacrolo e acetato di linalile, che hanno un effetto rilassante su corpo e psiche. Aiutano a lenire disturbi reumatici, dolori mestruali, mal di testa e dolori alle articolazioni. Inoltre, favoriscono l'irrorazione sanguigna e quindi accelerano la guarigione dei lividi.