Esercizi palestra allenamento fitness

Raccolta di esercizi fitness da fare in palestra o nella propria casa, utili per tonificare ed allenare al meglio i muscoli addominali, glutei, fianchi e gambe.

  • Idrokinesiterapia: esercizi della idrokinesiterapia

    Idrokinesiterapia - Esercizi idrokinesiterapia
    Idrokinesiterapia è una tipologia di allenamento riabilitativo che si svolge con con esercizi appositi e, come suggerisce il nome stesso, avviene in acqua. La fase iniziale di questo tipo di programma richiede un'accurata valutazione del paziente e uno scambio di informazioni riguardo le possibilità d'azione attuabili in acqua. L'intervento riabilitativo vero e proprio comporta innanzitutto una scrupolosa valutazione del quadro patologico generale che inizia da: una esatta definizione dei limiti articolari aggiunti analisi sistematica delle indicazioni terapeutiche screening dei precedenti risultati ottenuti con tradizionali tecniche riabilitative
  • Slide ginnastica aerobica

    Slide ginnastica aerobica
    Lo slide fa parte della ginnastica aerobica ed è uno tra gli esercizi di aerobica maggiormente utilizzati al mondo. È una tecnica inventata dai popoli scandinavi ed impiegata tuttora nella fisioterapia. Questa variante della tradizionale attività aerobica consiste nel lavorare con movimenti laterali del corpo.
  • Esercizi per pettorali (migliori)

    Allenare i pettorali - Migliori esercizi per pettorali
    Quali sono gli esercizi migliori per allenare i pettorali?Iniziamo con l'anatomia deli pettorali, il muscolo Grande Pettorale è formato da tre ventri muscolari: Capo clavicolare o fascio superiore che nasce dai due terzi mediali del margine anteriore della clavicola. Capo sternale o fascio medio che origina dalla faccia anteriore dello sterno. Fascio sterno-costale o fascio inferiore che origina dall’aponevrosi del muscolo obliquo esterno dell’addome e dalle facce laterali delle prime sei cartilagini costali.
  • Rebounding trampolino

    Rebounding trampolino
    Il rebounding e le donne, utile per perdere peso. Partiamo dal sapere che una caloria corrisponde alla quantità di calore necessaria ad aumentare di un grado Celsius un grammo d’acqua. Piuttosto che tentare di eliminare le calorie, sarebbe importante imparare a usarle con saggezza.
  • Rassodare le braccia: in poco tempo

    Rassodare le braccia con semplici esercizi ed in poco tempo
    Rassodare le braccia in poco tempo: Rassodare e tonificare le braccia non è un’impresa molto difficile da perseguire, ma richiede costanza nell’allenamento, associata ad una dieta povera di grassi. La combinazione di entrambe le componenti è necessaria dal momento che l’esecuzione della sola attività fisica non riuscirà a mettere in risalto i muscoli e quindi evidenziare quanto siano rassodate le braccia. Al fine di ottenere un risultato effettivo e visibile, le braccia devono essere allenate con pesi ridotti per almeno tre volte alla settimana. Il programma di allenamento non deve essere mirato, ma deve coinvolgere ogni parte del corpo; seguire quindi un programma di allenamento cardiovascolare. Un allenamento della resistenza permette di rassodare le braccia flaccide, mentre un allenamento cardio permette di elevare la frequenza cardiaca e quindi aumentare il metabolismo, il che si traduce in una perdita di grassi. Si deduce quindi che entrambi i fattori sono molto importanti e strettamente collegati.
  • Snellire vita fianchi

    Snellire vita fianchi
    Snellire la vita e i fianchi senza conoscerne la reale percentuale di grasso è difficile. La misurazione del rapporto vita/fianchi viene chiamata in gergo Waist to Hip Rate. Basterà misurare prima  la circonferenza della vita al di sopra dell'ombelico.