Fiori di bach: Edward Bach

I fiori di bach sono stati scoperti dall'omonimo Edward Bach e vengono utilizzati principalmente come rimedio naturale per stati di ansia ed insonnia.

  • Il Caprifoglio Honeysuckle

    Caprifoglio lonicera caprifolium - Honeysuckle
    Honeysuckle o Caprifoglio lonicera caprifolium fiore di bach indicato per coloro che provano una profonda nostalgia per il passato e credono di non potere mai più essere felici come un tempo; spesso rimuginano su ciò che sarebbe potuto accadere se in una certa situazione avessero agito diversamente, finendo per non vivere nel presente. L'Honeysuckle restituisce loro vitalità e li aiuta a ricostruire un giusto equilibrio fra passato e presente.
  • Come si utilizzano i fiori di bach?

    Come si utilizzano i fiori di bach?
    Utilizziamo i fiori di bach, per prima cosa vanno analizzate tutte le 38 essenze per scegliere infine il fiore oppure i fiori che corrispondono alla nostra emozione inibita, in modo da catturare attraverso l'assunzione del composto tutta l'energia corrispondente.
  • L' Aspen, fiore di Bach

    Aspen - Populus Tremula - Fiori di Bach
    Aspen fa parte dei fiori di bach e secondo bach è indicato per chi è estremamente sensibile nei confronti dell'ambiente che lo circonda, riuscendo ad avvertire anche la più piccola tensione o conflitto e necessita di molta energia per superare queste situazioni. Questo fiore di Bach aiuta ad avere nuova fiducia e a vivere serenamente la propria sensibilità.
  • Willow o Salice

    Willow fiori di bach - Salix vitellina
    La pianta dalle proprietà benefiche Willow o Salix vitellina il cui nome botanico del salice deriva dai termine celtico salis che significa "vicino all'acqua" è uno dei rimedi di Bach. È una pianta che cresce lungo i corsi d'acqua e nei luoghi umidi. La corteccia contiene il glucoside solicino, dalle spiccate proprietà analgesiche e febbrifughe.
  • Eliantemo e Rock Rose

    Eliantemo e Rock Rose
    L’Eliantemo o Rock rose è una pianta con fiori gialli, appartiene alla famiglia delle Cistacee. E' stata introdotta da Bach nella sua floriterapia perché puoò essere utile nei casi di panico e incubi, perdita di controllo, conseguenze di uno shock, trauma psichico (morte di una persona cara), colpo di sole e colpo di calore etc.
  • Mustard nei fiori di Bach

    Mustard nei fiori di Bach
    Il Mustard è indicato per chi, senza un motivo apparente, cade spesso preda di profonda malinconia accompagnata da apatia. Nessuna forma di distrazione nè argomentazioni logiche possono aiutarlo a superare queste crisi. Questo fiore di Bach aiuta a ritrovare la serenità: "Mustard allontana l'afflizione e riporta la gioia di vivere", diceva Edward Bach.