Gravidanza on line

In gravidanza cosa fare, cosa mangiare, cosa non mangiare e soprattutto cosa evitare? Questi sono i primi pensieri di una donna che ha iniziato da poco la gravidanza e alle prese con il conto delle settimane dei mesi e dei giorni che mancano alla nascita del suo bambino.

  • Latte in polvere per neonati o latte materno?

    Latte in polvere per neonati - Latte materno
    Quale latte per neonati? Meglio il latte materno? Come è noto, il latte materno è sempre il miglior alimento per i neonati, questo tipo di latte contiene infatti tutti gli ingredienti di cui un bimbo ha bisogno, e nelle giuste quantità. Tuttavia non tutte le donne sono in grado di allattare; per esempio chi ha affrontato in passato una operazione al seno. Fortunatamente ci sono molti modi per aiutare in questo: per qualunque informazione a riguardo rivolgetevi al vostro medico. Altre donne invece, per una serie di motivi, non desiderano allattare al seno. Molto spesso dubbi e timori si allontanano dopo una buona chiacchierata con una persona competente. Le madri hanno diritto di scegliere cosa sia meglio per loro e per il loro bambino, ma è giusto incoraggiare la ricerca di informazioni per permettere una decisione bene informata e basata sui fatti, e non su dicerie.
  • Nausea in gravidanza (cause rimedi)

    Nausea in gravidanza - Cause e rimedi per la nausea in gravidanza
    Nausea in gravidanza, quali sono le cause ed i rimedi? Quando compare? Quando finisce? Nella prima metà della gravidanza, una sensazione di malessere o di nausea che porta, ad esempio, al vomito è abbastanza comune. Il grado di nausea e vomito varia da donna a donna. Si può solo avere un po’ di malore la mattina e vomitare una volta, o altrimenti si può soffrire di nausea e vomito in modo frequente costante tutto il giorno. La maggior parte delle donne non hanno più nausea dopo i primi tre mesi di gravidanza. Per altre, tuttavia, è ancora un disagio dopo quattro o cinque mesi.
  • Mestruazioni ed allattamento

    Allattamento e mestruazioni: consigli ed informazioni
    Mestruazioni ed allattamento sono un argomento molto sentito dalla donna che ha dato alla luce il proprio piccolo,  durante il periodo dell’allattamento gli avvenimenti che si susseguono nel corpo di una donna sono solitamente considerati normali. Tutte le donne sanno di affrontare un’emorragia post-partum ma è importante sapere che essa non è da considerarsi un periodo di mestruazioni.
  • Acido folico: integratori di acido folico

    Integratori di acido folico - Integratori per assumere acido folico
    Acido folico, proprietà e controindicazioni? Acido folico non solo in gravidanza, tutte le persone, compresi i bambini, hanno bisogno di acido folico nel loro organismo, al fine di creare globuli rossi sani che evitino disturbi come l'anemia, e l'acido folico, come tutti i folati, viene chiamato così per la sua derivazione latina dalla parola folium, che significa foglia. Le fonti primarie di acido folico sono infatti verdure e foglie di diverse varietà, dai cereali al pane a differenti tipi di verdura.
  • Neonati prematuri : Il neonato prematuro

    Neonati prematuri - Neonato prematuro
    Perchè i neonati nascono prematuri? Quali sono le cause del neonato prematuro? I neonati prematuri si designano tutti i nati vivi il cui peso è inferiore a 2,500 kg. In Europa circa l'ottanta percento della mortalità prenatale si riferisce a immaturi o prematuri. Anche a termine possono nascere dei bambini di peso inferiore alla norma ma allora si tratterà di deboli congeniti. La frequenza della prematurità oscilla nei vari paesi, dove c'è una buona assistenza ostetrica è ovvio che ci saranno meno immaturi e molto spesso sono prematuri i gemelli.
  • Amniocentesi: a cosa serve

    L'amniocentesi è dolorosa? A cosa serve l'amniocentesi? Quanto dura?
    Aminoacentesi cosa è di preciso? Quanto riposo è necessario dopo il test? L'amniocentesi è uno dei numerosi test diagnostici che possono essere effettuati durante la gravidanza, l'amniocentesi è utilizzata per rilevare le eventuali anomalie cromosomiche possibili nel nascituro che potrebbero causare la sindrome di Down o altri problemi congeniti, durante l’ amniocentesi, un campione del liquido amniotico che circonda il feto viene prelevato e analizzato, ricordando, però, che il tutto può essere effettuato dalla 15sima settimana della gravidanza in poi.