Malattie

Informazioni gratis su tutte le malattie, i vari sintomi della malattie infettive piu' comuni, ed anche delle malattie rare come le malattie autoimmuni oltre a quelle della pelle molto diffuse in tutto il paese.

  • Polmonite cura e terapia

    Polmonite cura - Polmonite come si cura e con quale terapia?
    Come si cura la polmonite? La cura della polmonite può essere svolta in vari modi, suggerita a discrezione del professionista, ma prima di approfondire tale tematica, iniziamo con una breve panoramica della patologia. La polmonite è una tra le più comuni patologie a carico dell'apparato respiratorio. Si tratta di un processo infiammatorio che interessa il tessuto polmonare e può essere indotto da molteplici agenti patogeni tra cui batteri, funghi microscopici, virus e molti atri microrganismi. A causa della sua particolare struttura, il polmone è uno degli organi più esposti al contatto con l'aria esterna che risulta particolarmente densa di agenti infettivi.
  • Ulcera gastrica

    Ulcera gastrica - Ulcera gastrica complicanze
    Ulcera gastrica è una lesione della pelle oppure di tessuto epiteliale, ha forma unica e rotondeggiante, la sede dell'ulcera gastrica nell'80% dei casi è antrale o nella piccola curva, nel 20% invece dei casi è in sede non antrale ed ai lati della piccola curva. La sede dell'ulcera viene spiegata con il fatto che il cibo scende lungo la piccola curva e su questa esercita un'azione meccanica e le dimensioni dell'ulcera gastrica sono varie ed anche quando persino supera i due centimetri di diametro può essere ritenuta di trasformazione maligna.
  • La cataratta

    Cataratta - Sintomi complicazioni ed intervento per la cataratta
    Cataratta è un termine utilizzato per descrivere qualsiasi opacità o riduzione in termine di trasparenza dell'occhio, la cataratta tende a comparire nelle persone di età superiore ai cinquanta anni causando problemi visivi e forse non tutti sanno che la cataratta è la causa più comune di cecità nel mondo
  • Arteriosclerosi cure naturali

    Arteriosclerosi cure naturali - Cure naturali contro Arteriosclerosi
    Per l'arteriosclerosi le cure naturali non mancano, arteriosclerosi è una parola che deriva dal termine greco ‘athero’, che significa ‘attaccare’ e sclerosi che vuol dire ‘durezza’. È il processo nel quale alcune sostanze, colesterolo, prodotti di scarto delle cellule, calcio e altri materiali, si depositano ostruendo l’interno di una arteria. La sostanza ostruttiva che si forma nelle vene è chiamata placca. Generalmente colpisce le arterie di medie e grandi dimensioni. Un certo indurimento delle arterie è considerato come un normale processo  fisiologico nelle persone di età avanzata.
  • Cisti di bartolini

    Cisti di bartolini - Sintomi cause e cura per la ciste di bartolini
    Quali sono le cause delle cisti di bartolini? Le ghiandole di Bartolini sono una coppia di ghiandole dimensioni di un pisello, trovasi appena dietro i lati delle piccole labbra (la coppia interna delle labbra che circondano l'ingresso della vagina), di solito sono poco visibili infatti raramente son più grandi di 1 cm di diametro, ghiandole che producono piccole quantità di liquido denso e vischioso atto a lubrificare, liquido che tramite minuscoli condotti lunghi circa 2 cm defluisce verso il basso nella vagina, quando questi canali si riempiono di liquido si possono ostruire, creando cisti (piccole sacche piene di liquido di solito innocue).
  • Flemmone circoscritto e Femmone diffuso

    Flemmone circoscritto - Femmone diffuso
    In medicina esiste il flemmone circoscritto ed il flemmone diffuso, il flemmone circoscritto viene chiamato anche ascesso acuto e ascesso caldo, per definizione il flemmone è una raccolta di pus in una cavità neoformata. Eziologia: germi piogeni. La lesione rappresenta il tipo abituale di malattia locale provocata da un germe piogeno. Patogenesi: per determinare la malattia, il germe deve essere sufficientemente virulento e superare le difese individuali. Primo fenomeno è la moltiplicazione del germe e la produzioone di endo-tossina batterica, tossina strafilococcica che coagula il fibrinogeno, bloccando così gli spazi intercellulari e determinando la circoscrizione, flemmone circoscritto, della infezione.