Malattie

Informazioni gratis su tutte le malattie, i vari sintomi della malattie infettive piu' comuni, ed anche delle malattie rare come le malattie autoimmuni oltre a quelle della pelle molto diffuse in tutto il paese.

  • Congestione nasale: sintomi e cause

    Congestione nasale - Sintomi cause e cure della congestione nasale
    La congestione nasale può essere cronica, causata da allergia e manifestarsi anche in gravidanza, la congestione nasale si riferisce, evidentemente, ad un naso chiuso, molte persone pensano che un naso sia congestionato (chiuso), a causa del muco troppo denso. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, il naso diventa congestionato quando i tessuti diventano gonfi ed il gonfiore, è dovuto ai vasi sanguigni infiammati.
  • Sindrome di meniere: sintomi cause e cura della malattia

    Sindrome di Meniere - Sintomi cause cura per la malattia di Meniere
    La sindrome di Meniere è una malattia che si verifica nell’orecchio intero. Si tratta di un problema molto diffuso, il quale crea un problema per la comunicazione tra le persone. L’orecchio interno è costituito da un gran numero di cavità formate dalle ossa e dalle membrane: a tal proposito si parla di labirinto osseo e labirinto membranoso. Quest’ultimo contiene del liquido chiamato endolinfa. Variazioni di volume, così come nella composizione o pressione del labirinto, possono causare la malattia di Meniere. Il labirinto membranoso ha una struttura piuttosto complessa, esso è fiancheggiato da minuscoli sensori. Il fluido che è presente nell’orecchio interno innesca tali sensori i quali inviano messaggi che regolano il movimento, al cervello. Nel momento in cui si verificano delle alterazioni di volume nel labirinto, il passaggio risulta più allungato e ciò provoca problemi ai sensori che iniziano ad inviare segnali differenti al cervello. Questi cambiamenti possono portare persino ad una rottura dei canali. Le malattia di meniere interessa con maggiore probabilità le persone in età compresa tra i 40 ed i 60 anni. 
  • Gastrite cura

    Gastrite cura - Come si cura la gastrite con semplici consigli
    Per fortuna varie sono le tecniche e trattamenti per la cura della gastrite, la gastrite è un’infiammazione della mucosa dello stomaco, le lesioni infiammatorie possono essere acute o croniche. In realtà la gastrite (a volte indicata anche come gastroenterite) è un termine medico che ricomprende quasi tutti i disturbi dello stomaco. Si riferisce ad  una condizione infiammatoria dell’apparato digerente che colpisce il rivestimento dello stomaco,e  non tanto ad una malattia specifica. Più esattamente si tratta di una condizione che potrebbe essere causata anche da altre patologie, quindi avere solo valenza di sintomo.
  • Achilia: Achilia gastrica

    Achilia - Achilia gastrica
    Achilia gastica cosa è? Achilia è un termine che identifica la mancanza di secrezione gastrica in tutti i suoi componenti principali che sono, acido cloridrico, pepsina, lipasi ed acqua, l'achilia praticamente rappresenta il massimo grado di insufficienza secretiva dello stomaco e fortunataemente è una problematica rara, mentre è più comune l'ipochilia ovvero la riduzione della secrezione di succo gastrico.
  • Sperone calcaneare rimedi

    Sperone calcaneare rimedi - Rimedi naturali per lo sperone calcaneare
    Anche per lo sperone calcaneare esistono rimedi, gli speroni ossei sono proliferazioni irregolari di tessuto osseo che si formano di solito ai margini delle ossa in prossimità delle articolazioni. Il termine medico generalmente utilizzato a indicare gli speroni ossei è osteofiti (dal greco "osteon",osso) e la patologia associata si chiama Osteofitosi. Sentendo la parola "sperone", molte persone sono portate a ritenere che gli speroni ossei siano qualcosa di aguzzo, affilato e appuntito.
  • Convulsioni febbrili

    Convulsioni febbrili nei bambini e anche nei neonati
    Convulsioni febbrili cosa sono e cosa fare? Le convulsioni febbrili sono dei fenomeni che si verificano nei bambini e neonati quando c'è un aumento repentino della temperatura corporea, di solito questo aumento della temperatura colpisce un bambino su 20 nella fascia di età tra 1 e 4 anni, ma può colpire anche i neonati di circa 6 mesi. I bambini con qualche deficit, possono avere maggiori difficoltà a superare le crisi convulsive. C'è un'alta probabilità che le convulsioni febbrili possano essere trasmesse geneticamente dai genitori ai figli, se uno dei genitori ha sofferto da piccolo di convulsioni febbrili, la percentuale di generare un figlio che possa soffrire del medesimo problema, oscilla tra il 10 ed il 20%.