Malattie

Informazioni gratis su tutte le malattie, i vari sintomi della malattie infettive piu' comuni, ed anche delle malattie rare come le malattie autoimmuni oltre a quelle della pelle molto diffuse in tutto il paese.

  • Schistosomiasi (bilharzia distomatosi sanguigna)

    Schistosomiasi - Bilharzia o distomatosi sanguigna
    La Schistosomiasi Bilharzia o distomatosi sanguigna è un’infezione legata ai parassiti Platelminti Trematodi della famiglia Schistosoma. Le diverse specie di Schistosomi S. haematobium: si trovano solamente in Africa ed in alcune zone del Medio Oriente ed intaccano le vie urinarie. S. mansoni: sono stanziati in Africa e in minor concentrazione nell’America latina: causano delle infezioni intestinali. S. Japonicum: si concentrano nel Sud-Est asiatico e provocano infiammazioni intestinali ed epatospleniche (riguardanti le funzionalità S. intercalatum: nel Congo, nella Guinea equadoriale, compromettono i vasi mesentrici (le arterie che si dividono dall’aorta celiaca ed irrorano l’intestino tenue, crasso e retto).
  • Orticaria papulosa

    Orticaria papulosa - Cause cura e rimedi per l'orticaria papulosa
    L’orticaria papulosa è una reazione allergica causata da punture di insetti diversi, visibile da colture di piccole papule sulla zona interessata della pelle. Dato che si verifica a causa di punture di insetti, come primo reale trattamento dell’orticaria papulosa si consiglia di utilizzare repellenti per insetti e pulci e zecche e come controllo sugli animali domestici. È possibile utilizzare miti antistaminici sistemici e steroidi topici se si verifica prurito.
  • Acido urico: livelli di acido urico alti o bassi

    Acido urico - Acido urico alto e basso nel sangue cosa può essere?
    Acido urico cosa è? L’acido urico è una sostanza che viaggia attraverso il flusso sanguigno e giunge sino ai reni, ove viene escreto per mezzo della minzione. Il termine iperuricemia indica un elevato livello di tale acido nel sangue. La condizione si verifica, nello specifico, quando il corpo non è in grado di eliminare in maniera naturale l’acido e di conseguenza si ottiene un accumulo di quest’ultimo nel sangue. Alterazioni di questo tipo si possono verificare inseguito ad un aumento nella produzione di acido urico, o in maniera opposta a causa di una minore rimozione di esso da parte dei reni. Non si esclude che la variazione dei livelli sia legata ad ambedue i fattori.
  • Stress e depressione

    Quali sono le cause e i sintomi di stress e depressione?
    Lo stress può causare la depressione?  Alcuni studi esaminano il legame che esiste tra i due e vi aiuta a cambiare la vostra vita per migliorare il livello di stress. Lo stress potrebbe essere anche un bene perché mantiene vigili, motivati e pronti a reagire al pericolo. Come sa chiunque abbia affrontato un termine di lavoro o gareggiato in uno sport, lo stress prepara il corpo a rispondere, migliorando le prestazioni. Eppure, troppo stress, o uno stress cronico possono portare a depressione maggiore nelle persone sensibili.
  • Tonsille gonfie e infiammate

    Tonsille gonfie - Quando si gonfiano o infiammano e perché. Le tonsille sono formate da una massa di tessuto linfatico che agisce come un filtro, proteggendo il corpo dall’invasione di batteri nocivi. Il corpo ha una serie di tonsille,tra cui quelle palatine. Queste possono ingrossarsi e gonfiarsi a causa di un’infezione. Elementi che caratterizzano una tale condizione includono: mal di gola, febbre bassa e stanchezza. Cosa fare?  Le tonsille sono situate nella parte posteriore della gola ed operano in combinazione con il sistema immunitario del corpo agendo da filtro verso virus, germi e batteri che entrano attraverso la bocca ed il naso. Le tonsille corrono il rischio di essere infettate o infiammate, quando i virus si insediano o se è presente un’irritazione. La stessa conseguenza si può verificare a causa della presenza di allergie o malattie. Essere a conoscenza dei sintomi tipici delle tonsille gonfie aiuterà a determinare se è necessario richiedere assistenza medica.
  • Osteoporosi cura

    Osteoporosi cura - Terapia e come si cura l'osteoporosi
    Come si cura l'osteoporosi? I medicinali possono aiutare contro l’osteoporosi, ma non esiste una cura garantita o un modo certo per prevenire qualunque frattura. L’osteoporosi è il più comune tipo di malattia delle ossa. I ricercatori ritengono che circa un quinto delle donne dai 50 anni in su soffrano di osteoporosi; quasi la metà di tutte le donne over 50 subiranno una frattura dell’anca, del polso o di una vertebra.