Oli essenziali: aromaterapia

Gli oli essenziali possono essere impiegati per vari usi, l'utilizzo principale di questi oli solitamente è quello del massaggio ed il tipo di olio viene scelto in base alle proprietà della pianta da cui viene estratto.

  • Olio essenziale di Salvia

    Olio essenziale di Salvia
    L'olio essenziale di Salvia officinalis si ricava dalle foglie, già essiccate, con il metodo della distillazione in corrente di vapore e si ottiene un liquido giallo che emana un profumo intenso, leggermente canforato. Proprietà della Salvia: disinfiammanti, antisettiche, digestive, emmenagoghe, antisudorifere. L'olio essenziale di Salvia è sempre controindicato nel periodo della gravidanza e dell'allattamento. Si ottengono buoni risultati con quest'essenza in presenza di Salvia malattie dell'apparato respiratorio, quali asma e bronchite, per eliminare infiammazioni urogenitali, per stimolare la comparsa del ciclo e per la pelle grassa.
  • Pillola anticoncezionale Yasminelle

    Yasminelle pillola anticoncezionale (foglio ed effetti collaterali)
    Come funziona la pillola anticoncezionale yasminelle? Per meglio comprendere questi elementi è più facile indicarli come estrogeno sintetico e progesterone sintetico. Quest’ultimo è molto simile al progesterone naturale infatti è quello che viene maggiormente consigliato rispetto ad altri tipi di pillole che contengono prodotti di sintesi meno affidabili.
  • Gli oli essenziali sono tutti uguali?

    Gli oli essenziali sono tutti uguali?
    Cosa contengono gli oli essenziali? Un singolo olio essenziale può contenere centinaia di principi diversi, dei quali a oggi forse ne conosciamo fappena la metà, basti pensare che la composizione di un olio essenziale subisce l'influenza climatica, del tipo di terreno, delle modalità di coltivazione, del tempo di raccolta e del metodo di estrazione.
  • Cedro: olio essenziale

    Olio essenziale di cedro
    L' olio essenziale di cedro si ricava dal legno per distillazione in corrente di vapore e si ottiene un liquido giallo, piuttosto denso, con un profumo dolce e balsamico molto intenso spesso usato in cosmetica e profumeria.
  • Olio essenziale di Patchouli

    Proprietà olio essenziale di patchouli
    L'olio essenziale di patchouli si ricava dalle foglie, che si fanno prima essiccare e poi, con il metodo della distillazione in corrente di vapore, si ottiene un liquido denso che emana un profumo dolciastro, molto intenso. Proprietà del patchouli: sedative, antidepressive, antisettiche, astringenti, carminative, deodoranti, cicatrizzanti. L'olio essenziale di Patchouli risulta efficace per calmare lo stress, combattere la depressione, nelle forme acneiche, per gli eczemi, oltre che per combattere la cellulite.
  • Oli essenziali antibatterici

    Oli essenziali antibatterici - Gli oli essenziali antibatterici
    Oli essenziali antibatterici quando servono? Gli oli essenziali antibatterici sono utilissimi per il trattamento di malattie infettive, ed il loro semplice utilizzo fa sì che gli oli essenziali antibatterici siano pian piano diventati uno di quei prodotti di cui la gente non può più fare a meno. Gli oli essenziali antibatterici sono mirati a scovare e a combattere i germi e i batteri e, come abbiamo detto, vi aiuteranno contro malattie di tipo infettivo.