Oli essenziali: aromaterapia

Gli oli essenziali possono essere impiegati per vari usi, l'utilizzo principale di questi oli solitamente è quello del massaggio ed il tipo di olio viene scelto in base alle proprietà della pianta da cui viene estratto.

  • Olio essenziale di Zenzero

    Olio essenziale di Zenzero e usi vari per le sue proprietà
    Per cosa si usa l'olio essenziale di zenzero? L'olio essenziale di Zenzero Zingiber officinale si ricava dalle radici con il metodo della distillazione in corrente di vapore e si ottiene un liquido giallo paglierino con un forte profumo speziato. L'olio di zenzero è noto per le sue proprietà antidolorifiche, stimolanti, carminative, digestive, calmanti e si dimostra particolarmente utile in caso di diarrea, aria e gas intestinali, mal di testa, circolazione periferica rallentata, nausea e ansia.
  • Olio essenziale di Issopo

    Olio essenziale di Issopo
    Olio essenziale di Issopo hyssopus officinalis un olio che si estrae con il metodo della distillazione in corrente di vapore delle sommità fiorite dal quale si ottiene un liquido giallo con profumo speziato, l'olio essenziale di Issopo dà ottimi risultati per curare le malattie dell'apparato respiratorio, quali bronchite, tosse con catarro, influenza.
  • Olio essenziale di cajeput

    Cajeput - Olio essenziale di cajeput
    Olio essenziale di cajeput si ricava dalle foglie e dai rami giovani della pianta con il metodo della distillazione in corrente di vapore, proprietà benefica del cajeput sono molte: antisettiche, espettoranti, carminative, febbrifughe, antidolorifiche. Con l'olio essenziale di Cajeput si ottengono risultati soddisfacenti per le malattie da raffreddamento e in generale dell'apparato respiratorio, per le forme infiammatone dell'apparato genito-urinario, per i dolori muscolari e reumatici oltre che in caso di punture di insetti e per la pelle grassa e impura.
  • Oli essenziali per la concentrazione

    Oli essenziali concentrazione - Oli essenziali per aumentare la concentrazione
    Esistono oli essenziali per la concentrazione e la memoria ? Ebbene sì, ecco un altro meraviglioso utilizzo degli oli essenziali come rimedio naturale per aiutare a stimolare ed aumentare la concentrazione e ridurre l’affaticamento mentale. Provate a pensare a quei uffici e vari ambienti che usano i diffusori con oli essenziali e provate ad annusare l’aria che circola … noterete subito delle differenze ancor prima di spiegare come-cosa-perché e capirete ed apprezzerete.
  • Olio essenziale di Mirto

    Olio essenziale di Mirto
    L'olio essenziale di Mirto (Myrtus communis) si ricava dalle foglie e dai rametti giovani con il metodo della distillazione in corrente di vapore e si ottiene un liquido color arancio chiaro che emana un intenso profumo dolce. Proprietà del Mirto: antisettiche, espettoranti, sedative, astringenti. L'olio essenziale di Mirto risulta estremamente efficace nelle malattie del sistema respiratorio, in quelle genito-urinarie, per le forme acneiche e per la pelle impura.
  • Olio essenziale di Citronella

    Olio essenziale di Citronella - Cymbopogon nardus
    L'olio essenziale di Citronella Cymbopogon nardus si ricava dalla pianta intera con il metodo della distillazione in corrente di vapore, le principali proprietà della citronella sono di essere digestiva, insetticida, diuretica e deodorante.